Interviste e recensioni

18446684_1366474530111836_206924417513719693_n

“Un treno nel Sud” insieme a Corrado Alvaro per rivedere il presente (Valeria d’Agostino)

  LAMEZIA TERME – Scrivere di Corrado Alvaro non è facile, nella maniera in cui non è facile riuscire ad afferrare l’enorme quantità di dati forniti dalla sua lettura, eppure è un lavoro affascinante, al termine del quale l’anima riposa e si inquieta al tempo stesso. “Un treno nel Sud” di Corrado Alvaro, è il libro curato da Vito Teti, […]

18446619_1366474680111821_9102488075631925558_n

“Nulla sfugge al mio cuore straniero”, recensione di “Ciao mamma! Un saluto da Bolzano” (Terra d’Ulivi 2017) di Gentiana Minga (Pina Piccolo)

Ciao mamma! Un saluto da Bolzano” (Terra d’Ulivi 2017) di Gentiana Minga.     Con un titolo come “Ciao mamma! Un saluto da Bolzano” che sembrerebbe preannunciare una cartolina, si dà invece l’avvio alla prima antologia tratta da svariate raccolte inedite, in italiano, della poeta Gentiana Minga, nata, e cresciuta in Albania, con alle spalle una solida esperienza letteraria nel […]

18622337_1375042985921657_2316235041865790005_n

Uno strumento per ‘utenti iniziati’ alle prese con l’arabo, recensione de Il Dizionario di Arabo (Zanichelli 2014, 2a ed.) di Isabella Camera D’Afflitto

A proposito di: Eros Baldissera, Il dizionario di Arabo. Dizionario italiano-arabo / arabo-italiano, seconda edizione, Bologna, Zanichelli, 2014, pp. 580 (italiano-arabo) e pp. 776 (arabo-italiano), € 56,00 (e-book € 33,90) Chi, come me, ha iniziato a studiare l’arabo negli ormai lontanissimi anni settanta (anzi nel 1969), ricorderà cosa volesse dire tradurre un testo con l’aiuto di “un terzo” di vocabolario arabo-italiano. […]

IMG_3357

I pensieri di uno stolto ed altri racconti di Silvia Leuzzi (Aurora edizioni di Mirko Zanona)

Non è facile fare narrativa sul tema della disabilità fisica o psichica senza cadere in luoghi comuni o in immagini di dolore o commozione che siamo abituati a frequentare attraverso articoli, tv o social media con diversi gradi di partecipazione, coinvolgimento o commiserazione.  Silvia ha la capacità infrequente di leggere le vicende dei protagonisti dei suoi racconti con i loro […]

marching_2-2

Una reazione contro – A backlash against / an evocation of a step-by-step revolution (Camilla Boemio)

    Mentre il MIT ci invita a disobbedire ed ad entrare nel dibattito politico in modo consapevole ed attivo,” [1] sembrerebbe in Italia invece non sortisca nessun effetto a catena, se non blando, da parte degli artisti che ormai non vivono più in Italia, e da pochi che tentano in modo onesto ed ormai ai margini, di creare disappunto […]

IMG_3371

Intervista a Gëzim Hajdari di Matilde Sciarrino

  Matilde Sciarrino. Nella raccolta ‘La Peligòrga’ (2007) Lei sottolinea di sentirsi segnato dal Suo destino del Sud. In che cosa consiste questo destino del Sud e in che rapporto sta con la Sua attività letteraria?   Gëzim Hajdari. Mi sento un uomo del Sud e appartengo a tutti i Sud dei mondi. Porto con me le ferite, le gioie, […]

foto Islasainz

COSA FANNO LE PIANTE NELLA CAMPANA DI VETRO? Riflessioni sulla poesia di Roberta Sireno

Attorno a senza governo, Raffaelli editore, Rimini, 2016 Lucia Cupertino     Immaginate una pianta confinata in un vaso. Immaginatela sul tavolo di un appartamento in pieno inverno e coi termosifoni accesi. Abbandonata e senza nessuno che si curi di lei. Questa è una delle immagini presenti all’interno della raccolta poetica senza governo di Roberta Sireno che più mi sembra […]

griot-mag-victor-ehikhamenor-on-the-first-nigerian-pavilon-at-venice-biennale-and-damien-hirsts-cultural-appropriation

da “Griot” Victor Ehikhamenor | La prima volta della Nigeria alla Biennale di Venezia (Janine Gaelle)

How about now? è il titolo del primo padiglione della Nigeria alla 57esima edizione della Biennale di Venezia. “Era ora!” mi verrebbe da rispondere. Anche perché a Venezia l’Africa si fa soprattutto notare per la sua assenza, cominciando dal padiglione centrale, curato dalla francese Christine Macel, che ne espone solo un pugno di artisti. Oltre a questo, solo 8 paesi […]

FioriRossi

Sentimento della fine e rinnovamento nelle poesie di Idriss Amid, recensione Rossella di Berardo e 5 poesie da Malinsonnia (Libellula Edizioni 2017)

  Possono convivere, nella stessa anima e/o nella stessa sensibilità poetica, la gioia limpida dell’inizio e la consapevolezza ritornante della fine? Convivere, nel proprio approccio alla vita, non come manifestazioni antitetiche di un conflitto in corso, ma come sfumature di senso armonizzate? In Malinsonnia (Libellula Edizioni, 2017) di Idriss Amid parrebbe proprio di sì. Se l’idea pavesiana della vita come […]

Fantaveicolo

“Ci assomiglia, questo tempo incerto”, poesie da “Gli orari del cuore” (Leonida Edizioni 2016) di Stefano Labbia (commento di Pina Piccolo)

In questa raccolta d’esordio, come ci viene ricordato nella prefazione di Valerio Di Lorenzo e dall’autore stesso nella sua nota, assistiamo a un poetico romanzo di formazione sentimentale del giovane poeta Stefano Labbia. Utilizzando un linguaggio diretto che non concede molto alla tradizione, l’autore ci fornisce dei flash del suo percorso amoroso, ritratti sintetici, spesso legati ai tratti psicologici salienti […]