Saggi

GruppconTommy69661799_406908343296665_6965721292301402112_n

Interventi dall’incontro “Il Bianco e il Nero- Le parole per dirlo”, Milano 7 settembre 2019 (Parte I – Hawthorne, Mputu, Menozzi, Cerolini, Piccolo)

In questa prima parte dedicata agli interventi di 5 fra i relatori che si sono susseguiti nei laboratori dell’incontro “Il Bianco e il Nero – le parole per dirlo”, raccogliamo le riflessioni proposte dalle relatrici e dai relatori per un nuovo lessico, sulle parole ‘razza, razzismo,  afrofobia, xenofobia, intersezionalità, decolonizzare, memoria, futuro.   INTERVENTO DI CAMILLA HAWTHORNE RAZZA e RAZZISMO […]

Fawzi_crop

La sceneggiatura delle tempeste: Riflessioni su Fawzi Karim, di Michael Hersch, trad. Marina Romani

  “Premo la fronte contro la vetrina E scruto l’oscurità… E non c’è niente per me lì da cercare. …vedi dei cadaveri che galleggiano a valle… Sii spaventato, fratello. Io lo sono.”     Nel corso degli ultimi anni, ho lavorato da vicino con le parole di Fawzi Karim poiché ho adattato dei suoi scritti in un ciclo per voce […]

View of rear from tip of battlements

Abd al-Rahman Munif – scrittura e critica politica e sociale, di Sandra Bencivenni

Abd al-Rahman Munif In letteratura molti autori hanno utilizzato la scrittura come mezzo per trasmettere in forma velata la verità sugli accadimenti dell’epoca. Laddove la censura o i regimi impedivano il libero pensiero e la libera parola, vi sono stati letterati in grado di trasmettere le verità più nascoste, scrittori che hanno denunciato il presente per cercare, in qualche modo, […]

Friends of Stradivari

L’insanabile distanza tra realtà e rappresentazione – Foucault interpreta Magritte di Chiara Taiariol

(Pubblicato  su Agenzia di Stampa Giovanile il 21/06/2019) Il filosofo con cui Magritte intrattenne più rapporti fu Foucault, che scrisse nel 1973 “Questa non è una pipa”, un saggio sul pittore. Con questo scritto Foucault evidenziò alcuni aspetti importanti delle implicazioni figurative e filosofiche nella ricerca artistica di Magritte. È interessante notare che una produzione artistica che viene spesso considerata […]

DSC07993

Come funziona la cittadinanza in Italia e perché bisogna riformarla di Saida Hamouyehy

(Pubblicato da Le NiuS il 21 Maggio 2019)   Siamo italiani o no? Questo è il dilemma che affligge migliaia di ragazzi di seconda generazione, che come me si sentono spezzati tra due culture, italiani solo a metà perché non formalmente riconosciuti come tali dallo Stato. La questione è tornata sotto i riflettori dopo la discussione sul dare o non […]

9 el secreto de sus ojos

CINEMA ARGENTINO E DITTATURA – PARTE II (di Grazia Fresu)

IL CINEMA ARGENTINO E LA DITTATURA di Grazia Fresu SECONDA PARTE Proseguiamo il nostro discorso sul cinema argentino e la sua intensa e partecipe narrazione della tragedia nazionale che fu l’ultima dittatura militare. Un cinema di testimonianza civile ma sempre allo stesso tempo di notevole valore artistico, attento alla verità dei fatti e al linguaggio filmico atto a rendere le […]

Paola27Senza titolo

IL QUARANTENNE – UN VIAGGIO NELL’IMMAGINARIO DEI GIOVANI (Parte I) di Paola Rizzo

IL QUARANTENNE – UN VIAGGIO NELL’IMMAGINARIO DEI GIOVANI (allacciate le cinture e non avvicinatevi troppo ai ventenni: potrebbero mordere) (il personale di bordo provvederà a distribuire ai passeggeri un KAFFÈÈÈ!1!!1! in omaggio)   Denotare e connotare: Questa è la definizione di “quarantenne” reperibile – attraverso una veloce ricerca – sulla Treccani online. Consultando qualunque altro vocabolario, otterreste una spiegazione simile. […]

farfalle

La centralità della periferia (Milton Santos)

Per la sua attinenza a quanto sta accadendo oggi in Amazzonia, rilanciamo questo estratto pubblicato nel numero 4 de La Macchina Sognante, in ottobre 2016.     Estratto dal libro: Per una nuova globalizzazione traduzione di Jessica Falconi Edizioni Arcoiris, agosto 2016           L’idea che la globalizzazione sia irreversibile si consolida apparentemente ogni volta che constatiamo […]

tamy-fernandes (1)

Il genocidio dei Guarani-Kaiowá (Loretta Emiri)

Per la sua attinenza a quanto sta accadendo oggi in Amazzonia, riproponiamo questo articolo pubblicato ne La Macchina Sognante n.2, in aprile 2016. PRIMA PARTE (Tradotta e curata a partire da comunicati stampa del CIMI – Consiglio Indigenista Missionario) Un leader indigeno si è nuovamente rivolto agli organismi internazionali per denunciare la situazione di estrema barbarie e crisi umanitaria che […]

cesare-terzone-ottava-rima

L’improvvisazione poetica e l’ottava rima nelle osterie delle miniere di zolfo – Stefano Fabbroni

Per gentile concessione dell’autore, ripreso da https://drive.google.com/file/d/1e-kRkVpe2wbCxvBKt2jo5S7NUg1aCvEz/view?usp=sharing   L’universo della comunità dei Poeti in ottava rima ai tempi della Miniera di Zolfo di Cabernardi, dagli anni ‘20 agli anni ‘70, in un territorio a cavallo fra Marche e Umbria, rappresenta l’ultima generazione che visse una rivoluzione tecnologica, dei costumi e della conoscenza senza precedenti e che, vista con gli occhi […]