home page

In primo piano in La macchina sognante num. 20

JEAN-CHARLES VEGLIANTE: TRADURRE COME ATTO DI PLURI-APPARTENENZA

Tradurre come atto di pluri-appartenenza … Je réservais la traduction. (A. Rimbaud, Délires ii) Io scrivo e traduco in e dalle mie due lingue, italiano e francese, ma non di rado anche – specie verso il francese – da altre lingue che bene o male posso conoscere almeno in forma scritta (latino, spagnolo, inglese). Più della competenza bilingue, importa provare […]

My Post

Nina Cassian – giocare alla genesi, che spasso – di Eleonora Negrisoli

Per gentile concessione di Muridiversibo dove l’articolo è stato pubblicato il primo ottobre 2020.  Nina – al secolo Renée Annie – Cassian nasce nel 1924 a Galati, in Romania. Illustratrice, pianista, e poeta dalle <<grandi, insolite virtù>>; onirica e ironica, innamorata e infuriata, la poesia di Nina sembra incarnarsi nel suo volto di Morgana – <<Mi è toccato questo volto strano, triangolare, / questo pan di zucchero o questa / […]

within-our-gates-lynching

UCCIDERE NEGRI NON È MAI STATO COSI’ FACILE: TRIBUTO A OSCAR MICHEAUX, di Reginaldo Cerolini

UCCIDERE NEGRI NON È MAI STATO COSI’ FACILE: TRIBUTO A OSCAR MICHEAUX   6 Settembre– Roma- Fuori da un locale un giovane ragazzo afro-italiano per difendere un coetaneo da una rissa, premeditata, crolla a terra esanime per l’inaudita violenza di calci e pugni, inferti da quattro ragazzi romani. Il giovane di 17 anni si chiama Willy[1].   25 Maggio– Minneapolis[2]– […]

In primo piano in Poesia

My Post

Nina Cassian – giocare alla genesi, che spasso – di Eleonora Negrisoli

Per gentile concessione di Muridiversibo dove l’articolo è stato pubblicato il primo ottobre 2020.  Nina – al secolo Renée Annie – Cassian nasce nel 1924 a Galati, in Romania. Illustratrice, pianista, e poeta dalle <<grandi, insolite virtù>>; onirica e ironica, innamorata e infuriata, la poesia di Nina sembra incarnarsi nel suo volto di Morgana – <<Mi è toccato questo volto strano, triangolare, / questo pan di zucchero o questa / […]

Due poesie di Remah Boubou, trad. a cura di Sana Darghmouni

Così e basta   Suvvia, alzati ora e scrivi la tua poesia! Sì così Senza nessun desiderio Esattamente come se Assumessi un farmaco amaro! O ti appoggiassi ad un muro freddo! Come se ti allenassi A sollevare pesi in un pomeriggio d’estate! L’avvenire… sta arrivando senza dubbio. Folle… Muggente come un toro furioso. Accoglilo con tutto il tuo “teppismo” dei […]

odalisca715bby7Y9PL._AC_SX425_

Il rossore dei pantaloni del sole di Abdallah Zrika (a cura di Sana Darghmouni)

Il rossore dei pantaloni del sole Abdallah Zrika     1 Oh, come posso vedere? Mentre l’occhio è circonciso   Questa è terra? O pietra per abluzioni   Qual è questo percorso che si estende dall’harem al paradiso?   E questa donna che altro non ha trovato se non il dorso del suo servo per sbirciare da una finestra su […]

In primo piano in Narrativa

i soldi non puzzano125982963_3847214405330390_6008768362536027006_n

PIOGGIA DORATA / Un racconto di Paolo Polvani

Via Nazareno Della Rocca è lunga e trafficata. Sono pochi quelli che percorrendola alzano gli occhi verso gli anonimi palazzi, a scrutare chi si nasconda dietro quelle finestre chiuse, ad ammirare la cascata di verde che qualche balcone lascia penzolare verso la strada, e in quella giornata di fine estate, domenica, chi avrà visto ad un secondo piano una finestra […]

Senza titolo-1 bassa

ALLE BESTIE! – Romanzo di Francesca Sarah Toich, capitoli 3 e 4

  Riassunto delle puntate precedenti (Qui potete trovare i capitoli  1 e 2 e notizie sull’autrice, pubblicati ne La Macchina Sognante n. 19)   Durante una visita ginecologica Maya, giovane studentessa di letteratura classica, scopre di essere incinta di un rinoceronte bianco. Viene subito inviata a Coronide, una clinica specializzata in parti difficili dove incontra Clemente, il medico che seguirà la […]

pandemia

Il levitatore, di Adrián N. Bravi

Adrián Bravi, Il levitatore, Quodlibet Compagnia Extra, 2020 Anteo Aldobrandi è l’uomo medio della provincia italiana, divide il suo tempo tra le stranezze della sua famiglia, le discussioni con la sua ex-moglie, la sua amata cagnolina, e la sua levitazione. È lo stesso Anteo che, nelle primissime pagine del libro, spiega l’origine della sua levitazione. Una ossessione, una caratteristica, un […]

63c178846b25dc2d3a4874e90b577a06.0

RACCONTO DI NATALE – di John Jairo Junieles (trad. Lucia Cupertino)

LE MIE MIGLIORI PREGHIERE John Jairo Junieles traduzione di Lucia Cupertino   Vedo la piccola casa di zia Cenelia, illuminata dalle luci natalizie e subito il ricordo va a quei circhi dei quartieri poveri, con le loro tende rattoppate e lampadine colorate, montati nei parchi, con la voglia di non andarsene mai; finchè un giorno sono costretti a sloggiare e […]

In primo piano in Interviste e recensioni

Guatemala134361343_3490942551131869_5915680201010204994_n

NEGRO MOMENT VOLUME II O LA FINE DEL DECENNIO DELLA SCIMMIA, di Reginaldo Cerolini

  NEGRO MOMENT VOLUME II O LA FINE DEL DECENNIO DELLA SCIMMIA È notte. Sono ipnotizzato dal padovano Tony Boy [1]  di Going Hard -sound che parla direttamente tra futuro e passato con una poetica urbana piena di sentimento e  vita- uscito due giorni fa  15 ottobre 2020, (sono fra le prime 600 persone sparse per il mondo che lo […]

oggetti

Poesia e nomenclature: “I nomi delle cose” di Giancarlo Baroni, recensito da Pina Piccolo

  L’ultima raccolta di versi di Giancarlo Baroni “I nomi delle cose” (Puntoacapo, 2020) si assume il difficilissimo compito di scandagliare e conferire unità poetica a una mansione che miti e religioni in molte parti del mondo hanno assegnato nei millenni all’essere umano: quella di dare il nome alle cose e agli altri esseri viventi. In tutto il Novecento, con […]

EfXga2eWkAEEljHtwitterpeopeldk

Ladri di denti – Storie di razzismo quotidiano e resistenze: Candice Whitney recensisce la raccolta di Djarah Kan

In Italia, le conversazioni sulla razza sono lasciate al passato in virtù della loro connotazione negativa e dell’automatismo del collegamento al  fascismo e al colonialismo, elementi  che contribuiscono all” evaporazione razziale ” nel linguaggio contemporaneo. Tuttavia razza, razzismo e silenziamenti continuano ad esistere tutt’oggi, sia a livello macro che micro. La razzializzazione e il razzismo strutturale rispetto  ai corpi considerati ‘Altri”, descritti […]

yarmouk

“IL PIANISTA DI YARMOUK” E QUELLA SPERANZA DA CUI RIPARTIRE, di Francesca Girani

  Quando ho iniziato a lavorare e fare ricerca sulla tesi di Laurea triennale, la pandemia da Coronavirus era in corso da qualche mese e c’era nell’aria un barlume di speranza che presto tutto sarebbe finito. Ora, a distanza di oltre nove mesi, questo virus globale continua a minacciare tutti senza distinzione e tutta la fiducia sembra essere svanita. Si […]

In primo piano in Saggi

alimentazione-salute-ambiente_FOTO

La nostra alimentazione ha costi altissimi su salute e ambiente, ecco perché dobbiamo cambiarla di Marianna Usuelli

Pubblicato su LeNiUS il 16 settembre 2020  Il report annuale della Fao The State of Food Security and Nutrition in the World 2020 (Lo stato della sicurezza alimentare e della nutrizione nel mondo), pubblicato a luglio 2020, quest’anno si è focalizzato su un messaggio ben chiaro: la salute e i cambiamenti climatici sono problemi da affrontare innanzitutto cambiando la nostra alimentazione. Se la popolazione […]

DSC_3969

I Non-Luoghi ai tempi del Covid19

Parlare di Non Luoghi nel bel mezzo di una pandemia che sovverte l’ordinamento sociale vigente implica una sorta di ridefinizione del termine, condizionata da nuove forme di socializzazione. Oggi, in mezzo a un contesto globale gli esseri umani cercano disperatamente di ottenere un contatto meno immediato precisamente in quegli spazi dove una volta il passaggio di esseri umani obbediva ad […]

JEAN-CHARLES VEGLIANTE: TRADURRE COME ATTO DI PLURI-APPARTENENZA

Tradurre come atto di pluri-appartenenza … Je réservais la traduction. (A. Rimbaud, Délires ii) Io scrivo e traduco in e dalle mie due lingue, italiano e francese, ma non di rado anche – specie verso il francese – da altre lingue che bene o male posso conoscere almeno in forma scritta (latino, spagnolo, inglese). Più della competenza bilingue, importa provare […]

In primo piano in Teatro

Akiko126257842_3452757084778843_8570717938334706466_n

UNO STRAPPO, IL CASO NICOLA TOMMASOLI – Ture Magro e Sara Parziani

  Verona, mercoledì 30 aprile 2008. Dodici anni fa. Hai una sigaretta? Una settimana corta, questa, domani è festa e davanti ci quattro giorni di ponte. Quattro giorni liberi, tutti da inventare. Quattro giorni non programmati. Del tempo da passare in famiglia, con gli amici, da dedicare a ciò che si ama. Quattro giorni per staccare dalla quotidianità. Quattro giorni. […]

arlecchino sartori-2

MASCHERA E MASCHERAMENTI FEMMINILI (I parte) – Paola Piizzi Sartori

    II mio primo incontro con la maschera risale agli anni ‘80, durante un viaggio di studio con Donato Sartori in Indonesia. Incontro fortuito come spesso sono gli episodi che marcano profondamente la nostra vita e il nostro lavoro. Mi ritrovai subito, e con piacere, immersa in quel mondo che l’essere umano conosce da sempre, perché da sempre ha […]

VOLTI E MASCHERE DIETRO LE SBARRE – Inedito di Donato Sartori (1990)

  Parlare di maschere teatrali in un ambiente carcerario è quantomeno emblematico e inusuale. É accaduto alla Casa di Reclusione di Padova di proporre, per due anni consecutivi, una problematica culturale nell’ambito del Progetto Carcere promosso dal Settore agli Interventi Sociali che normalmente é di appannaggio del mondo del teatro a della cultura: “La maschera ed il teatro”. Sperimentazione questa […]

In primo piano in Sconfinanti

signal-2020-10-30-181900

LA VOCE DELLA BRIGADA DIGNIDAD (CILE) – Ximena Soza

Consigli di una brigatista (Brigada Dignidad, Santiago del Cile) a cura di Ximena Soza Si decide se si partecipa alla chiamata, si specificano le coordinate, si mangia leggero nel caso i gas lacrimogeni ti facciano venire voglia di vomitare ancora, anche se indossi una maschera. Si prepara lo zaino, una bella scorta d’acqua, il cambio extra se ti bagni con […]

unnamedRucksackwithpeople

Lettera alla terra in tempo di crisi, di Ashraf Fayadh – Il progetto Rucksack e l’appello per la seconda edizione 2021

Nell’ambito del Progetto  internazionale Rucksack, A Global Poetry Patchwork, lanciato dall’artista e poeta Antje Stehn e dall’associazione Poetry Is My Passion, al quale La Macchina Sognante e The Dreaming Machine hanno avuto l’onore di partecipare nell’autunno del 2020, abbiamo letto la poesia di Ashraf Fayadh, “Lettera alla Terra in tempo di crisi”, sia nell’originale inglese che nella traduzione italiana. In […]

SIAMOTUTTIANIMALI BASSA

UN SCIAMANA SUPERBAMENTE ADIRATA E GIUSTAMENTE INCAZZATA: APPUNTI DI CRITICA ED IMPRESSIONI SU I CANTI DELL’INTERREGNO DELLA POETESSA PINA PICCOLO, di Reginaldo Cerolini

UN SCIAMANA SUPERBAMENTE ADIRATA E GIUSTAMENTE INCAZZATA: APPUNTI DI CRITICA ED IMPRESSIONI SU I CANTI DELL’INTERREGNO DELLA POETESSA PINA PICCOLO   PREMESSA Io non sono amante del familismo cameratista[1] con cui accrocchi di élite culturali se la cantano e se la raccontano nel panorama blasonato di chi per meriti, onori, doveri ed oneri è entrato nel mondo del Pensiero Dominante […]

Agitu134737627_10158857583857645_1474515627067197933_n

In memoriam Agitu Ideo Gudeta

Per ricordare Agitu Ideo Gudeta, figura di donna dirompente ed esemplare,  sospesa tra mondi e continenti tuttavia in grado di dirigere le proprie  energie verso idee, lotte e progetti che indicano una via alternativa al vivere insieme sulla terra e di rapportarsi ad essa (tutti temi di cui si occupa la rivista). Si è parlato molto del significato della sua […]