razza

350px-casta_painting_all

“Meticciato” o della problematicità di una parola (Camilla Hawthorne e Pina Piccolo)

Premessa Dalla scrittura del saggio Anti-razzismo senza razza  apparso nel numero 4 de lamacchinasognante.com, in reazione all’omicidio razzista di Emmanuel Chidi Nnamdi lo scorso 5 luglio a Fermo, per mano dell’italiano bianco Amedeo Mancini, un certo numero di altri sviluppi ci stanno spingendo ad approfondire quella discussione iniziale e ad espanderne i contenuti verso altri argomenti che il movimento antirazzista […]

antirazzismo

Antirazzismo senza razza (Camilla Hawthorne e Pina Piccolo)

  A luglio di quest’anno a Fermo, il trentaseienne richiedente asilo nigeriano Emmanuel Chidi Nnamdi è stato massacrato di botte e ucciso dall’italiano Amedeo Mancini, noto ultrà, associato anche alla sezione locale di CasaPound. Emmanuel e la compagna Chinyere erano riusciti a fuggire dalla violenza di Boko Haram (avevano entrambi perso i genitori e una figlia durante un attentato) e avevano […]

teatrofooter1-3

FAME (Reginaldo Cerolini)

PERSONAGGI:                                                                              Nero (etnicamente e visibilmente nero, circa 30 anni) Bianco (etnicamente e visibilmente caucasico, circa 38 anni) Cameriere (circa 20 anni) La […]

IMG_2903

Nuda vita in sciopero: Note sulla bio-politica di razza e genere (Ewa Plonowska Ziarek)

  Uno dei più importanti contributi di Giorgio Agamben alla filosofia politica contemporanea è il concetto di “nuda vita”, che ci permette non solo di rivedere la teoria foucaultiana del bio-potere ma anche di ripensare le contraddizioni politiche della modernità. Nonostante la sua importanza, tale teoria non fornisce, tuttavia, sufficienti indicazioni su due questioni cruciali: il problema della resistenza e […]

Tunnelmanzanita

Traiettorie di razzismo nell’Italia della crisi (Anna Curcio)

  In Italia si assiste ormai da anni a una forte impennata del razzismo. Forme di discriminazione sociale e sfruttamento lavorativo, abusi e violenze hanno soprattutto preso di mira i sempre più numerosi lavoratori e lavoratrici migranti, trovando declinazione tanto sul versante di un razzismo diffuso o quotidiano, praticato nelle strade, nei luoghi di lavoro e nelle scuole, quanto sul […]