home page

In primo piano in Poesia

55560324_10218099922396954_7131666252954599424_o

DIARIO DEL FUOCO, MARK TREDINNICK, AUSTRALIA a cura di Lucia Cupertino

  Poesie di Mark Tredinnick (Sydney, Australia) Traduzione di Pina Piccolo DIARIO DEL FUOCO Il fuoco ha assalito la montagna del suo sonno, e si sveglia in rovine. C’è cenere sul piano della falegnameria, sono crollati 6 piani della libreria Riducendosi a uno, che ora sta sul pavimento di cemento, e da lì divarica i corpi spezzati delle poesie, sgocciola […]

45135296_1397180920418353_6827967711000133632_n

Rime sparse da “In che luce cadranno” di Gabriele Galloni, con estratto dall’Introduzione di Antonio Bux

  dall’introduzione di Antonio Bux […] E le orazioni, i riti brevi di queste poesie sono dedicate ai morti, e Galloni scava in loro quasi chirurgicamente, riesumando così quella sottile lastra che divide il visibile dall’invisibile, la vita dall’aldilà, con una sapienza stilistica che si staglia attraverso una metodologia impersonale, minimale, offrendo però al lettore un ossessivo, quanto puntuale rendiconto […]

55462911_10218070943392497_4711480988004253696_n

5 poesie da “Contratto a termine” di Luca Ariano, con nota introduttiva di Luca Mozzachiodi

  «Dove sono i miei eroi? Dove siete voi figli miei? Dove sono i miei?» Con questa triplice interrogazione comincia il monologo del Narratore alla ricerca della Potsdammer Platz in una allucinata Berlino del dopoguerra, mezzo capitalista e mezzo comunista ma che sembra abbandonata come un relitto dalla storia, nel film Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders e questa domanda […]

In primo piano in Narrativa

IMG_7900-XLdesertyellowflower

IL CACO – Laura Brunelli

  Cogito ergo sum. Penso, quindi sono: in uno dei tanti percorsi che con frequenza più o meno quotidiana, in compagnia di me stessa e del mio cane, affronto nelle prime campagne vicino a casa. Oggi la mia mente è stata rapita da qualcosa che non avevo considerato nella sua magnificenza prima d’ora. Camminando in una quasi uggiosa mattinata d’autunno, […]

54228786_1937721549673608_5425480800877412352_n

L’INEVITABILE ANDRÉS CAICEDO – Un racconto di Adriana Villamizar Ceballos (Colombia)

L’INEVITABILE ANDRÉS CAICEDO Adriana Villamizar Ceballos Traduzione di Lucia Cupertino A Rosario Caicedo e, naturalmente, a mia madre, presente in ogni suo ricordo. L’inevitabile inizia a Cali nel 1977, ho tredici anni e ho appena finito il terzo anno delle superiori. Sono stata ammaestrata, o così crede Ofelia, che supervisiona la buona condotta e cammina lungo i saloni vigilandoci, allo […]

27962b35-f008-43c3-a695-dc40d8652dd4

UN RACCONTO COLOMBIANO: SPIARE I FELICI (di Javier Zamudio)

SPIARE I FELICI Javier Zamudio   Traduzione di Elisa Gatti   Chiamai il negozio anche se era tardi. La cosa continuava a ronzarmi nella testa e non mi faceva dormire. Composi il numero senza speranza, eppure il tizio mi rispose. Probabilmente dormiva lì perché sbadigliò prima di chiedermi che cosa volevo. – È per la scala – gli spiegai. – […]

41314367_1687031908075908_5159913408073564160_n

Terremoto in sette tempi capitali – Loretta Emiri

               A distanza di quattordici mesi dalla “botta grossa”, le comunicarono che doveva lasciare l’appartamento lesionato dal terremoto. Per prima cosa si chiese se aveva rischiato la vita; come risposta sentì crescerle dentro un’ira funesta nei confronti di chi gestisce le emergenze come fossero pratiche burocratiche e non sventure umane.  Una volta esaurita l’energia prodotta da sentimenti di avversione […]

In primo piano in Interviste e recensioni

DSCF2958 1gc

“Sono corso verso il Nilo” romanzo di Ala al-Aswani, recensione di Maria Zappia

‘Ala al-Aswani, “Sono corso verso il Nilo”, traduzione di Elisabetta Bartulie Cristina Dozio, Feltrinelli, Milano 2018, pagg.382, euro 18.   E’ di qualche giorno la notizia, diffusa n Italia dal quotidiano “la Stampa”,  che lo scrittore egiziano Al Aswani, è stato citato in giudizio dai generali del proprio paese per rispondere di offese derivanti sostanzialmente dall’attività di romanziere. Le accuse […]

55620977_10218098458800365_2580244896342343680_n

SCRITTI MINORI (1) Dei Togu (16 anni) – intervista di Reginaldo Cerolini

Dei Togu (nome fittizio) viene dalla Costa D’Avorio e vive da quasi due anni in una piccola città del nord Italia. Una città con molti giovani ed un numero nutrito di migranti di tutte le età. Il luogo di incontro fra stranieri ed italiani è la stazione e la larga via signorile che si allunga davanti ad essa. Lì a […]

1

Chi cazzo sono gli youtuber?! – Reginaldo Cerolini

Mi scuso dell’enfasi verace del titolo accattivante, biecamente usata solo per attrarre la vostra attenzione avvalendomi così del vecchio adagio da lezione pop del giornalismo che dice che ‘bambino morde cane’, attrae maggiormente la curiosità di ‘cane morde bambino’, ma se state continuando a leggere vuol dire che in fondo funziona. Il titolo ha però velleità superiori sul piano della […]

In primo piano in Saggi

BlueFog300dpi

BLACK MIRROR: LO SPECCHIO CHE RIFLETTE L’UMANITÀ INTERA E SU CUI VALE LA PENA RIFLETTERE – Paola Rizzo

  Costanti e variabili– “Black Mirror” porta con sé il presente nel suo stesso nome: “specchio nero”. Siamo circondati da specchi tenebrosi; ovunque possiamo vedere la nostra immagine riflessa su una superficie opaca: quella del nostro smartphone, del nostro tablet, del nostro PC, della televisione. Ma cosa vediamo su quelle superfici? Vediamo un’immagine che può sembrarci eccessiva solo a un […]

55557242_10218098424599510_4556599205975556096_n

“Anche voi siete per noi il vostro sudore”, incontri e accoglienza minori migranti – due riflessioni di Dimitris Argiropoulos

  Quel potere che aggiunge il supremo sapore all’esistenza  il potere di prender  fra le mani -l’esperienza e rigirarla, lentamente, sotto la luce sotto la luce -Virginia Woolf   Educativa di strada. È la stasis semaforica, il rosso, che attrae e che fissa condizionamenti di sopravvivenza, dipendenti sul momento, da pochi spiccioli di denaro, fino a farli diventare una stereotipia. […]

54434421_10218664340701378_6654765041595711488_o

Sīra maraḍiyya, si affaccia da dietro le sbarre – Commento di Sana Darghmouni sulla seconda raccolta di Ashraf Fayadh (Diyar Edition, 2019)

Sīra maraḍiyya, si affaccia da dietro le sbarre   In data 08 febbraio 2019 è uscita la seconda raccolta poetica del poeta Ashraf Fayadh “sīra maraḍiyya” pubblicata dalla casa editrice tunisina Diyar Edition, grazie agli sforzi compiuti da alcuni amici del poeta che hanno raccolto una serie di testi inediti e altri scritti durante gli anni di prigionia. La raccolta, […]

19_IMG_1307

Periplo delle Repubbliche Marinare: Un viaggio nell’epoca della chiusura dei porti PARTE PRIMA – Giovanni Asmundo

Periplo delle Repubbliche Marinare Un viaggio nell’epoca della chiusura dei porti PARTE PRIMA (work in progress) Da Venezia ad Amalfi, attraverso Firenze, Pisa, Livorno, Genova, Milano, Monselice, chiudendo il primo cerchio a Venezia   Premessa Questo progetto di viaggio/libro nasce da un’indignazione iniziale e da successive riflessioni, come desiderio di risposta civile alle politiche neorazziste e neopopuliste alle quali assistiamo, […]

In primo piano in Teatro

DSCF2955 1gc

FRECCE PER UNA FARETRA, Parte II – Mario Eleno

    32 L’obiettivo del teatro? Eccolo: tirare fuori dallo spazio emozionale dell’uomo e della donna, dalle acque del loro inconscio, dal mallo delle loro sensazioni, la realtà del gesto poetico inteso come atto d’innamoramento scenico. L’idea è di riuscirci attraverso l’intreccio di due corpi volti a diventare un fiore senza contorni. L’esito auspicabile sarà un evento di fiducia senza […]

censura

TEATRO AI TEMPI DELLA DITTATURA BRASILIANA (Anna Fresu)

IL TEATRO IN BRASILE NEGLI ANNI DELLA DITTATURA MILITARE (1964 – 1985)   “Il teatro è, per sua natura, un’arte di resistenza” (Ygor Fiori – attore e produttore teatrale) Molte furono le conseguenze che il teatro subì nel periodo della dittatura militare in Brasile. Molte furono le difficoltà, gli episodi che ne condizionarono la pratica, la drammaturgia, le interpretazioni e […]

Maschere-al-Museo-Internazionale-della-Maschera

I Sartori: Tra Maschere e Mascheramento Urbano, un esempio di arte sociale – Sarah Sartori

  Dopo la scomparsa del padre Amleto[1](1915-1962), Donato Sartori prosegue il proprio percorso di scultore e continua in Italia il rapporto con il Piccolo Teatro di Milano creando maschere per il Galileodi Brecht con la regia di Giorgio Strehler e per l’ Arlecchino Servitore di due padronicon Ferruccio Soleri. Nasce una nuova ed intensa collaborazione con il premio Nobel Dario […]

In primo piano in Sconfinanti

Schermata 2019-02-15 alle 09.40.19

da ““Il ritorno del narratore nella letteratura dei e sui viaggi della speranza attraverso il Mediterraneo” – Tessa Consoli

Da“Il ritorno del narratore nella letteratura dei e sui viaggi della speranza attraverso il Mediterraneo” tesi di Master di Tessa Consoli depositata presso la facoltà di filosofia dell’Università di Zurigo. (dal cap. 6, pagg. 66- 71) Negli ultimi anni in Italia (ma anche in altri paesi) il discorso filosofico 226 e quello letterario si sono spesso confrontati con la tematica della […]

DSCF2957 1gc (1)

Carlinhos – Tullio Bugari

    Le storie sono tarocchi che puoi ricombinare più volte, ciò che conta non è il caso ma le relazioni tra i dettagli. Come in un gioco ripetuto più volte, il racconto non è mai lo stesso ma il suo significato non cambia, devi solo scoprirne ogni volta un lato diverso, e l’immaginazione ci guadagna.   Il primo dettaglio […]

56203756_10218094583143476_728477486203011072_n

Da “Lo specchio e l’ombra”, poesie in versione bilingue arberesh e italiano di Mario Bellizzi, con estratto dall’introduzione dell’autore

Dall’Introduzione a cura di Mario Bellizzi: Umbra – spectrum – speculum Ombra – spettro – immagine riflessa Questa è una serie di aree eterotopiche che per proiezione segnano la presenza di oggetti e corpi collocati sulla soglia del ritrarre: re-trahere, etimologicamente “mettere in un luogo appropriato”, che la mente afferra allo stesso modo e che rivestono lo stesso significato. Lo […]

DSCF2952gc

Storie di disperata speranza – Guergana Radeva

  Nasib corre. Nel buio, alla cieca. Con un orecchio ascolta i passi dei compagni, bisbigli, fiato spezzato, con l’altro capta i segnali del bosco perché la natura si accorge prima degli uomini di ciò che sta per accadere. E Nasib deve essere veloce per riuscire a cambiare il futuro. Stavolta, se Dio vuole… Aspettavano da tempo una notte senza […]

In primo piano in Eventi

56120162_1274626526037402_5776403122431721472_n

Confini (dis)Umani – conversazione con Bartolomeo Bellanova

Venerdí 5 aprile all’Altro Spazio  Via Nazario Sauro – Bologna a partire dalle ore 18 – Confini umani sono quelli esplorati nel viaggio onirico che Bartolomeo Bellanova fa intraprendere al protagonista del suo cammino di coscienza ne “La storia scartata” (Terre d’Ulivi Edizioni – 2018), narrazione dell’umanità che non è stata ma che avrebbe potuto essere per vivere tutti e […]