poesia

50ridotto

Non dirmi di tutti i tuoi bambini fantasmi – Poesie per la Siria, di Valentina Meloni

Supplica   dirò quello che mi hanno fatto lo dirò a Dio – quando lo vedrò – lo so che gli sto andando incontro e allora lui saprà che la mia casa è crollata sotto il peso delle bombe che mia sorella è morta prigioniera che mia madre ha pianto tutte le lacrime del mondo che mio padre ha giurato […]

images (5)ken loach

“Da che parte stai?”: Sceneggiatura del film-documentario di Ken Loach (a cura di Walter Valeri)

 Il film-documentario “Which side are you on?” è stato girato il 10/14 settembre 1984, traduzione di Walter Valeri Il testo che segue è stato tradotto da Walter Valeri e pubblicato per la prima volta con il permesso dell’autore dalla rivista Il Taccuino di Carry n. 1, Cary’s Vademecum Coop. London,  nell’ aprile del 1985, preceduto da una breve nota redazionale che riportiamo integralmente. Ci […]

a luna cyber

“Nel profondo sognavo mute parole altrui”, poesie di Nenad Šaponja tradotte da Mia Lecomte e Anastasija Gjurcinova

Nenad Šaponja   dalla raccolta SLATKA SMRT (Dolce morte)   traduzione di Mia Lecomte e Anastasija Gjurcinova     Siamo dove siamo   Nel profondo sognavo mute parole altrui. Emersi dalla lacrima. Affiorai dall’assenza. Dimorai nella penuria, nell’universale mancanza del mondo, nella falsa solidità del corpo.   Spogliai la pelle in cui non stavo.     Il sogno da cui […]

Caravaggio1200px-Conversion_on_the_Way_to_Damascus-Caravaggio_(c.1600-1)

“La giacca di Vermeer” e altre poesie pittoriche di Helen Wickes, traduzione di Marina Romani

Per  le tre poesie in lingua originale inglese, vedere articolo in The Dreaming Machine n. 4 La giacca di Vermeer Non sarebbe meraviglioso rannicchiarsi dentro quell’oro seducente? Avvolgersi nella veste frusciante e vellutata di charmeuse, decorata con un manicotto d’ermellino, abbellita con denti minuti e artigli luccicanti. Quella donna sulla tela, potremmo definirla il pretesto di Vermeer per un’immersione nel […]

marketmorocco20191103_220438-e1575040096707-1140x570

“Ora la mia voce smarrita attira i lupi”, poesie di Mohamed Chouchane, trad. Sana Darghmouni.

  Infanzia   Padre… Sono la tua bambina cresciuta, tra il tuo prendermi per mano e le tue caramelle, e ora la mia voce smarrita attira i lupi e i vili del rione. Padre… Sono cresciuta E non sono più la sorella minore di mia madre e non credo più al gioco del nascondino nella lunga notte invernale né che […]

ridotto

“Vedere il mondo con gli occhi della cicogna”, poesie di Azita Ghahreman, trad. di Vida Bardiyaz e Mia Lecomte

AZITA GHAHREMAN   da Nagative yek akase dastegiamì / Negativo di una foto di gruppo   traduzione di Vida Bardiyaz e Mia Lecomte       BICICLETTA ROSSA   Sogno ancora la mia bicicletta rossa sulla spiaggia verde dell’estate i capelli a ombreggiare l’acqua acini d’uva cospargono i compiti.   Crescere era difficile allungarsi in quell’aria di spine e sassi, lasciare […]

Epicrisilocandina71499189_2647979075222218_4841073336874172416_n

Presentazione del libro EPICRISI (Di Felice Edizioni 2019) di Ashraf Fayadh, Bologna 15 ottobre

Presentazione del libro  EPICRISI (Di Felice Edizioni 2019) Seconda raccolta poetica di Ashraf Fayad, traduzione di Sana Darghmouni BOLOGNA – Martedì 15 ottobre, ore 15,30, Sala Conferenze, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere, via Cartoleria 5   Evento organizzato da Sana Darghmouni (Prof. Università di Bologna e Ca’ Foscari) Presenta Moulay Zidane  El Amrani (arabista, prof. Università di Padova) Il […]

Fawzi_crop

La sceneggiatura delle tempeste: Riflessioni su Fawzi Karim, di Michael Hersch, trad. Marina Romani

  “Premo la fronte contro la vetrina E scruto l’oscurità… E non c’è niente per me lì da cercare. …vedi dei cadaveri che galleggiano a valle… Sii spaventato, fratello. Io lo sono.”     Nel corso degli ultimi anni, ho lavorato da vicino con le parole di Fawzi Karim poiché ho adattato dei suoi scritti in un ciclo per voce […]

epicrisis71169395_2340229746226456_3835172076092653568_n

Uscita di Epicrisi, traduzione italiana della seconda raccolta di Ashraf Fayadh, a cura di Sana Darghmouni

Uscita di Epicrisi, traduzione italiana della seconda raccolta di Ashraf Fayadh   La casa editrice Difelice Edizioni ha pubblicato in data 23 settembre 2019 Epicrisi, traduzione italiana della seconda raccolta del poeta Ashraf Fayadh, scritta in carcere. La versione italiana è stata curata da Sana Darghmouni, il volume comprende anche due prefazioni di Paolo Branca e Massimo Campanini. In copertina: […]