Narrativa

Ragazzi2

CONFLITTI DI UNA TURISTA NERA AMERICANA (June Jordan)

  Sono all’Hotel Sheraton Colonial. Il cameriere, sorridente, un uomo nero di mezza età, con addosso lo smoking è in mostra in una delle foto pubblicitarie dell’allbergo. Quello che mi sorprende di questa immagine è che, mentre l’uomo regge il vassoio carico di coktail multicolori, entrambi i piedi, scarpe e pantaloni compresi, sono immersi fin sopra la caviglia nell’altrettanto variopinto […]

lume

LA BAMBINA SENZA PAROLE. Racconto di Giovanna Pandolfelli

  tratto da Giovanna Pandolfelli, Guanti bianchi, Edizioni Draw Up, Latina, 2016   Quei suoni rimbombavano nella sua testolina, fragile, ma già matura abbastanza da capire che qualcosa si era guastato. Da quando quel giorno aveva saputo dell’incidente, non era più riuscita neanche a giocare con quei suoni. Era come se una parte del suo cervello si fosse oscurata, così […]

IMG_3169

Il viaggio di Angela, tratto da “L’erba di vento” di Marinette Pendola (ed. Arkadia, 2016)

  Capitolo 13 Facciamo come dice lui. Comincio a bere tisane di basilico e a preparare il baule, non quello grande, uno piccolo, perché non si può portare tutto. Ci metto dentro un po’ di biancheria, un po’ di abiti e qualche barattolo con le erbe secche perché non sappiamo quello che troveremo là. Una mattina, prima dello spuntare del […]

Yóol Ja'en_foto

SANDRA CÁRCAMO: UNA MAMMA NEL GOLPE DELL’HONDURAS (a cura di L. Cupertino)

Un racconto di Melissa Cardoza tratto da: 13 COLORI DELLA RESISTENZA ONDUREGNA Traduzione di Lucia Cupertino     Presentiamo per la prima volta in italiano un estratto dal libro di Melissa Cardoza, scrittrice onduregna che, attraverso le sue opere, racconta in presa diretta e dall’interno i movimenti di resistenza nati in Honduras all’indomani del golpe contro Manuel Zelaya. La figura […]

Azzurra de Paola il peso minimo della bellezza liberAria

brani da “Il peso minimo della bellezza” di Azzurra de Paola (LiberAria Editrice 2016)

1 “Sono rimasto chiuso in quel bozzolo abbastanza a lungo da capire che quando sono nato ti sei sentita sollevata. Anche felice, anche fiera, anche compiuta. Ma soprattutto sollevata. Sollevata perché nella tua testa finivano le solitudini, le amarezze, i rimpianti. Tutte le volte che hai cercato di morire, ecco, quel giorno finivano. Finivano dove iniziavo io. E se c’è […]

IMG_3358

Venti robot (Alberto Chimal)

Nove Alberto Chimal Vol. 28, collana Gli Eccentrici, Ed. Arcoiris, 2017 Traduzione di Violetta Colonnelli (per Album, La donna che cammina all’indietro, La vita eterna), Sara Princivalle (per Corridoi, Manuel e Lorenzo, Mogo) e Raul Schenardi (per È stata smarrita una bambina, Shanté, Venti robot). A Bernardo Fernández (Bef)   00000   «I sogni dei robot sanno d’olio e di elettricità, come […]

mare 3

Questo è il mio braccio (Lucia Grassiccia)

  In cortile c’è la pressa, con lo scirocco che cola glielo cedo tutto intero. Li guarderò seduto tra i panchinari, da noi una riserva deve solo aspettare la fine dell’ora. Il pancione che tenta di fare il brillante, qua, non per nulla incita sempre, prima di fischiare l’inizio, sfidatevi senza riserve. È la solita partitella, quattro e quattro otto […]

imgp4313

brani da “Condizioni di luce sulla via Emilia” (Gianni Celati, selezionati da P. Piccolo e M. P. Arpioni)

Per questioni di copyright abbiamo potuto scegliere  solo un numero limitato di i stralci  dalla novella “Condizioni di luce sulla via Emilia”, forse la più lirica delle “Quattro novelle sulle apparenze”. E’ un racconto lungo 20 pagine con personaggi e situazioni che  vengono menzionati  nei brani e  uno svolgimento che si dipana in diverse stagioni  nel corso di un anno. […]

2012-01-09-12-17-15

IL POETA – di Anna Fresu

IL POETA A José Craveirinha, poeta, mozambicano  Il poeta guardava le pareti della sua cella, una volta bianche. Col manico del cucchiaio incideva parole, sfogava la sua angoscia. A volte il suo sguardo si velava per un rivolo di sangue che colava da una ferita che il sopracciglio corrugato faceva riaprire. Aveva ripetuto solo il suo nome, quello di un […]

travelling-tales_1

NEI CAMPI IN GRECIA I BAMBINI SCRIVONO FIABE a cura di Lucia Cupertino

    “Travelling Tales – Fiabe migranti” è un libro che nasce da una produzione collettiva. Hanno partecipato persone di diversi paesi del mondo, molti attualmente si trovano in Grecia, altri sono lontani ma, grazie a una rete di conoscenze e solidarietà, hanno contribuito con le traduzioni e la diffusione del progetto. Il libro è una raccolta di storie inventate […]