morte

114ridotto

‘Come raccontare la guerra in Siria?’ – Matilde Sciarrino intervista Yousef Wakkas

  MATILDE SCIARRINO:  Con l’ultimo romanzo “Sulla via di Berlino. La marcia” Lei sembra voler comunicare il Suo bisogno di elaborare la drammatica guerra che da quasi nove anni attanaglia la Siria. Alla base della Sua scrittura ci sono degli obiettivi ben precisi, consapevoli o non? Quali effetti pensa che possa avere sul lettore questo romanzo complesso, contorto eppure così […]

5e11c3cf-2f50-472e-8b9c-78df00e0abba

POPOLI RESISTENTI -La Resistenza raccontata attraverso la letteratura, con in mano un ramo d’ulivo e il fiore del partigiano, di Beatrice Bompani

POPOLI RESISTENTI La Resistenza raccontata attraverso la letteratura, con in mano un ramo d’ulivo e il fiore del partigiano   Cosa accomuna l’Italia alla Palestina? Sicuramente le estati torride, il cibo delizioso e la gente incredibilmente ospitale. Chi, però, non vuole fermarsi alla superficie, sarà sicuramente affascinato dallo scoprire un legame molto più profondo tra questi due nazioni: l’amore per […]

d93d093a-b4d7-4d61-8819-c5b7466f0c92 6

“Il mare è il miglior postino degli spiriti”- L’ultima pelle, di Julio Monteiro Martins, recensito da Franca Dumano

Due rose bianche galleggiano in mare, posate dolcemente sulle onde di un mare calmo in memoria della madre e della nonna del protagonista, Julio, perché “il mare è il miglior postino degli spiriti”[1]. Questa immagine rappresenta con dolcezza l’omaggio della fidanzata Mariana e simboleggia con delicata bellezza l’argomento del libro “L’ultima pelle”: la morte di una persona cara e i […]

Fawzi_crop

La sceneggiatura delle tempeste: Riflessioni su Fawzi Karim, di Michael Hersch, trad. Marina Romani

  “Premo la fronte contro la vetrina E scruto l’oscurità… E non c’è niente per me lì da cercare. …vedi dei cadaveri che galleggiano a valle… Sii spaventato, fratello. Io lo sono.”     Nel corso degli ultimi anni, ho lavorato da vicino con le parole di Fawzi Karim poiché ho adattato dei suoi scritti in un ciclo per voce […]

IMG_1701

UN VIVERE GIOCOSAMENTE EROICO: CHRISTIAN TITO E LUIGI DI RUSCIO

Io Christian purtroppo non ho potuto conoscerlo, anche se entrambi poeti, entrambi pugliesi, entrambi estimatori della poesia di Luigi Di Ruscio. Ed è proprio grazie a questo suo libro di scambi epistolari con il Di Ruscio poeta e amico, un dialogo quotidiano e struggente allo stesso tempo, che siamo entrati in contatto virtuale un paio di anni fa. Tra uno […]

GC61734472_10217065918793007_9139584650908270592_n

Stralci da “L’ultima pelle” romanzo di Julio Monteiro Martins, trad. A. Piana, Lebeg 2019

La Macchina Sognante è lieta di ospitare 2 stralci dall’ultima pubblicazione postuma in Italia del lavoro di Julio Monteiro Martins, la traduzione italiana a cura di Antonello Piana del suo romanzo scritto in portoghese, edito da Lebeg Edizioni, nella collana “I venti”. Trama del libro In questo romanzo Julio Monteiro Martins racconta da scrittore la perdita di una persona cara e […]

Hugo1Senza titolo

Palinsesto d’amore- poesie di Hugo Dominguez Silva

Tessuto damascato   Tessuto damascato venduto a Catanzaro effetto mezzo opaco sei così pregiato.   Disegni stilizzati composti di filati di fibre artificiali nelle mura dei palazzi.   Speciale lucentezza esultante finezza usato nella chiesa di elegante bellezza.   Di un solo ordito uscito dal telaio di oro impreziosito nell’arredo sacro.   Un filo di cotone di differente torsione un […]

51679330_1890925511019879_3750902184930181120_n

Nessun titolo è adatto – Poesie inedite di Gentiana Minga

Nessun titolo è adatto I Sorridi e fai bene, ama e perdona, e butta nel fiume i beni compiuti, dicevano i nonni. Niente  ritorna  dall’acqua. Sarà stato condiviso tra chi ha poco o niente ma se ritorna Maratonomaco ti ha portato un ramo d’ulivo, un segno di vittoria. Chissà quanto ha sanguinato combattendo da solo e indifeso… E adesso, al ritorno, auspica […]

Romano54372030_686415508450785_7896065840599007232_n

“In braccio alla mamma” Capitolo I – Rose Romano

  Quando Edith Catherine Pozzuoli aveva otto anni uccise sua madre e niente fu più come prima. Nessuno disse niente ai bambini della morte della loro madre finché non fu l’ultimo giorno della veglia funebre. Non volevano che i bambini fossero troppo tristi. Poi, in quell’ultimo giorno, seduti tutti e tre sul divano in soggiorno, il padre spiegò che la […]

DSCF2955 1gc

FRECCE PER UNA FARETRA, Parte II – Mario Eleno

    32 L’obiettivo del teatro? Eccolo: tirare fuori dallo spazio emozionale dell’uomo e della donna, dalle acque del loro inconscio, dal mallo delle loro sensazioni, la realtà del gesto poetico inteso come atto d’innamoramento scenico. L’idea è di riuscirci attraverso l’intreccio di due corpi volti a diventare un fiore senza contorni. L’esito auspicabile sarà un evento di fiducia senza […]