Saggi

maxresdefault-4

‘ORECCHIO E OCCHIO’: LA VIDEOPOESIA TRA ESTETICA TRADIZIONALE E RICERCA POSTMEDIALE* (Maria Pia Arpioni)

Lei (la poesia) è il bambino che vede per la prima volta e cerca di scolpire nel suono l’immagine delle cose che sente e vede disegnandole con la voce. Questa è la sua magia. È la poesia. Le parole così neonate sono animali sonori che lui mette in vita. Coi nomi così soffiati lui anima il mondo. G. Scabia, Il […]

safe_image.php

Da “Forme dell’interregno. Past Imperfect di Nuruddin Farah tra letteratura post-coloniale e world literature” Aracne, 2018, Lorenzo Mari

    Ambientata durante la guerra civile somala, iniziata negli anni Novanta del secolo scorso e ancora fonte di instabilità e insicurezza in tutto il paese, la trilogia di romanzi Past Imperfect (2003-2011) di Nuruddin Farah si colloca in un interregno dove, secondo la definizione gramsciana, «il vecchio non muore, il nuovo non può nascere» e «si verificano i fenomeni […]

36394558_424807107988357_6201238386586419200_n

Corpo alla parola, parola al corpo: lo spirito libero di Joumana Haddad – Stefania Crocetti

  “Libera e nobile Libera, nobile e misteriosa come un cipresso, per cicatrizzarmi nel corpo del vento, per divenire l’ombra del vento”   È vento, l’essenza di Joumana Haddad. Ed è il vento a comporre i suoi versi: vento che porta tumulti e scardina tabù, vento implacabile di aria fresca che corrode ogni stagnazione. Così è la scrittura di quest’autrice […]

36420560_424806737988394_8853010405555961856_n

FRANCO FORTINI: CREDIBILITÀ, da I Quaderni di Cary (a cura di Walter Valeri)

  Nel 1944, a Zurigo, mi capitò di leggere un volantino poligrafato che con accenti di terrore e furore denunciava quello che i nazisti stavano facendo patire ai popoli dell’Est europeo. Vi sentii nominare per la prima volta le camere a gas. Non era credibile. Non credetti. Ragionavo come quell’avvocato ebreo che, dicono, con eloquenza persuadeva i suoi correligionari della […]

day-72

“Non è di maggio questa impura aria ” Parigi: celebrazioni e spoliticizzazione del maggio ’68 e politica di strada del 2018 – Jessy Simonini

Sono passati cinquant’anni dal maggio degli studenti e degli operai. Le parole del poeta risuonano, in questa fredda primavera: « Non è di maggio questa impura aria ».   Nelle ultime settimane, a Parigi, la città che fu il cuore di quel movimento, alcuni accademici, di diverse università, hanno pensato di organizzare alcuni cicli di conferenze per studiare il Sessantotto e, in […]

foto marielle

DOLORE E RESISTENZA: MARIELLE, UN NOME CHE RIECHEGGIA (di SAVANA BRITO, trad di Lucia Cupertino)

Vi presentiamo il punto di vista di Savana Brito, donna nera e attivista brasiliana, molto vicina al movimento di Marielle Franco. In questo momento il nome “Marielle Franco” riecheggia e si riempe di significato in diverse parti del Mondo. Un simbolo di lotta segnato dall’azione vigliacca e violenta di coloro che non potevano accettare che un corpo e una voce […]

29344931_10213407805904109_102098715_n

“Le Pupazze” sincretismo religioso nella Calabria grecanica – di Maria Zappia

  Il sincretismo religioso così presente tra i popoli sudamericani ed africani, trova nella Calabria di lingua greca una importante manifestazione la domenica delle Palme e si esprime in un rito in cui sacro e profano si fondono in una commistione di gesti ed immagini in cui il folklore lascia il posto alla riflessione antropologica sulla stratificazione di popoli e […]

IMG_2486-1

Anche la democrazia ha le sue ragioni che la ragione non conosce Gaius Tsaamo)

    Ho sempre pensato che il dubbio fosse quella cosa che esiste tra la certezza e l’incertezza; quella cosa che ci permette sempre di cercare di migliorare; quella cosa che ci fa dire, anche quando pensiamo di aver fatto tutto bene: “mi viene un dubbio”. Non in senso negativo, ma in senso positivo; nel senso della ricerca della perfezione. […]

IMG_4884

L’EMERGENZA DELLA POESIA, di Andrew Joron (trad. di Pina Piccolo)

  I   A che serve la poesia in un periodo come questo? Sembra giusto porsi questo interrogativo e allo stesso tempo resistere alla gamma di risposte prevedibili, come ad esempio: la Poesia non serve a niente, e in questo consiste la sua libertà. O, la Poesia ha il potere di mettere a nudo l’ideologia; dà voce a ciò a […]

IMG_0072

NESSUNO CONOSCEVA IL NOSTRO NOME… SÌ SIAMO NEGRI/NOBODY KNEW OUR NAME… YES, WE’RE BLACK (Reginaldo Cerolini)

  “This personal day, a terrible day, the day to which his entire sojourn has been tending. It is the day he realizes that there are no untroubled countries in this fearfully troubled world that if he has been preparing himself for anything in Europe, he has been preparing himself- for America” J. Baldwin – The Discovery of What It […]