tecnologia

TERRITORIO SAGRADO

CHAT – Racconto di Julio Monteiro Martins tratto da Racconti Italiani

  CHAT     Ciao Marco Non so se ti ricordi ancora di me. L’architetto di Modena, abbiamo chiacchierato sull’aereo un anno fa. Ritornavo a San Paolo, dove vivevo con mia moglie che è brasiliana, e tu andavi a Bahia in vacanza, per la prima volta da solo, e dovevi cambiare a San Paolo. Ti sembrerà incredibile, ma solo adesso […]

WhatsApp Image 2021-05-26 at 09.10.01

UNA DURA NOTTE A GAZA – Mona al Msaddar dal sito We are not numbers

Ci sono sei persone sedute nel salone. Ognuna di loro tiene il proprio telefono in mano, con le cuffiette ben ancorate alle orecchie, seguendo le notizie  su ciò che sta succedendo a Gaza e a Gerusalemme. La domanda più urgente: quando cadrà la prossima bomba? Sembra che la casa stia tremando. A mezzanotte, il cielo divampa di un rosso fuoco […]

palestine_100_illustration_mohamad_elaasar_mee

Palestine + 100, brani dall’introduzione di Basma Ghalayini

Per la sezione FUTURO dell’Inserto Palestina proponiamo alcuni stralci dal libro Palestine + 100 – stories from a century after the Nakba, a cura di Basma Ghalayini (Comma Press, 2019), vincitore dell’English PEN Award. Si tratta di un progetto per il quale a dodici scrittori e scrittrici palestinesi, gran parte di essi nata dagli anni 80 in poi, alcuni residenti […]

Figura-3-Abu-Qadim-Haqq-dipinto-preparatorio-per-The-Book-of-Drexciya-Vol.-1

da Roots&Routes, “Genealogie dell’Afrofuturismo: la black sci-fi per finirla con l’Umanesimo”, di Claudia Attimonelli

Prima pubblicazione in Roots & Routes, nell’ambito del ricco  numero di gennaio 2020  dedicato all’Afrofuturismo. Una tempesta contemporanea: l’Angelus Novus Afrofuturista Nato nell’alveo della diaspora africano-americana degli anni Novanta, l’Afrofuturismo parte da alcuni assunti fondamentali che si possono sintetizzare nell’omologia tra schiavo, alieno e robot e nell’esclusione dei neri dall’ordine del discorso sul futuro e sullo sviluppo tecnologico, tanto che […]

IMG_0005

Ambiente, natura, complessità: affrontare lo Zeitgest delle illusioni- Intervista a Paola Rizzo sulle mobilitazioni giovanili per salvare il futuro

1) Pina Piccolo – Grazie per aver accettato di essere intervistata per La Macchina Sognante. Potresti presentarti per i nostri lettori? Paola Rizzo –  Ringrazio io La Macchina Sognante per quest’opportunità. Mi chiamo Paola, sono nata nel 1997 e vivo in Sicilia, nella provincia di Messina. A Messina, frequento la facoltà di Lettere Moderne. Sono innamorata di ciò che studio […]

IMG_1286

“Benedetto il secolo” e altre poesie di Fabrizio Bregoli

BENEDETTO IL SECOLO   Benedetto il secolo e il giorno e l’anno l’ora e l’addì prossimo genituro al continente giovenca che ingravida un globo che s’ingloba e globalizza e anestetizza il popolo sovrano.   Laudata in pia compieta madre terra le stelle, sora guerra e frate vento campi di nomade concentramento e centri d’umana disaccoglienza corsie e barellati di sghimbescio […]

opere_di_Giacomo_Cuttone

IN TEMPI BUI Poesia e linguaggio dell’impegno in Italia, dalle leggi razziali alla chiusura dei porti – Paolo Gera

IN TEMPI BUI Poesia e linguaggio dell’impegno in Italia, dalle leggi razziali alla chiusura dei porti. Modena, Drama Teatri, 4 maggio 2019. A cura dei circoli letterari La Fonte di Ippocrene e Rossopietra. Paolo Gera: presentazione. La poesia è doppiamente ospitale. È un posto dove si offre ospitalità alle parole, dove ogni parola trova risalto per la sua singolarità e […]

BlueFog300dpi

BLACK MIRROR: LO SPECCHIO CHE RIFLETTE L’UMANITÀ INTERA E SU CUI VALE LA PENA RIFLETTERE – Paola Rizzo

  Costanti e variabili– “Black Mirror” porta con sé il presente nel suo stesso nome: “specchio nero”. Siamo circondati da specchi tenebrosi; ovunque possiamo vedere la nostra immagine riflessa su una superficie opaca: quella del nostro smartphone, del nostro tablet, del nostro PC, della televisione. Ma cosa vediamo su quelle superfici? Vediamo un’immagine che può sembrarci eccessiva solo a un […]

IMG_7768-L

PORCI, poesia inedita di Antonino Contiliano

  PORCI : vivere come porci porci con le ali lì… boccate di possibilità   e respiro del futuro giocatore d’azzardo l’eternità nel tempo   il fulmine dell’istante che decide l’estasi la fuga da standby   il debito è pastore e vagina freddo cenere una vita presto in usura   brilla l’arsura del desiderio e baleno ficcalo scintillante cazzo ai […]

IMG_5846

“Un selfie coi denti insanguinati” poesie di Paolo Gera

Paolo Gera “L’ora prima” (Edizioni Rossopietra, Modena 2017)   si trasforma in lupo per avere contatti e cadere ululante nella rete visualizzato un milione di volte ha mangiato carne umana a più riprese a chi lo riprendeva ha mostrato il lato fotogenico un selfie coi denti insanguinati ora i commenti si dividono come l’acqua del mar Rosso se debba astenersi […]