narrativa

DSCF2952gc

Storie di disperata speranza – Guergana Radeva

  Nasib corre. Nel buio, alla cieca. Con un orecchio ascolta i passi dei compagni, bisbigli, fiato spezzato, con l’altro capta i segnali del bosco perché la natura si accorge prima degli uomini di ciò che sta per accadere. E Nasib deve essere veloce per riuscire a cambiare il futuro. Stavolta, se Dio vuole… Aspettavano da tempo una notte senza […]

DSCF2957 1gc (1)

Carlinhos – Tullio Bugari

    Le storie sono tarocchi che puoi ricombinare più volte, ciò che conta non è il caso ma le relazioni tra i dettagli. Come in un gioco ripetuto più volte, il racconto non è mai lo stesso ma il suo significato non cambia, devi solo scoprirne ogni volta un lato diverso, e l’immaginazione ci guadagna.   Il primo dettaglio […]

56360499_10218098373758239_5454988579115630592_n

Ognuno sta solo nel cuore degli acquisti… Parte III – Irene De Matteis

Sono approdata ai supermercati. Luoghi pieni d’indifferenza. Nella strada dove abito a Berlino le vittime dell’acquisto passivo si distribuiscono lungo un solo kilometro in almeno 10 diversi punti vendita. Tutto è ripartito dal reparto ortofrutta, guardando delle mele rosse che per farne una ce ne vogliono 3 dell’albero del nonno. Si entra nel supermercato con un desiderio e si rimane […]

3

SCRITTI MINORI, a cura di Reginaldo Cerolini

È così riposante -talvolta- essere minori, come il correlativo oggettivo dell’esistenza senza valore, per poter così, si fa per dire, venire trovati come fiori rari o diffusi -del resto è un’eventualità che oscilla fra la capacità di osservare e l’avidità mercenaria delle mani- perché può darsi che questo evento sia un incontro e putacaso fecondo. Reciprocità nell’anonimato rivelato? Chissà… Mi […]

Riace immondizia

Quello che successe veramente in Calabria – Parte II, Irene De Matteis

Tutto cominciò con un messaggio su Facebook “ciao Irene, come sei messa con la seconda parte del viaggio in Calabria? usciamo il primo gennaio e dovrei avercela entro tipo il 20:-)))”   Disconnetto Internet. Lo sguardo non può direzionarsi, allargarsi o distrarsi fuori. Ma si possono sempre inventare nuove distrazioni; cerco la complicità del divano, sta vuoto e accogliente davanti […]

tumblr_owh3v6KfbC1vmgdswo1_1280-1140x570

LETTERA DI BUON ANNO: SOLO UN RAGAZZO, di Reginaldo Cerolini

Da qualche tempo mi interesso ad un giovanissimo ragazzo nigeriano, che incontratomi su un treno, io in chiacchiere divertite con un’amica lariana al cellulare, lui zoppicante ed insanguinato in un treno che andava verso Chiasso, mi ha tenacemente- giacché le prime due volte l’avevo volutamente ignorato- scelto come suo interlocutore per chiedermi come raggiungere la Svizzera. Ora siccome, il fato […]

47236641_2227166654194740_6515789941530689536_n-1140x570

“Mobral” racconto di Julio Monteiro Martins, trad. Reginaldo Cerolini, con commento sulla Nuova Destra Brasiliana

Il 28 ottobre del 2018 Jair Bolsonaro è stato eletto presidente del Brasile e proprio da oggi, primo gennaio 2019, prenderà posto alla direzione della nazione. Quest’uomo, ex militare di estrema destra, definito a buon titolo Trump do Brazil (Trump brasiliano), non ha mancato di palesare le sue riserve sull’omosessualità, che detto per un paese dove la libertà di genere […]

38918421_1802662399812079_7854424384612597760_n

Quello che successe veramente in Calabria… giovani toscani on the road Parte Prima, di Irene De Matteis

Tutto cominciò con un amore, di Susy, per il suo bassista. La voce di Graziani s’insinuava negli svincoli del tempo lungo una strada che aspirava alla Salerno-Reggio Calabria. Tra mappe cartacee e visioni satellitari la rotta si faceva confusionaria, a tratti incerta, ed Ivan aggiungeva dell’ambiguità con quel MA. Sì, il bassista ha a casa un’altra donna che l’aspetta MA […]

IMG_7731-L

brani da “Favole per un mondo possibile” di Michele Zizzari (con Prefazione di D. Serafini)

da Pesce Fritto innamorato   [ Era il 21 luglio, e l’estate era esplosa. Un’estate così torrida che nei campi i chicchi di mais scoppiavano in pop corn. Ma, non so per quale precisa ragione (le liti più furibonde iniziano spesso per futili motivi), capitò che Bora, il violento vento del nord-est, e Scirocco, l’irrequieto vento del sud, ebbero da […]

IMG_7732-L

RITORNARE A CASA – UN’ESPERIENZA DI ACCOGLIENZA MIGRANTE di ELENA CESARI

Mi è stato chiesto dalla redazione della Macchina Sognante di scrivere qualcosa su di noi e sul nostro ospite. Mi domando: a chi può interessare sapere qualcosa della mia vita e del mio ospite? Perché “ospitare” sembra stia diventando oggi un gesto percepito come eroico, magnanimo e inusuale, tanto da meritare di essere descritto pubblicamente su una rivista online? Cittadini […]