Poesia

Hugo1Senza titolo

Palinsesto d’amore- poesie di Hugo Dominguez Silva

Tessuto damascato   Tessuto damascato venduto a Catanzaro effetto mezzo opaco sei così pregiato.   Disegni stilizzati composti di filati di fibre artificiali nelle mura dei palazzi.   Speciale lucentezza esultante finezza usato nella chiesa di elegante bellezza.   Di un solo ordito uscito dal telaio di oro impreziosito nell’arredo sacro.   Un filo di cotone di differente torsione un […]

GC60178337_10216870036696077_7896935541411676160_n

Le prove generali – di Bartolomeo Bellanova

Sono le prove generali questi lager diffusi senza camere a gas questi cimiteri a cielo aperto questi fiumi di morte il Mediterraneo di morte la sabbia di morte i fili spinati di morte i ghiacci sciolti di morte i centri di detenzione di morte le gabbiette dello zoo di morte per i pequeñitos hondureños le sentenze e le leggi di […]

DSCF2953 1gc

MONDO – Fadiola Golloberda

MONDO di Fadiola Golloberda Ogni passo che facciamo sa di verità, le impronte che lasciano profumano di sangue. Lì, tra un passo e l’altro nascono le note. Vorrei leggerle e tradurle in tutte le lingue con semplici lettere. Chi l’ha detto che per fare i passi si usano solo i piedi e non le mani, la voce o l’intero corpo? […]

39dc8edf-ac62-426c-9519-79c758125dd6

“Ho perso la chitarra” di Cheikh Tidiane Gaye, da “Il sangue delle parole” con commento di Fabia Ghenzovich

Per Cheikh Tidiane Gaye, fornaio dei V-E-R-S.I  come lui stesso desidera essere chiamato, la parola diviene ponte di speranza, ponte tra autore e lettore, ponte tra popoli, perchè Tidiane crede nella possibilità di un’autentica trasformazione, nel senso di una parola di pace che accoglie, non divide, non ostenta, ma si schiera con coraggio e si fa voce dei poveri, dei […]

2 (1)

Dialettica, poesie inedite di di Reginaldo Cerolini

… io ti perdono  perché sogni bellezza e regali a dio l’ansia di tutte le risposte  e il riposo nel tuo petto ombroso di molte costellazioni.  E so che la tua ottusa volontà di capire  sfibra l’eternità al tempo di un cuore   ritmato di piena incoscienza. E tutto quel che sai è niente che dai a mani piene fra lacrime […]

56203756_10218094583143476_728477486203011072_n

Da “Lo specchio e l’ombra”, poesie in versione bilingue arberesh e italiano di Mario Bellizzi, con estratto dall’introduzione dell’autore

Dall’Introduzione a cura di Mario Bellizzi: Umbra – spectrum – speculum Ombra – spettro – immagine riflessa Questa è una serie di aree eterotopiche che per proiezione segnano la presenza di oggetti e corpi collocati sulla soglia del ritrarre: re-trahere, etimologicamente “mettere in un luogo appropriato”, che la mente afferra allo stesso modo e che rivestono lo stesso significato. Lo […]

ghiacciaio

CHIAMATEMI GHIACCIAIO – Mario Eleno

CHIAMATEMI GHIACCIAIO   SONO IL CUORE DI GHIACCIO DEL PIANETA, LA NATURA MI DIEDE DINAMICA, MOVIMENTO, IO PULSO, VIBRO, HO BATTITO E AVANZO, SONO UN BALLERINO CHE DANZA SALDATO AL PETTO ROCCIOSO DELLA TERRA, CHIAMATEMI GHIACCIAIO, SONO UN CUORE FRATERNO, LE MONTAGNE SONO IL TEATRO DOVE CRESCE IL MIO RITMO INTERIORE, LA MIA INVISIBILE CADENZA,   COME OGNI CUORE PIENO […]

49790928_302987386990991_4145321993933160448_n

Selezione da “Ponti di corda” – Anna Fresu (Temperino rosso edizioni 2018)

MIA MADRE   Di mia madre è rimasto il suo sorriso, il canto del mattino, l’arma bianca della parola contro l’ingiustizia, il racconto di maggio: di un vestito fatto di seta di paracadute, il viaggio di nozze su un carretto, il tempo lento e lieve in riva al mare appeso a un filo in una cruna d’ago.   Mio padre […]

47319686_290809308233499_724173310497128448_n-1140x570

Random Poetry: quando ti frizza la poesia, inediti di Lillith Cavalli

  6) Vorrei vorrei avere il permesso di sentirmi ogni tanto male. vorrei poter dire che non voglio essere una madre. vorrei gridare nella notte nel buio pesto e vorrei girare da sola, leggere in pace e tutto il resto! non è facile spiegare al mondo le cose come stanno. perché c’è sempre gente che vorrebbe dimostrare la sua abilità, […]

47389011_605831483187503_8155024335296266240_n

“Di questo mondo” poesie di Tareq Aljabr in edizione trilingue (Lebeg, PoeThree 2018)

NOTA DELL’AUTORE La mia decisione di comporre questo libro in tre lingue nasce dal desiderio di trascrivere la mia esperienza di vita. L’arabo è la mia lingua madre ed è la lingua dei miei sentimenti. L’inglese è la mia lingua accademica, la lingua in cui penso. L’italiano è la mia lingua di tutti giorni, la lingua che uso di più […]