Home

In primo piano in Poesia

imgp4274

“O POETA ENCLAUSURADO” poesie di JOSÉ CRAVEIRINHA parte I (introduzione di Anna Fresu)

  José Craveirinha (Lourenço Marques/Maputo1922-2003), di padre portoghese e madre ronga (la popolazione del sud del Mozambico), considerato uno dei più grandi poeti di lingua portoghese, ha contribuito con la sua poesia alla costruzione dell’identità nazionale. In Italia è stato tradotto per la prima volta da Joyce Lussu nell’antologia poetica “Cantico a un Dio di catrame”, Lerici, Roma, 1966 e […]

15027746_10209023808125968_5999108760147768471_n

“Nel balzo in avanti del tempo” – Poesie di Fabia Ghenzovich

* Sono la nomade notturna il piede che danza sul ciglio di una parola la zampa che scava la sua tana fino alla radice primitiva delle ossa – un covo – la fossa che sconfina però nel bianco – a specchio – un aperto forse dove a ben guardare il fondo fa capolino dietro al rigo un’anima come all’inizio e […]

15697383_10209378258347002_3275705442077240937_n

La mattina mi sbuccio la tristezza di dosso e la stendo ad asciugare – 5 poesie di Fatimah Asghar (trad. a cura di P. Piccolo)

Cara Phillis Wheatley* In imitazione di “An Hymn in the Evening”   Un tempo dividevo tramonti con un ragazzo, sui tetti. Era un nostro gioco, a chi trovava il più bello, quello più esaltante salivamo dalle scale d’emergenza. Non possedevamo niente, davvero. Qualche libro, dei vestiti, forse. La birra la compravamo, la più economica del negozio.   Perfino il materasso […]

In primo piano in Saggi

hqdefault

Negro* a Milano – Il Neorealismo miracoloso ma non troppo 
 (Reginaldo Cerolini)

“Ai popoli per sempre e da sempre in transito, perché il mondo come il cielo è di tutti gli esseri viventi e a Mino Argentieri che mi ha insegnato a vedere nei film la forza della fantasia e della vita.” Reginaldo Cerolini “ Vivere, è sentire” J. G. Cabanis   Premessa Analizziamo qui il film Miracolo a Milano (1951) di […]

rendon_sketch-marie-le-glatin-keis

I mai conquistati. Ayuuk ja’ay – di Ana Matías Rendón (a cura di L. Cupertino)

Pillole di storia mixe (popolo nativo messicano), ricostruita da una giovane mixe Traduzione di Lucia Cupertino     È esistito un gruppo di indigeni che gli spagnoli non hanno mai potuto conquistare, anche se non sono stati gli unici a provarci, lo avevano fatto altri senza lo stesso risultato; né mexica, né zapotechi o mixtechi sono riusciti a vincerli. Più tardi, […]

15698231_389910491348217_8277732723794709310_n

Radici – l’antenato come fondamento (Toni Morrison, trad. Franca Valsania)

Tra vita pubblica e vita privata esiste un conflitto, ed è un conflitto che penso debba rimanere tale. Perché sono due modi di vivere che tendono ad escludersi e annullarsi a vicenda. E’ un conflitto che andrebbe mantenuto ora più che mai perché il meccanismo sociale di questo paese, oggi, non consente armonia in una vita che presenti ambedue questi […]

15242035_10209103533879062_8293757574431685676_n

Rafik Schami: un ponte tra due culture (Giulia Venturini)

  La sintesi perfetta tra cultura araba e cultura tedesca è ben rappresentata dalla figura di Rafik Schami, autore di best-seller molto noto in Germania. Forse nessuno mai come lui è riuscito ad impregnare le sue opere di interculturalità; forse nessuno mai è stato in grado di avvicinare due mondi – quello tedesco e quello arabo – all’apparenza così diversi, […]

In primo piano in Narrativa

travelling-tales_1

NEI CAMPI IN GRECIA I BAMBINI SCRIVONO FIABE a cura di Lucia Cupertino

    “Travelling Tales – Fiabe migranti” è un libro che nasce da una produzione collettiva. Hanno partecipato persone di diversi paesi del mondo, molti attualmente si trovano in Grecia, altri sono lontani ma, grazie a una rete di conoscenze e solidarietà, hanno contribuito con le traduzioni e la diffusione del progetto. Il libro è una raccolta di storie inventate […]

2012-01-09-12-17-15

IL POETA – di Anna Fresu

IL POETA A José Craveirinha, poeta, mozambicano  Il poeta guardava le pareti della sua cella, una volta bianche. Col manico del cucchiaio incideva parole, sfogava la sua angoscia. A volte il suo sguardo si velava per un rivolo di sangue che colava da una ferita che il sopracciglio corrugato faceva riaprire. Aveva ripetuto solo il suo nome, quello di un […]

15073426_10209023668722483_2321790642930270313_n

In attesa del giorno, di Juan Valdano (traduzione e cura di Maria Rossi)

In attesa del giorno Juan Valdano volume di prossima pubblicazione della collana Gli Eccentrici traduzione e cura di Maria Rossi   3 Dizque ya los pueblos / son los soberanos, / menos los de acá / por americanos. / Uno era el tirano, / ahora son doscientos: / ésta es la ventaja / de los reglamentos.   Copla anonima quitegna del […]

15665598_10209396848291739_8741757945174371200_n

L’attesa (racconto di Giovanni Perrino, riduzione a cura di Marina Mazzolani)

     Alba di luglio, fra poco il sole darà colore definito ai campi e alle vecchie pietre. Le mura si rannicchiano fetali, poi s’allungano ancora assonnate verso i campi di grano. L’ampia terrazza su cui s’affaccia la camera respira l’aria fresca e pulita della montagna. Santa Lucia non è una chiesa, ma il nome dato ad una campagna diventata […]

In primo piano in Sconfinanti

350px-casta_painting_all

“Meticciato” o della problematicità di una parola (Camilla Hawthorne e Pina Piccolo)

Premessa Dalla scrittura del saggio Anti-razzismo senza razza  apparso nel numero 4 de lamacchinasognante.com, in reazione all’omicidio razzista di Emmanuel Chidi Nnamdi lo scorso 5 luglio a Fermo, per mano dell’italiano bianco Amedeo Mancini, un certo numero di altri sviluppi ci stanno spingendo ad approfondire quella discussione iniziale e ad espanderne i contenuti verso altri argomenti che il movimento antirazzista […]

14993396_10208993641931832_3578110818700776088_n

Lettura delle migrazioni attraverso i testi poetici – Parte 2 (Samuele Rizzoli)

Rilanciamo altri due capitoli dalla tesi di Italianistica di Samuele Rizzoli. Potete trovare alcuni capitoli precedenti della tesi nel numero zero del contenitore  al seguente link http://www.lamacchinasognante.com/lettura-delle-migrazioni-attraverso-i-testi-poetici/   3.2.6 I lager dei migranti    Sono quattro i componimenti presenti in Maremarmo nei quali la poetessa F. Ferraresso si sofferma a raccontare i luoghi in cui il migrante viene a trovarsi, fermo […]

a-free-syrian-army-fighter-captured

da Frontiere News “I rifugiati afgani costretti a combattere in Siria” (Anna Reumert)

Sono sempre di più i rifugiati afgani che si uniscono alle Guardie Rivoluzionarie iraniane a sostegno del regime di Assad in Siria. A gennaio un report di Human Rights Watch (HRW) ha mostrato che migliaia di rifugiati afgani in Iran – tra cui molti minori – sono stati costretti a combattere in Siria. A diversi di loro è stata minacciata la deportazione, […]

15731823_1427747624193273_6669093748236004339_o

La bellezza della diversità. Esplorando l’arazzo del mondo, tra radici, attualità, diritti, evoluzione (a cura di Roots Evolution)

Per offrire uno spazio anche alla operatività concreta di  un certo numero dei contenuti  che affrontano i temi legati a diversità, razza, colonialismo, antirazzismo in  questa quinta edizione del contenitore de lamacchinasognante.com  qui di di seguito condividiamo il cartellone e i video degli interventi che si sono tenuti alla manifestazione “La bellezza della diversità”, organizzata dall’Associazione RootsEvolution  il 17 dicembre 2016 a […]

In primo piano in Interviste e recensioni

2016-07-08-07-48-56

Mondeggi Bene Comune, da abbandono a fattoria senza padroni (Elena Bocelli e Chiara Cavalleri)

Mondeggi Bene Comune, da abbandono a fattoria senza padroni: storia di un sogno e di una rinascita.   Vi è un luogo situato nel comune di Bagno a Ripoli, di inestimabile valore e non solo economico, ma anche sociale, politico, agricolo, storico ed emotivo. Era una grande azienda agricola gestita come azienda privata dall’Amministrazione pubblica Provinciale di Firenze, che fallendo […]

15409606_10211742132968295_574572388_o

AL CROCEVIA: DUE LINGUE E DUE CULTURE. Intervista a Irma Pineda, a cura di Lucia Cupertino

  Intervista alla scrittrice messicana e zapoteca, Irma Pineda   a cura di Lucia Cupertino       Hai dedicato tutta la tua vita al recupero di storie, tradizioni e patrimonio del popolo zapoteco dell’Istmo. Potresti spiegare ai nostri lettori chi è la “Gente delle Nubi” (binnizá) e in quale momento hai cominciato a renderlo l’asse della tua scrittura? I […]

15085474_10209023989170494_37211073581970239_n

A quando l’urlo barbarico dei giovani poeti italiani? recensione di YAWP: L’urlo barbarico- Antologia poetica (a cura di Pina Piccolo)

  Sembra che il fascino esercitato dalle esternazioni rabbiose dei poeti statunitensi, che vanno dallo Yawp di Walt Whitman all’ Howl di Allen Ginsberg, non accenni a scemare a livello internazionale e l’ultima testimonianza è appunto la recente antologia di giovani poeti italiani legati al Giornale di Lettere e Filosofia dell’Università  La Sapienza di Roma intitolata “YAWP: L’urlo barbarico – […]

Mount roraima

“A passo di tartaruga” di Loretta Emiri, recensione e brani (a cura di Benedetta Davalli)

A passo di tartaruga Loretta Emiri Edizioni Arcoiris 2016     Questo libro è implicitamente un invito alla soggettività, l’ho percepito dopo averlo letto e recensito, almeno per quanto mi ha suggerito.   “ la poesia (…) campagnola dalle ampie vesti, bella quando il sole tramonta, incline alla solitudine, avrebbe, se volesse, un’opinione sulle cose ‘affine al vento, questa è […]

In primo piano in Teatro

circo-capovolto-02

LUPUS IN TEMPERIE. Intervista ad Andrea Lupo. Seconda parte: indagine sull’ombra (a cura di Marina Mazzolani)

  Le ultime domande ad Andrea Lupo riguardano due delle ultime produzioni del Teatro delle Temperie. Cominciamo da “Il circo capovolto”. È per “Il circo capovolto” che ho visto in scena Andrea per la prima volta. Molti, tra il pubblico, l’hanno scambiato per un vero Rom. Certo, l’occasione congiurava, visto che nell’itinerario teatrale che il pubblico stava compiendo (vedi, nel […]

mirabilia-200

ELENA COMETTI, MARCO SASIA & C, ovvero: il lavoro del teatro (intervista a cura di Marina Mazzolani)

    La prima volta fu a Cartoceto, forse 9 anni fa, o giù di lì. L’occasione era il Convegno Internazionale di Studi della Rivista europea Catarsi – Teatri delle diversità, appuntamento annuale ideato e curato da Vito Minoia (www.teatridellediversita.it), da qualche anno spostato su Urbania. Ma ero solo spettatrice, e, aldilà dei contenuti, della dimensione estetica, ovvero degli elementi […]

archivioforame_pali_00sd_foto_006542_006542-001m-e1312011340985-2

DARIO FO E FRANCA RAME ALLA PALAZZINA LIBERTY (Walter Valeri)

  Per capire e ricordare pienamente il valore e il significato della presenza di Dario Fo e Franca Rame nel teatro italiano ed europeo negli ultimi 50 anni non basta affidarsi alla lettura della loro opera stampata, agli archivi che pure contengono un numero sterminato di lettere, documenti, testimonianze di ogni sorta, registrazioni video e radiofoniche, manoscritti e varianti pressoché […]