home page

In primo piano in Poesia

Varia almost loaded

FREDDY YEZZED: LETTERA DELLE DONNE DI QUESTO PAESE

LETTERA N. 43 Fredy Yezzed (traduzione di Lucia Cupertino) Ti addormenti fra le braccia di tua madre e le pesi tre volte di più di una stella. Con lo zigomo adagiato sulla sua spalla, abita in te la dalia, l’aquila reale, il tempo. Non hai più paura della morte, poiché come l’ossidiana, il vecchio albero d’acqua, quel passero che passa […]

copertina-880x600nostraclasse

Sei poesie dall’antologia “La nostra classe sepolta” a cura di V. Raimondi (Pietre vive edizioni 2019)

Da  “La nostra classe sepolta– Cronache poetiche dai mondi del lavoro” Pietre vive edizioni, 2019,  a cura di Valeria Raimondi   …] Sarà la poesia a leggervi tutti: compito di tutta una civiltà, se vuole divenire coscienza critica di ciò che le accade. Nel frattempo, in un mare di sillabe ancora paziente, chi legge può trovare e ritrovare la necessità, mai banale ed […]

Bozzetti

Inediti di Eleonora Negrisoli – dalla quinta edizione di Muri di Versi Via Fondazza 29 e 30 giugno 2019 selezione di Bartolomeo Bellanova

Questo non è un manifesto politico, è un invito all’Umanità. È una preghiera gridata a un cielo impazzito.   Menti incapaci di conoscere il confronto, di comprendere l’alterità. Corpi adagiati sopra materassi di convenzione corpi crogiolati sotto il sole nero dell’odio. Architetti di confini, muratori di superfici, operai di contorni: lavoratori del male dentro case blindate. Ma devo devi dobbiamo […]

papaveri1_620

Andrea Zanzotto: HAIKU PER UNA STAGIONE

Andrea Zanzotto HAIKU PER UNA STAGIONE     Haiku di un’alba inattesa forse mia – forse cenni o sussurri di altri universi * Svagati sognolii sbocciano o risvegli sbocciano haiku all’alba, pappi invano inseguiti * Un papavero solitario che ha perduto i miei amici i suoi amici e me, papaveri * Oblioso rosso dimenticato – un papavero che legge il […]

In primo piano in Narrativa

Lancia Lambda 53 Maclean (GB)

“START!” racconto inedito di Franca Dumano

START! La bandiera rossa e il fischio danno un segnale inequivocabile ai miei riflessi  intorpiditi! SI PARTE! Rosso scolorito dal sole, incerto come me, ma devo sbrigarmi! SI PARTE! Giro la chiave dell’auto e parto in fretta, spargendo sabbia e fango ovunque.  L’auto ce l’ha fatta, incredibile, siamo partiti! Cerco di continuare a correre sterzando come posso  fra troppi ostacoli […]

pushmen 2

estratto da “La Simeide. Una lotta vincente” (Seri Editore 2019), di Tullio Bugari

La Simeide. Una lotta vincente. di Tullio Bugari, Seri Editore https://lasimeide.home.blog/ «La Simeide» è l’epopea moderna di una fabbrica di operai di periferia. Racconta la meraviglia di una lotta vincente, e scopre quella meraviglia dentro la quotidianità dei fatti vissuti in modo intenso e consapevole. Non erano ignari gli operai di ciò che accadeva attorno e cercavano caparbiamente di esserne […]

shop window display, Brescia, Mille Miglia

La chiamata, di Horacio Quiroga

L’aldilà di Horacio Quiroga Vol. 25, collana Gli Eccentrici Edizioni Arcoiris, 2016   La Chiamata Quel mattino, il caso volle che mi trovassi nell’ospedale psichiatrico dove, soltanto quattro giorni prima, era stata ricoverata una donna, vittima di una terribile sciagura. «Vale la pena che ascoltiate il racconto dell’incidente» mi disse il medico che ero andato a trovare. «Constaterete un caso di […]

In primo piano in Interviste e recensioni

IMG_1809

Accostamenti Improbabili: sculture di Arianna Carossa

residui, desiderio e rigenerazione di Andrea Ottolia   I residui, le accumulazioni e gli accostamenti improbabili sono strumenti di cui da tempo si serve la contemporaneità. Essi si trovano di frequente anche nel lavoro di Arianna Carossa ed anzi ne costituiscono elemento qualificante e identitario. Questa presa d’atto, per così dire “iconografica”, attiene però alle mere considerazioni di superficie. Al centro […]

Animelle selects her consorts

Da “Algeria tra autunni e primavere” di Karim Metref, Multimage 2019

  Estratto da “Algeria tra autunni e primavere – Capire quello che succede oggi con le storie di 10 eventi e 10 personaggi”, di Karim Metref, Multimage 2019   Fra pochi giorni arriva il 5 ottobre. Il 5 ottobre è stato proclamato dalla diaspora algerina nel mondo « Giornata per la difesa dei diritti umani in Algeria » (Vedere e firmare l’appello: https://www.freealgeria.org/home-en). […]

Salt ponds south of Trapani

Il labirinto e il cerchio sacro: l’opera di Mirella Crapanzano

Il Labirinto di Mirella Crapanzano, Il Convivio Editore, Giugno 2018, note di lettura di Franca Alaimo Il titolo, coincidente con il soggetto poetico, richiama immediatamente un mito antichissimo che ha dato vita ad una sterminata produzione letteraria ed iconografica, a partire dall’età neolitica fino ai nostri giorni, arricchendosi, via via, di significati ed interpretazioni diverse, quasi adattandosi al variare della […]

Gruppo con rosa70359499_406908383296661_6977318760562556928_n

“I libri come strumento di lotta” resoconto dell’incontro “Il Bianco e il Nero- le parole per dirlo”, Milano 7 settembre 2019 – di Aroti Bertelli

“I libri come strumento di lotta”. Si apre così, con le parole del Dott. Andi Nganso, l’evento “Il Bianco e il Nero – Le parole per dirlo”, organizzato da Festival GOes DiverCity, La Macchina Sognante e ANED, presso la Casa della Memoria Milano. Una giornata intensa, divisa in quattro workshop a cui ho avuto l’onore e il piacere di poter […]

In primo piano in Saggi

Friends of Stradivari

L’insanabile distanza tra realtà e rappresentazione – Foucault interpreta Magritte di Chiara Taiariol

(Pubblicato  su Agenzia di Stampa Giovanile il 21/06/2019) Il filosofo con cui Magritte intrattenne più rapporti fu Foucault, che scrisse nel 1973 “Questa non è una pipa”, un saggio sul pittore. Con questo scritto Foucault evidenziò alcuni aspetti importanti delle implicazioni figurative e filosofiche nella ricerca artistica di Magritte. È interessante notare che una produzione artistica che viene spesso considerata […]

View of rear from tip of battlements

Abd al-Rahman Munif – scrittura e critica politica e sociale, di Sandra Bencivenni

Abd al-Rahman Munif In letteratura molti autori hanno utilizzato la scrittura come mezzo per trasmettere in forma velata la verità sugli accadimenti dell’epoca. Laddove la censura o i regimi impedivano il libero pensiero e la libera parola, vi sono stati letterati in grado di trasmettere le verità più nascoste, scrittori che hanno denunciato il presente per cercare, in qualche modo, […]

DSC07993

Come funziona la cittadinanza in Italia e perché bisogna riformarla di Saida Hamouyehy

(Pubblicato da Le NiuS il 21 Maggio 2019)   Siamo italiani o no? Questo è il dilemma che affligge migliaia di ragazzi di seconda generazione, che come me si sentono spezzati tra due culture, italiani solo a metà perché non formalmente riconosciuti come tali dallo Stato. La questione è tornata sotto i riflettori dopo la discussione sul dare o non […]

Paola27Senza titolo

IL QUARANTENNE – UN VIAGGIO NELL’IMMAGINARIO DEI GIOVANI (Parte I) di Paola Rizzo

IL QUARANTENNE – UN VIAGGIO NELL’IMMAGINARIO DEI GIOVANI (allacciate le cinture e non avvicinatevi troppo ai ventenni: potrebbero mordere) (il personale di bordo provvederà a distribuire ai passeggeri un KAFFÈÈÈ!1!!1! in omaggio)   Denotare e connotare: Questa è la definizione di “quarantenne” reperibile – attraverso una veloce ricerca – sulla Treccani online. Consultando qualunque altro vocabolario, otterreste una spiegazione simile. […]

In primo piano in Teatro

DSC07938

NIENT’ALTRO CHE BAMBINI, Atto unico di Julio Monteiro Martins

NIENT’ALTRO CHE BAMBINI     ATTO UNICO     di Julio Monteiro Martins     Personaggi:   Una donna Un uomo   La coppia è rannicchiata, con le mani sulla testa. Lui alza la testa per guardare attorno. Lei senza alzare il volto domanda:     LEI (in panico) – I bambini sono passati? LUI – Non ancora. Stanno passando. […]

Pushers stocking feet

“IO SONO UN DROGATO”- monologo di migrante, a cura di Raffaella Piazzi

  Mi hanno detto “Se ti guardo negli occhi io vedo che oltre allo sguardo di chi non sta bene nascondono altro”. Ma che cosa vuole dire sta frase? “I tuoi occhi sono così pieni di dolore che fatico a mantenere lo sguardo e se lo reggo senza pensare che stiamo giocando a chi resiste di più mi sento male […]

Will his wings support flight (1)

“Il galleriere” atto unico inedito di Julio Monteiro Martins

  Il Galleriere di Julio Monteiro Martins   ATTO UNICO  I personaggi     Il galleriere Arturo Secondo uomo     Arturo arriva camminando verso il galleriere, barcollante, ansimante, con le lacrime agli occhi, mezzo asfissiato. Usando il rumore delle auto che passano ad alta velocità e lo smog ricreato sul palcoscenico, l’ambiente deve assomigliare all’interno di una grande galleria urbana. […]

9629145677_29c3ec0848_o-1

ORESTEA scena I, Walter Valeri

ORESTEA SCENA I di Walter Valeri regia Loretta Giovannetti Introduzione: saggezza e parola poetica degli antichi Nelle tragedie attiche si era soliti parlare di eroi che lo spettatore ateniese riconosceva immediatamente, grazie anche ai poemi di Omero, la prosa di Esiodo, l’opera in versi dei poeti tragici che verosimilmente si erano succeduti sulla scena del Teatro di Dioniso ed Epidauro. […]

In primo piano in Sconfinanti

Torino cafe, nel pomeriggio DSC08353

Testi Inediti di Saida Hamouyehy selezionati da Bartolomeo Bellanova

(Foto: Viviana Annio)   Siamo nati sotto questa luna Viviamo sotto la stessa luna Ma siamo nate in mondi distanti Tu amica mia, resti nel limbo Di una vita sicura e monotona Ma noi tentiamo di sopravvivere Giorno per giorno, ora dopo ora. E non importa se domani morirò Nell’indifferenza del tuo mondo Poiché tornerò dal mio Creatore Per reclamare […]

PastedGraphic-3

3 frammenti inediti da Z A D di Jessy Simonini

Z     A     D     AI NOSTRI MORTI CLÉMENT MERIC RÉMI FRAISSE ADAMA TRAORÉ ZYED & BOUNA JAOUAD & YASSINE PIERRE OVERNEY MARIA MARGOTTI I MORTI DI MODENA, FONDERIE RIUNITE I MORTI DI REGGIO EMILIA I MORTI DI VIA FRACCHIA CARLO GIULIANI FEDERICO ALDROVANDI STEFANO CUCCHI ……….       I.   Non bisogna mai cedere alla retorica […]

RoyRaheem281g3OP2LzkL._SS500_

NEGRO MOMENT 5: IL MORO DI VENEZIA ROY RAHEEM! – di Reginaldo Cerolini

  Oggi dopo il lavoro, ho ascoltato molta musica, principalmente rap. Ho cercato di fare il punto su più di un anno di osservazione del sottobosco delle cosiddette seconde generazioni alle prese col difficile percorso dell’italianità, partendo dalla estetica rap, ancora da scoprire e già così ricca di futuro. Se è vero che manca un’osservazione del fenomeno che tenga conto […]