La macchina sognante

Raccolta “La macchina sognante”

DSCF2953 1gc

MONDO – Fadiola Golloberda

MONDO di Fadiola Golloberda Ogni passo che facciamo sa di verità, le impronte che lasciano profumano di sangue. Lì, tra un passo e l’altro nascono le note. Vorrei leggerle e tradurle in tutte le lingue con semplici lettere. Chi l’ha detto che per fare i passi si usano solo i piedi e non le mani, la voce o l’intero corpo? […]

Maschere-al-Museo-Internazionale-della-Maschera

I Sartori: Tra Maschere e Mascheramento Urbano, un esempio di arte sociale – Sarah Sartori

  Dopo la scomparsa del padre Amleto[1](1915-1962), Donato Sartori prosegue il proprio percorso di scultore e continua in Italia il rapporto con il Piccolo Teatro di Milano creando maschere per il Galileodi Brecht con la regia di Giorgio Strehler e per l’ Arlecchino Servitore di due padronicon Ferruccio Soleri. Nasce una nuova ed intensa collaborazione con il premio Nobel Dario […]

55557213_2218142338452166_1012210572034310144_n

Mostra di Hassan Vahedi e Seyed Mojtaba Vahedi, Inaugurazione 5 aprile 2019, ore 18 Roma

Mostra di Hassan Vahedi  e Seyed Mojtaba Vahedi, Inaugurazione  5 aprile 2019, ore 18 Galleria Horti Lamiani Via Giolitti 163 – Roma Orari di visita dal lunedì al venerdì 11- 18,30 fino al 30 aprile A cura di Cartastraccia.   Il numero 14 de La Macchina Sognante ospita foto di diversi dipinti di Hassan Vahedi e di tessuti ricamati del […]

davi_Kpenawa

IL CIELO COLLASSA SOPRA DI NOI: L’AMAZZONIA È IN PERICOLO, da Agenzia di Stampa Giovanile

  Primo gennaio, Jair Bolsonaro ha assunto la Presidenza del Brasile. La sua vittoria nelle elezioni dello scorso ottobre è l’ennesimo trionfo di movimenti e partiti populisti, violenti, xenofobi, nazionalisti che dappertutto nel mondo hanno raggiunto le alte cariche dello Stato attraverso il voto popolare. Come i suoi compari, questo ex-militare diventato parlamentare ha intenzione di portare avanti un’agenda reazionaria […]

DSCF2952gc

Storie di disperata speranza – Guergana Radeva

  Nasib corre. Nel buio, alla cieca. Con un orecchio ascolta i passi dei compagni, bisbigli, fiato spezzato, con l’altro capta i segnali del bosco perché la natura si accorge prima degli uomini di ciò che sta per accadere. E Nasib deve essere veloce per riuscire a cambiare il futuro. Stavolta, se Dio vuole… Aspettavano da tempo una notte senza […]

50887258_1464512277018550_9127138149217075200_n

Selezione di testi da Volo d’identità (1979 – 1986) di Oscar Limache (Edizioni il Cuscino di Stelle) – traduzione a cura di Claudia Piccinno

  Dalla prefazione di Claudia Piccinno: Singolare e affascinante è questa silloge di dieci poesie dedicate da Óscar Limache, noto poeta peruviano, alla matematica e astronoma tedesca Maria Reiche che morì a Lima nel 1998 dopo aver studiato per circa 70 anni le linee di Nazca. Ogni componimento ha per titolo una figura costruita dalle stesse, tranne il primo e […]

8 (1)

Brani scelti da Il mondo nel palazzo di Michela Turra (Einaudi Ragazzi 2011) nota di lettura di Bartolomeo Bellanova

In un palazzone di edilizia popolare collocato nella periferia anonima di una città italiana volutamente non identificata dall’autrice, vivono famiglie provenienti da vari Paesi del mondo, con differente anzianità di presenza in Italia. I protagonisti di questo romanzo corale sono soprattutto gli adolescenti del palazzo, l’italiana Silvia, la sua  amica di confidenze la turca Denise, i gemelli marocchini Ayman e […]

CarmelCoveNo.2

Vite d’albergo, di Javier Montes

Javier Montes, Vite d’albergo, trad. it. Loris Tassi, Nutrimenti, 2018 Vite d’albergo è il terzo romanzo dello spagnolo Javier Montes. Racconta di un giornalista, firma di una famosa rubrica di recensioni di hotel del Paese. Ma quale rivista? quale paese? in che periodo? e soprattutto, cosa si sa del protagonista? Nessuno di questi dati è rivelato al lettore. In una […]

45135296_1397180920418353_6827967711000133632_n

Rime sparse da “In che luce cadranno” di Gabriele Galloni, con estratto dall’Introduzione di Antonio Bux

  dall’introduzione di Antonio Bux […] E le orazioni, i riti brevi di queste poesie sono dedicate ai morti, e Galloni scava in loro quasi chirurgicamente, riesumando così quella sottile lastra che divide il visibile dall’invisibile, la vita dall’aldilà, con una sapienza stilistica che si staglia attraverso una metodologia impersonale, minimale, offrendo però al lettore un ossessivo, quanto puntuale rendiconto […]

55680202_10218099054535258_9199089236655996928_n

“Qui insegna la forma naturale del lago, a fare raccolta del tempo”, da “Salita al lago Padre” di Guido Cavalli

Salita al lago Padre   « È questo, una torbiera, il lago Padre, un campo di canne, stretto tra ripide pareti, sempre imbevuto di acque che dalle cime alte intorno scendono nella roccia, al disgelo delle nevi. Già si raccolgono e dei sedimenti fossili e minerali si arricchisce le nuova vena che poco più sotto dalla sorgente nascerà in rivo. […]