Poesia

img_2016

Per Paola Deffendi, madre di Giulio Regeni: Questa madre (Benedetta Davalli)

Paola Deffendi, madre di Giulio Regeni, ci ha fatto dono della sua profondità materna, sia con le sue dichiarazioni essenziali sul riconoscimento del figlio, sia con la sua forza civile nella lotta che ha intrapreso perchè si sappia la verità. Lotta che noi della Macchina sognante non solo condividiamo ma anche sosteniamo.   Questa madre che ha ingoiato un calice […]

volantinomuovimenti

Pillole di lettura di testi tratti dall’antologia “Muovimenti segnali da un mondo viandante” – Bartolomeo Bellanova

  Acquistabile su: http://www.edizioniterradulivi.it/muovi-menti-segnali-da-un-mondo-viandante/131   L’antologia “Muovimenti – segnali da un mondo viandante” ha preso corpo e già sono state organizzate, o sono in fase di progettazione, varie presentazioni della raccolta in Emilia Romagna e Puglia. Nello scegliere un “ordine di comparizione” dei testi scelti abbiamo cercato di individuare raggruppamenti in sezioni che corrispondono a comuni temi di fondo emersi […]

companatico

e pi cumpanaggiu sulu i to’ lacrimi, – poesie sulla migrazione (Gloriana Solaro)

‘A Merica                             Omaggio   ai miei conterranei emigrati in America                                                    Un vistiteddu, fattu di càusi arripizzati e di na giacchitedda arrivutata … Na valìggia […]

copertina-muovimenti

“Muovimenti – segnali da un mondo viandante” – Editore Terre d’Ulivi. Anteprima dell’antologia di prossima uscita (B. Bellanova)

Il ricavato della vendita di ogni libro, dedotti i costi dell’editore, verrà interamente devoluto all’associazione non profit “Amal for Education” per creare un ponte ideale con i bambini e i ragazzi siriani devastati da cinque anni di guerra civile. Amal si occupa a Kilis, sul confine turco siriano, di formazione e educazione dei bambini e ragazzi fuggiti da quell’assurdo conflitto. […]

ode

Ode al raccoglitore di pomodori – di Bartolomeo Bellanova

Durante le recenti vacanze estive ho percorso quella lunga scia di asfalto della strada provinciale che collega Poggio Imperiale a Vico del Gargano, caratterizzata nel primo tratto pianeggiante, dalla presenza di campi di pomodori e, distinti a malapena dalle auto, di uomini curvi sulle piante.  Altra strada statale, altri campi più estesi in direzione opposta conducono in pochi chilometri a […]

12650953_10208188810787792_75277314837384671_n

“Nel guado degli annegati” poesie di Giuseppe Schembari -commento di Benedetta Davalli

Naufragi è il titolo di questa silloge e non è un titolo letterario, ma vero e drammatico, perché la lucidità della parola in Giuseppe Schembari è abbacinante. Seguire il succedersi dei versi è come una corsa lungo la via del cuore ineluttabilmente straziato dagli allucinogeni prima e dall’imbroglio e dal tradimento poi. Compaiono momenti di pietas come in Piccolo clandestino […]

IMG_2695

Resisti o popolo mio di Dareen Tatour (a cura di Sana Darghmouni)

Dareen Tatour, 33 anni, è una poetessa palestinese che è stata condannata agli arresti domiciliari dall’ottobre del 2015 dalla polizia israeliana. Tale condanna trova pretesto nell’accusa rivolta alla poetessa, ovvero quella di incitare alla violenza, attraverso i suoi scritti e i social network, e di sostenere organizzazioni terroristiche. Il caso è ancora in corso e in attesa di sviluppi.   […]

IMG_4166

Per conoscere i giovani scrittori greci: Thomas Tsalapatis

  La scatola   Dentro la mia piccola scatola stanno sempre ammazzando qualcuno. Un po’ più grande di una scatola di scarpe. Un po’ più semplice di una scatola di sigari. Non so chi ammazza, chi stiano ammazzando, ma qualcuno lo stanno ammazzando Non si sente proprio niente (tranne che quando si può sentire qualcosa). La metto sullo scaffale della […]

Border Cover 4-2

da “The Border Crossed Us- An Anthology To End Apartheid ” (a cura di Mark Lipman)

Prefazione Seguire il sentiero delle ossa Ricordo che una volta, quindici anni fa, appena tornato a Los Angeles da Chicago, camminavo lungo una strada della San Fernando Valley quando da un piccolo Ford pick-up che mi sfrecciava accanto mi arrivò la sparatoria di parole dal tipo che sedeva dal lato del passeggero, “Hey! messicano… tornatene da dove sei venuto!” Questi […]

20151003_132337

Tra le esili tende di Kos. Poesie di Lucia Cupertino

TRA LE ESILI TENDE DI KOS Poesie di Lucia Cupertino Dall’altra parte di questo nostro mare ti hanno dato un death jacket, la tua vita mica conta povero illuso ormai disilluso, va a fondo è scadente non testato né omologato senza amore senza cura confezionato in fabbriche-bunker da altri sfruttati. Quando fa lievitare la tasca del compratore di anime quando […]