home page

In primo piano in Poesia

50887258_1464512277018550_9127138149217075200_n

Selezione di testi da Volo d’identità (1979 – 1986) di Oscar Limache (Edizioni il Cuscino di Stelle) – traduzione a cura di Claudia Piccinno

  Dalla prefazione di Claudia Piccinno: Singolare e affascinante è questa silloge di dieci poesie dedicate da Óscar Limache, noto poeta peruviano, alla matematica e astronoma tedesca Maria Reiche che morì a Lima nel 1998 dopo aver studiato per circa 70 anni le linee di Nazca. Ogni componimento ha per titolo una figura costruita dalle stesse, tranne il primo e […]

foto globo

LA NOTTE NON SI ADDORMENTA NEGLI OCCHI DELLE DONNE: POESIE DELL’AFROBRASILIANA CONCEIÇÃO EVARISTO (a cura di Anna Fresu)

Letteratura afrobrasiliana: CONCEIÇÃO EVARISTO E LA ESCREVIVÊNCIA. UNA VOCE DA DENTRO E D’ATTORNO (a cura di Anna Fresu) “Scrivo perché, per me, non esiste un altro modo per affrontare, sopportare, ordinare, la vita, se non scrivendo. Mentre scrivo faccio della vita che mi si presenta quello che voglio. I personaggi centrali della mia creazione, sia letteraria che critica, nascono profondamente […]

In primo piano in Narrativa

47575393_1424303667706078_809426530127052800_n

Una distopia a portata di mano. Una pagina da Chroma di Emilio Gordillo

Una distopia a portata di mano. Una pagina da Chroma di Emilio Gordillo (Edizioni Arcoiris, 2018)   “Leggendo ‘Chroma’ di Emilio Gordillo, si ha spesso la sensazione che non stia accadendo nulla, ma questa impressione è parzialmente falsa. In realtà, si assiste a un quadro che è tipico di molti romanzi ispanoamericani contemporanei, ossia il ritorno in patria di uno […]

Hi-ResBrushfire

Montamaiali, di Cronwell Jara

Montamaiali Cronwell Jara Traduzione e cura di Giovanna Minardi Edizioni Arcoiris, 2015 Cronwell Jara ha vinto il premio Casa de la Literatura 2019 grazie alla sua spiccata capacità di rappresentare l’esperienza del migrante attraverso un linguaggio che interpella e sconvolge il lettore. Attraverso le sue storie, Jara ritrae con cruda sincerità la crescente urbanizzazione di Lima. Ciononostante, il suo sguardo […]

41314367_1687031908075908_5159913408073564160_n

Terremoto in sette tempi capitali – Loretta Emiri

               A distanza di quattordici mesi dalla “botta grossa”, le comunicarono che doveva lasciare l’appartamento lesionato dal terremoto. Per prima cosa si chiese se aveva rischiato la vita; come risposta sentì crescerle dentro un’ira funesta nei confronti di chi gestisce le emergenze come fossero pratiche burocratiche e non sventure umane.  Una volta esaurita l’energia prodotta da sentimenti di avversione […]

27962b35-f008-43c3-a695-dc40d8652dd4

UN RACCONTO COLOMBIANO: SPIARE I FELICI (di Javier Zamudio)

SPIARE I FELICI Javier Zamudio   Traduzione di Elisa Gatti   Chiamai il negozio anche se era tardi. La cosa continuava a ronzarmi nella testa e non mi faceva dormire. Composi il numero senza speranza, eppure il tizio mi rispose. Probabilmente dormiva lì perché sbadigliò prima di chiedermi che cosa volevo. – È per la scala – gli spiegai. – […]

In primo piano in Interviste e recensioni

6 (1)

“Fai d’ogni messaggio un desiderio compiuto”- recensione di “Poesie per Racaptcha” di Paolo Gera (Pina Piccolo)

Paolo Gera POESIE PER RECAPTCHA Oedipus, 2019, 120 pagine, 12 euro   Uno dei libri più complessi e innovativi nel panorama delle raccolte di poesia che danno il via al 2019, Poesie per Recaptcha di Paolo Gera smuove le acque non solo a livello di contenuti ma anche di struttura. Riaffondando nelle proprie radici teatrali, l’autore rinvigorisce l’aspetto dialogico della […]

DSCF2958 1gc

“Sono corso verso il Nilo” romanzo di Ala al-Aswani, recensione di Maria Zappia

‘Ala al-Aswani, “Sono corso verso il Nilo”, traduzione di Elisabetta Bartulie Cristina Dozio, Feltrinelli, Milano 2018, pagg.382, euro 18.   E’ di qualche giorno la notizia, diffusa n Italia dal quotidiano “la Stampa”,  che lo scrittore egiziano Al Aswani, è stato citato in giudizio dai generali del proprio paese per rispondere di offese derivanti sostanzialmente dall’attività di romanziere. Le accuse […]

55620977_10218098458800365_2580244896342343680_n

SCRITTI MINORI (1) Dei Togu (16 anni) – intervista di Reginaldo Cerolini

Dei Togu (nome fittizio) viene dalla Costa D’Avorio e vive da quasi due anni in una piccola città del nord Italia. Una città con molti giovani ed un numero nutrito di migranti di tutte le età. Il luogo di incontro fra stranieri ed italiani è la stazione e la larga via signorile che si allunga davanti ad essa. Lì a […]

davi_Kpenawa

IL CIELO COLLASSA SOPRA DI NOI: L’AMAZZONIA È IN PERICOLO, da Agenzia di Stampa Giovanile

  Primo gennaio, Jair Bolsonaro ha assunto la Presidenza del Brasile. La sua vittoria nelle elezioni dello scorso ottobre è l’ennesimo trionfo di movimenti e partiti populisti, violenti, xenofobi, nazionalisti che dappertutto nel mondo hanno raggiunto le alte cariche dello Stato attraverso il voto popolare. Come i suoi compari, questo ex-militare diventato parlamentare ha intenzione di portare avanti un’agenda reazionaria […]

In primo piano in Saggi

BlueFog300dpi

BLACK MIRROR: LO SPECCHIO CHE RIFLETTE L’UMANITÀ INTERA E SU CUI VALE LA PENA RIFLETTERE – Paola Rizzo

  Costanti e variabili– “Black Mirror” porta con sé il presente nel suo stesso nome: “specchio nero”. Siamo circondati da specchi tenebrosi; ovunque possiamo vedere la nostra immagine riflessa su una superficie opaca: quella del nostro smartphone, del nostro tablet, del nostro PC, della televisione. Ma cosa vediamo su quelle superfici? Vediamo un’immagine che può sembrarci eccessiva solo a un […]

689n1 (1)

da Sagarana n. 51 “Scoprendo il ventre del continente”, di Julio Monteiro Martins

SCOPRENDO IL VENTRE DEL CONTINENTE Riflessioni sulla ricezione delle opere di Machado de Assis e Guimarães Rosa in Italia Julio Monteiro Martins   Da più di mezzo secolo a questa parte gli eredi di Dante e di Virgilio stanno rimodulando lo sguardo per recepire, sentire e comprendere meglio il linguaggio e l’atmosfera rivoluzionaria che vengono dai tropici, con le loro […]

27750775_10155770590351971_8049077885816486762_n-740x493

da Il manifesto “Il rimosso di Macerata” – Mario Di Vito

Un anno dopo l’omicidio di Pamela Mastropietro e la sparatoria di Luca Traini, Macerata sembra una città appena uscita dalla guerra. Lo spazio del dolore è stato azzerato per lasciar spazio alla rappresentazione di una normalità che qui si vorrebbe eterna, immutabile, scolpita nel tempo. È la provincia che non vuole essere disturbata, in cui il male è per assioma […]

55557242_10218098424599510_4556599205975556096_n

“Anche voi siete per noi il vostro sudore”, incontri e accoglienza minori migranti – due riflessioni di Dimitris Argiropoulos

  Quel potere che aggiunge il supremo sapore all’esistenza  il potere di prender  fra le mani -l’esperienza e rigirarla, lentamente, sotto la luce sotto la luce -Virginia Woolf   Educativa di strada. È la stasis semaforica, il rosso, che attrae e che fissa condizionamenti di sopravvivenza, dipendenti sul momento, da pochi spiccioli di denaro, fino a farli diventare una stereotipia. […]

In primo piano in Teatro

Maschere-al-Museo-Internazionale-della-Maschera

I Sartori: Tra Maschere e Mascheramento Urbano, un esempio di arte sociale – Sarah Sartori

  Dopo la scomparsa del padre Amleto[1](1915-1962), Donato Sartori prosegue il proprio percorso di scultore e continua in Italia il rapporto con il Piccolo Teatro di Milano creando maschere per il Galileodi Brecht con la regia di Giorgio Strehler e per l’ Arlecchino Servitore di due padronicon Ferruccio Soleri. Nasce una nuova ed intensa collaborazione con il premio Nobel Dario […]

censura

TEATRO AI TEMPI DELLA DITTATURA BRASILIANA (Anna Fresu)

IL TEATRO IN BRASILE NEGLI ANNI DELLA DITTATURA MILITARE (1964 – 1985)   “Il teatro è, per sua natura, un’arte di resistenza” (Ygor Fiori – attore e produttore teatrale) Molte furono le conseguenze che il teatro subì nel periodo della dittatura militare in Brasile. Molte furono le difficoltà, gli episodi che ne condizionarono la pratica, la drammaturgia, le interpretazioni e […]

DSCF2955 1gc

FRECCE PER UNA FARETRA, Parte II – Mario Eleno

    32 L’obiettivo del teatro? Eccolo: tirare fuori dallo spazio emozionale dell’uomo e della donna, dalle acque del loro inconscio, dal mallo delle loro sensazioni, la realtà del gesto poetico inteso come atto d’innamoramento scenico. L’idea è di riuscirci attraverso l’intreccio di due corpi volti a diventare un fiore senza contorni. L’esito auspicabile sarà un evento di fiducia senza […]

In primo piano in Sconfinanti

DSCF2952gc

Storie di disperata speranza – Guergana Radeva

  Nasib corre. Nel buio, alla cieca. Con un orecchio ascolta i passi dei compagni, bisbigli, fiato spezzato, con l’altro capta i segnali del bosco perché la natura si accorge prima degli uomini di ciò che sta per accadere. E Nasib deve essere veloce per riuscire a cambiare il futuro. Stavolta, se Dio vuole… Aspettavano da tempo una notte senza […]

56203756_10218094583143476_728477486203011072_n

Da “Lo specchio e l’ombra”, poesie in versione bilingue arberesh e italiano di Mario Bellizzi, con estratto dall’introduzione dell’autore

Dall’Introduzione a cura di Mario Bellizzi: Umbra – spectrum – speculum Ombra – spettro – immagine riflessa Questa è una serie di aree eterotopiche che per proiezione segnano la presenza di oggetti e corpi collocati sulla soglia del ritrarre: re-trahere, etimologicamente “mettere in un luogo appropriato”, che la mente afferra allo stesso modo e che rivestono lo stesso significato. Lo […]

DSCF2953 1gc

MONDO – Fadiola Golloberda

MONDO di Fadiola Golloberda Ogni passo che facciamo sa di verità, le impronte che lasciano profumano di sangue. Lì, tra un passo e l’altro nascono le note. Vorrei leggerle e tradurle in tutte le lingue con semplici lettere. Chi l’ha detto che per fare i passi si usano solo i piedi e non le mani, la voce o l’intero corpo? […]

IMG_6343

NEGRO MOMENT: OVVERO NUOVI ITALIANI 3: MR. SLAVA! – Reginaldo Cerolini

Il contesto musicale e lo scenario italiano mediatico e sociale muta con una velocità che si fa fatica a seguire. Anche quello meno noto che preannuncia l’Italia multietnica di oggi e di domani. Per fortuna il respiro di un trimestrale consente di guardare e ridefinire i confini di questo mondo rap senza l’ansia del presenzialismo o di dover per forza […]

In primo piano in Eventi

56120162_1274626526037402_5776403122431721472_n

Confini (dis)Umani – conversazione con Bartolomeo Bellanova

Venerdí 5 aprile all’Altro Spazio  Via Nazario Sauro – Bologna a partire dalle ore 18 – Confini umani sono quelli esplorati nel viaggio onirico che Bartolomeo Bellanova fa intraprendere al protagonista del suo cammino di coscienza ne “La storia scartata” (Terre d’Ulivi Edizioni – 2018), narrazione dell’umanità che non è stata ma che avrebbe potuto essere per vivere tutti e […]