home page

In primo piano in La macchina sognante num. 19

IMG-20200718-WA0000

Patate Blau, nuovo cabaret italiano al femminile a Berlino – Irene De Matteis

Duo di recente formatosi a Berlino, Patate Blau combinano chitarra (Roberta Dragone) e voce (Irene De Matteis) al potere delle parole.   La prima canzone nasce in un dopo cena tra amiche, dopo la lettura di un post su un canale social. Uno di quei post molto indie che combinano l’assenza di punteggiatura a parole altisonanti usate in malo modo. […]

DSC_4111

“Mi sono inoltrato troppo dentro un sogno” – Poesie di Animikh Patra

Questi versi   Cade la sera estinguendo il fuoco della mia mente Presto sarà sera, e non devo diventare nulla Non è questo in sé meraviglia? Il peso dell’esagerazione è diventato montagna e la sera è uccello incapace di appollaiarsi sul ramo della vita Anche tu sei un poggio a forma di coscienza ripida Non poteva esserci concordia tra di […]

Dialoghi 3.0 Pino Pascali e Claudio Cintoli

Amavo il filo d’erba tramutato in ferita – Poesie di Stelvio Di Spigno da “Minimo umano”

Sprezzature   Non rispondo a nessuna domanda. Per esempio: cosa cercano gli uccelli profetici nei nostri quartieri famelici e ribelli? Cosa vuole da me l’incanto della sera oscillante tra i convegni delle spiagge? Appartenevo agli umani, il ceppo impervio, l’avida razza. Questo lo ricordo. Ogni abisso di luce che mi strappa la ragione, ogni anima buona come un pane spezzato, […]

Fondazione Museo Pino Pascali_Premio Pino Pascali 2016

ALTRI MONDI/ALTRI TEMPI tra parassitismo e simbiosi: speculazioni perturbanti e politiche a margine della pandemia da Sars-Cov-2

  Dichiarate lo stato di peste. Chiudete la città CAMUS Incontrare un altro essere umano era un’offesa inaccettabile G. BALLARD Per conoscere il mondo occorre scegliere a quale grado di vita, a quale altezza e a partire da quale forma vogliamo osservarlo e, dunque, viverlo COCCIA          1. Perturbamenti di un filamento di RNA Nelle lunghe giornate soffocanti e domestiche […]

In primo piano in Poesia

download (4)muralmilwakee

SEVEN… OR SHOTGUN!, di Reginaldo Cerolini

  SEVEN… OR SHOTGUN!   Did I see a shot (or shots)!?   Perhaps a bell hitting the sky like slaps Or a starving siren of cities   Did I see a shot (or shots)!?   Words such as downfall or the same cop’s bloodspill drop by drop   Did I see a shot (or shots)!?   No more dreams, […]

Copertina Maria Rosaria

Poesie inedite di Maria Rosaria Deniso

La mia somma coincide sempre con l’esistenza di qualcun altro: un calcolo aritmetico che pende tutto da un lato.   Dove io manco manco per poca parte, forse la tua stessa mancante che a me pare intera, finita nella sua natura parziale che risponde a un tutto.   Dov’è questo tutto – mi domando. Perché questa luce non sale da […]

22. Balena_Lino Sivilli (93) dal prog originale di Pascali del 66

LA PACE AMNIOTICA DELL’ACQUA: POESIE DI DENNIS ÁVILA VARGAS

Tre poesie di Dennis Ávila Vargas traduzione di Lucia Cupertino   1. Ci sono due uccelli sul soffitto di casa mia. Fra loro e la mia angoscia brilla un lucernario. Li sento dimenarsi in cerca di finestre che non esistono. Apro un’anta e infilo la testa. Non sono due corvi né mi caveranno gli occhi. Dispongo un sentiero di pangrattato […]

In primo piano in Narrativa

Millo_Beyond the sea

ALLE BESTIE! di Francesca Sarah Toich

Cap.I Maya si tolse le mutande rabbrividendo. I piedi nudi e ossuti avanzarono di qualche passo verso la sedia. Terrorizzata, aprì le gambe, docile. L’uomo le si avvicinò senza guardarla più di tanto. “Ferma così”. Era inespressivo, anche lui, un freddo ingranaggio del nuovo sistema. Dopo qualche attimo, le ficcò nell’utero un grosso tubo ricoperto di materia gelatinosa. “Bene bene, […]

IMG_0385

Yzur, di Leopoldo Lugones

  LE FORZE MISTERIOSE  di Leopoldo Lugones Traduzione di Francesco Verde Edizioni Lindau, 2017 «Il primo scrittore argentino a coltivare il genere fantastico fu, credo, Leopoldo Lugones con Las fuerzas extrañas… Un gran libro… La Antología de la literatura fantástica, curata da me, Silvina Ocampo e Bioy Casares, ne contiene il racconto “Los caballos de Abdera”, la cui fonte d’ispirazione è […]

Grande casa comunitaria yanomami

UN PEZZO DEL GRANDE MOSAICO DEI POPOLI INDIGENI DEL BRASILE (Loretta Emiri)

Da poco in circolazione il nuovo libro di Loretta Emiri, Mosaico indigeno, che l’autrice stessa definisce nascere “dall’esigenza di far circolare informazioni meno superficiali e stereotipate riguardanti i popoli indigeni presenti in Brasile, nella speranza che i lettori prendano coscienza del fatto che essi hanno preservato intatta la foresta amazzonica fino ai nostri giorni, che sono nostri contemporanei, che hanno […]

18. Camera con Vista, Nicolai Ciannamea

Le brigate, di Ariel Luppino

Le brigate di Ariel Luppino traduzione di Francesco Verde Collana Gli Eccentrici, Edizioni Arcoiris 2020     Capitolo I Le brigate ci caricarono sui camion come bestie da macello. All’arrivo, non fecero che mettere un secchio davanti ai nostri piedi; dovevamo: «pelare topi» dissero le loro voci azzurre[1]: Spellare, smembrare, eviscerare, affondare il coltello, il sangue caldo tra le dita… […]

In primo piano in Interviste e recensioni

IMG_0633

Una lettura di Arabpop. Arte e letteratura in rivolta dai Paesi arabi (Sana Darghmouni)

ARABPOP.  Arte e letteratura in rivolta dai Paesi arabi, a cura di Chiara Comito e di Silvia Moresi, pubblicato dalla collana Mimesis nel 2020, è un volume composto dai contributi di Chiara Comito, Silvia Moresi, Catherine Cornet, Fernanda Fischione, Anna Gabai, Luce Lacquaniti, Anna Serlenga e Olga Solombrino. Dedicato all’attivista tunisina Lina Ben Mhenni, il volume traccia la storia delle […]

Cover

Cara catastrofe, di Felicia Buonomo (Miraggi Edizioni marzo 2020) note di lettura di Bartolomeo Bellanova

Il titolo della prima raccolta poetica edita di Felicia Buonomo, giornalista, video reporter e animatrice culturale ospitata sul numero 18 di LMS per il suo video reportage dal Benin (“I bambini spaccapietre – l’infanzia negata in Benin”),  è un potente ossimoro mutuato da quello di una canzone del giovane cantautore veronese Vasco Brondi (classe 1984), cresciuto artisticamente tra Bologna e […]

Polignano a Mare (BA). Fondazione Museo Pino Pascali. "Pino Pascali Fotografie", a cura di Antonio Frugis e Roberto Lacarbonara

Intervista a Ahmed Masoud sul romanzo Scomparso (di Sana Darghmouni)

  Scomparso è un romanzo di Ahmed Masoud, scrittore palestinese residente a Londra, ambientato a Gaza e che racconta tre decenni, dal 1980 fino ai giorni nostri. Nella cornice storica della prima e seconda Intifada, si sviluppa la storia della ricerca intrapresa dal giovanissimo Omar Ouda per trovare il padre scomparso improvvisamente una notte da casa. Il romanzo scritto originariamente […]

IMG_0295

Come una pietra senza pianto – Alberto Frigo recensisce “L’azzurro e l’obliquo” di Maria Luisa Colosimo

“L’azzurro e l’obliquo” di Maria Luisa Colosimo – parte 1 La raccolta di Maria Luisa Colosimo, edita nel 2017 da Lebeg, si colloca indubbiamente in un filone per così dire intimista, ammesso e non concesso che la poesia – e l’arte in generale – debbano necessariamente essere inserite in categorie al fine di poterne parlare correttamente. Approcciando la questione da […]

In primo piano in Saggi

Ulivo - indice

Percepire gli spazi: variazioni dello sguardo – di Ada Bellanova (PRIMA PARTE)

1. Spazi alla prova dello sguardo Alcuni anni fa sono andata per la prima volta nella Sicilia occidentale e Retablo (1987) di Vincenzo Consolo[1] è stato per me un’eccezionale guida di viaggio. Il tempo della narrazione era evidentemente un altro, il Settecento, eppure la lettura in sincrono, o quasi, con il percorso dei passi ha influenzato la mia percezione dei […]

foto per articolo

Pensieri paralleli ARTHUR SCHOPENHAUER E GIACOMO LEOPARDI di Enrico Macchia

Certe volte la storia umana riesce a nascondere il genio e gli spiriti liberi per secoli interi. Certe altre invece si mostra generosa e arriva a concepirne anche più d’uno nel medesimo periodo, come a voler recuperare il tempo perduto dall’ultimo “vero progresso”[1] e rischiare per un attimo ancora 1 le tenebre mai vinte dell’ignoranza. Può essere il caso del […]

DSC_1259

Per darci la sorte di un’umana gioia, brani da “Comunità” di Reginaldo Cerolini, con nota introduttiva di Pina Piccolo

Nota introduttiva di Pina Piccolo La dipendenza da droga: esperienza umana che interessa fasce sempre più larghe della popolazione, specialmente giovanile, oggi in Italia ma che si preferisce ignorare, esorcizzare o relegare a fardello da addossare alle singole famiglie interessate direttamente. In questo scritto “Comunità”, che il macchinista Reginaldo Cerolini offre in anteprima ai lettori de La Macchina Sognante, egli […]

Fondazione Museo Pino Pascali_Premio Pino Pascali 2016

ALTRI MONDI/ALTRI TEMPI tra parassitismo e simbiosi: speculazioni perturbanti e politiche a margine della pandemia da Sars-Cov-2

  Dichiarate lo stato di peste. Chiudete la città CAMUS Incontrare un altro essere umano era un’offesa inaccettabile G. BALLARD Per conoscere il mondo occorre scegliere a quale grado di vita, a quale altezza e a partire da quale forma vogliamo osservarlo e, dunque, viverlo COCCIA          1. Perturbamenti di un filamento di RNA Nelle lunghe giornate soffocanti e domestiche […]

In primo piano in Teatro

IMG-20200718-WA0000

Patate Blau, nuovo cabaret italiano al femminile a Berlino – Irene De Matteis

Duo di recente formatosi a Berlino, Patate Blau combinano chitarra (Roberta Dragone) e voce (Irene De Matteis) al potere delle parole.   La prima canzone nasce in un dopo cena tra amiche, dopo la lettura di un post su un canale social. Uno di quei post molto indie che combinano l’assenza di punteggiatura a parole altisonanti usate in malo modo. […]

Premio Pino Pascali 2017

BAMBINO GESÙ – Atto unico inedito di Julio Monteiro Martins

  ATTO UNICO   Sala di un commissariato di polizia, arredata in stile pesante, burocratico e impersonale tipico di un ufficio della pubblica amministrazione.   Lo scrivano veste con stravaganza maschilista.   Il commissario tenta una maggiore sobrietà, tuttavia sotto il completo grigio c’è l’immancabile cravatta chiara sopra la camicia scura, discretamente rozzo.   L’interrogata, colf di religione evangelica, originaria […]

Maschera

ORESTEA (Scena III e IV), Walter Valeri

 ORESTEA Scena III e IV di Walter Valeri maschera Sarah Sartori foto Giovanni Berton     IL CORO DELLE DONNE INIZIA IL RITO DELLE LIBAGIONI SULLA TOMBA DI AGAMENNONE. LE DONNE GIRANO IN CIRCOLO ATTORNO AD ELETTRA IN GINOCCHIO SUL SEPOLCRO DEL PADRE.   Coro L’Alba schiuma con ritrovata brezza il nube in cielo di una nottata buia e puntuale […]

21. Camera con vista International, Samuela Pagani

TEATRO SARDO: L’ELICRISO DI LA MADDALENA (intervista di Anna Fresu)

L’ELICRISO NON È SOLO UN PROFUMO Fare teatro in un’isola: “straordinaria impresa” a cura di Anna Fresu La Maddalena, nell’omonimo arcipelago in Sardegna, è un’isola di circa 12.000 abitanti, di una bellezza naturale sconvolgente, affollata d’estate, ma con poche iniziative di intrattenimento e di carattere culturale soprattutto durante le stagioni cosiddette morte. C’è chi si lamenta che si muore di […]

In primo piano in Sconfinanti

ICARO

VOGLIA DI VOLARE: LA PITTURA DI JOÃO DE AZEVEDO (Anna Fresu)

Quando, alla fine degli anni ‘70, João de Azevedo rappresenta le ali dell’angelo nelle due pagine della copertina del disco Com as minhas tamanquinhas (Con i miei zoccoli) di José Afonso, quelle ali rappresentano le ali del desiderio. Le ali della rivoluzione dei garofani. Tracciano un arco che va da Teorema di Pasolini nel 1968 al film eponimo di Wim […]

PORTADA LIBRO XTÁ RÍDÀ-GENTE PIEL_ridimensionata

I VERMI DELLA MEMORIA: POESIA INDIGENA E LAVORO COMUNITARIO IN MESSICO, CON ALCUNE POESIE DI HUBERT MATIÚWÀA

Nel 2010 è nato presso La Montaña (Guerrero, Messico) il seminario Jùmà mè’phàà, promosso da un collettivo di giovani interessati alla sistematizzazione della memoria orale, che ha avuto come obiettivo principale la mappatura dell’oralità a partire da elementi filosofici della lingua mè’phàà. A livello comunitario, il seminario ha formato gruppi di riflessione all’interno delle comunità di questa regione messicana e […]

hdr

Poesie inedite di Fadiola Golloberda

ECCO COSA DIVENTERESTI Ecco cosa diventeresti una foglia gialla di un autunno all’avvenire se ti dicessi di non vedere più i miei occhi verdi cerulei. Scenderesti come una stella abbracciando l’aria riusciresti a incrociare il mio sguardo come una formica gira intorno alla Terra. Ecco cosa diventeresti sabbia per il mare Io sale per il tuo corpo l’Universo si sposta […]

Nawal Soufi118159912_1204314953259327_1501693328031754213_o

Fino a quando dobbiamo morire per farvi sapere che siamo malati di Moria? – Lettera di Majeda Al Hakam, a cura di Nawal Soufi

 Tramite Nawal Soufi, pubblicata sul suo profilo Facebook il 13-8-2020 1h · Lettera dall’inferno di #Moriacamp. Una carissima amica che vive dentro il campo di Moria, mi ha scritto queste parole dopo che un uomo ha fatto irruzione nella sua tenda ieri sera. Non racconterò i dettagli di cosa  è successo, ma mi limiterò a pubblicare la lettera che mi ha scritto. Ogni […]