“Il mio nome è Liberty e non voglio essere schiavo come voi” 2 poesie di Francesca Cannavò dedicate a Rosarno

VentoTriste200680x80 (1)

Liberty

Sarà la nave a scrivere parole sull’acqua

solcata da grida di umana follia

e gorghi arricciati saranno canti

a ignobili giochi devastatori

Polene poetesse di improbi numi

resistono all’inchiostro insanguinato

dei flutti inorriditi

ancora accade e ancora

che sia l’acqua a bere

vite e speranze brumate.

E poi è la terra a mangiare

insieme alle arance

la carne bruciata e stanca

ancora non esausta

per l’ultima rivolta

non sparatemi addosso

per lavorare affamato

il mio nome è Liberty

e non voglio essere  schiavo

come voi

 

 

IL COLORE DEL NERO

Sperduto fra la nebbia ragionata
invocò il mare in luogo di desertico pianto
e partendo dalle assurde
pestilenze che inseguono
i naviganti d’abissi,
inventò destino
Un tempo ci fu in cui
ghirlande brulicanti di vita
agghindavano gli alberi d’africa.
Un tempo ci fu in cui
gli alberi d’africa respiravano
ombreggio sicuro e temerario
nell’ attesa di un tempo in cui
gli alberi d’africa aspirano
a diventare barca per fuggire
per raggiungere pietre diventate rifugio
nella terra oltre il mare divenuta risveglio
nella terra che toglie dal fuoco
ma che non spegne l’ incendio
Accade che i colori , la musica,

la forza e la dignità

trovino spazio e ospizio
nelle terre del bianco e del nero,

dei rumori ,
dell’inedia dei meccanici giorni,
dell’asfalto morale.
Sarà l’Africa Madre
a divorziare dalle Patrie
a procreare nuova coraggiosa genìa
di ragione, dignità e bellezza.

 

Per gentile concessione dell’autrice. Le poesie si riferiscono a precedenti ribellioni dei braccianti a Rosarno , nel 2009 e 2010,

 

 

Immagine in evidenza: Foto di quadro di  Giacomo Cuttone, per la galleria delle sue opere, consultare il sito  http://www.cuttone.altervista.org

 

Riguardo il macchinista

Pina Piccolo

Pina Piccolo, la macchinista-madre, è una scrittrice e promotrice culturale calabro-californiana. Si imbarca in questa nuova avventura legata alla letteratura spinta dall'urgenza dei tempi, dalla necessità di affrontare la complessità del mondo, cose in cui la letteratura può dare una mano. Per farsi un'idea dei suoi interessi e della sua scrittura vedere il suo blog personale http://www.pinapiccolosblog.com

Pagina archivio del macchinista