Teatro

Barracas

TEATRO COMUNITARIO: LA STRADA É IL PALCOSCENICO (Anna Fresu)

TEATRO COMUNITARIO I – Anna Fresu Che cos’è Il Teatro Comunitario parte dalla premessa che l’arte, come la salute, l’educazione, l’alimentazione è un diritto di tutti e per questo la comunità deve assumerlo come tale e non delegarlo ad altri. Nasce come necessità di un gruppo di persone della stesso quartiere, della stessa comunità, di riunirsi e comunicare attraverso il […]

DSC_2275

IL TERRAZZO DI PEREC ovvero come i poeti sovversivi calabresi raggiunsero l’America (a cura del TIP teatro)

IL TERRAZZO DI PEREC ovvero come i poeti sovversivi calabresi raggiunsero l’America di e con Valeria D’Agostino, Dario Natale e Domenico D’agostino. Che relazione potrebbe intercorrere tra il terrazzo di un’amica ed un viaggio ad Ellis Island? E tra un muratore ed un ingegnere matematico che non si sono mai incontrati? E che c’entra un grande scrittore di fama internazionale, […]

DSCF3605

Cinquanta anni di teatro in carcere negli USA – Dal 1957 al 2007 (Walter Valeri)

  All’origine del sistema penitenziario americano il carcere era una semplice punizione, spesso durissima. Della connotazione umana che sta dietro la parola “riabilitazione” non vi era ancora traccia. Il sistema carcerario spesso regolato da usanze incerte e locali, non ancora formalizzate in leggi federali, veniva imposto brutalmente e senza alcuno scrupolo. A volte in modo voyeristico come nel caso della […]

foto 12_Mozambico

REPORTAGE. DIECI ANNI DI ESPERIENZA TEATRALE IN MOZAMBICO: RITROVARE LA VOCE NEL POST-INDIPENDENZA

di Anna Fresu Quando arrivai nel 1977 in Mozambico venivo dagli studi filosofici e teatrali, dal teatro politico e di avanguardia, dalla militanza politica. Non sapevo bene che cosa avrei potuto fare lì, cosa di ciò che sapevo potesse in qualche modo servire a un paese all’indomani dell’indipendenza da una lunga dominazione coloniale e una dolorosa guerra di liberazione, con […]

DSCF3847

Il ’77 secondo i Teatri di Vita, recensione di “Chiedi chi era Francesco” di Silvia Napoli

  In questa epoca incerta in cui il grande inconscio collettivo sembra essere una sommatoria di techno narcisismi incrociati, i Teatri di Vita, consacrati allo stare nelle cose, nella profonda natura dell’Umano, della Storia e naturalmente del Teatro da un punto di osservazione decentrato anche geograficamente e che sa vedere lontano, accettano la sfida di coniugare il tema del mito […]

IMG_0414

Il mercante in Venezia a New York (Immagini della prima di New York)

In anticipo dell’intervista  con la regista Karin Coonrod realizzata da Walter Valeri che uscirà nel numero di gennaio del contenitore, per tenere i lettori aggiornati sulle ultime vicende dei 5 Shylock multiculturali che ultimamente si sono trasferiti dal Ghetto Nuovo di Venezia e operano nella New York di Trump, offriamo questa galleria di immagini dalla prima newyorkese dello spettacolo della compagnia […]

Vito Minoia con la compagnia lo spacco - foto franco deriu

Il teatro in carcere- l’evoluzione di un fenomeno (Vito Minoia)

  Sono trascorsi 60 anni dalla nascita della prima Compagnia teatrale composta da detenuti, il San Quentin Drama Workshop dopo la memorabile rappresentazione dell’Aspettando Godot del San Francisco Actor’s Workshop realizzato il 19 novembre del 1957. Uno spettacolo prodotto espressamente per i 1400 prigionieri del carcere di massima sicurezza. “I detenuti apprezzarono la recita e sembrarono capire subito lo spirito […]

20170417_112458

Città del Messico – Reportage: 1. IL PROGETTO MI VERDE MORADA / 2. LA SFIDA DI TEATRO ENSAMBLE / 3. IL TEATRO POLITICO NELLE COMUNITÀ URBANE (Lucia Cupertino)

Appunti di una osservazione partecipante del progetto Teatro Ensamble presso Mi verde morada. di Lucia Cupertino   1. BENVENUTI A MI VERDE MORADA1 “Si potrebbe fare una scala delle società e delle culture in base al grado di ospitalità. Gli eschimesi, con la loro usanza di offrire all’ospite non solo cibo e riparo, ma anche la compagnia della propria moglie, […]

18622670_1375042602588362_8370805099515497031_n

Il mostro in famiglia: Lazaro in La figlia di Iorio (Lorenzo Spurio)

    La figlia di Iorio, opera drammatica in versi, come recita il sottotitolo, venne pubblicata nel 1903. La prima rappresentazione ebbe luogo a Milano, al Teatro Lirico, il 2 marzo 1904 per la regia di Virginio Talli. In Abruzzo –luogo dove la storia ivi narrata è ambientata e radicata- venne messo in scena al Teatro Marrucino di Chieti il […]

54938-001m

ARLECCHINO E IL PROFUMO DEI SOLDI (atto unico di Walter Valeri con nota dell’autore)

BREVE NOTA PER: ‘ARLECCHNO E IL PROFUMO DEI SOLDI’   Da anni nelle Università degli Stati Uniti si usa il teatro come strumento per apprendere la seconda lingua e la cultura di provenienza e di cui fa parte. Personalmente ho già dato il mio modesto contributo per la realizzazione di un libro collettivo, pubblicato dalla Yale University Press, dal titolo: […]