Julio Monteiro Martins

GC61734472_10217065918793007_9139584650908270592_n

Stralci da “L’ultima pelle” romanzo di Julio Monteiro Martins, trad. A. Piana, Lebeg 2019

La Macchina Sognante è lieta di ospitare 2 stralci dall’ultima pubblicazione postuma in Italia del lavoro di Julio Monteiro Martins, la traduzione italiana a cura di Antonello Piana del suo romanzo scritto in portoghese, edito da Lebeg Edizioni, nella collana “I venti”. Trama del libro In questo romanzo Julio Monteiro Martins racconta da scrittore la perdita di una persona cara e […]

689n1 (1)

da Sagarana n. 51 “Scoprendo il ventre del continente”, di Julio Monteiro Martins

SCOPRENDO IL VENTRE DEL CONTINENTE Riflessioni sulla ricezione delle opere di Machado de Assis e Guimarães Rosa in Italia Julio Monteiro Martins   Da più di mezzo secolo a questa parte gli eredi di Dante e di Virgilio stanno rimodulando lo sguardo per recepire, sentire e comprendere meglio il linguaggio e l’atmosfera rivoluzionaria che vengono dai tropici, con le loro […]

47236641_2227166654194740_6515789941530689536_n-1140x570

“Mobral” racconto di Julio Monteiro Martins, trad. Reginaldo Cerolini, con commento sulla Nuova Destra Brasiliana

Il 28 ottobre del 2018 Jair Bolsonaro è stato eletto presidente del Brasile e proprio da oggi, primo gennaio 2019, prenderà posto alla direzione della nazione. Quest’uomo, ex militare di estrema destra, definito a buon titolo Trump do Brazil (Trump brasiliano), non ha mancato di palesare le sue riserve sull’omosessualità, che detto per un paese dove la libertà di genere […]

IMG_5910

Marasma a Milano, da “L’amore scritto” di Julio Monteiro Martins

MARASMA A MILANO   – Sai chi è stato beccato stavolta? – Dimmi. – disse Toni, dopo un leggero sussulto. – Il ragazzino figlio di Silvia. Ti ricordi? Un biondino. Aveva una dozzina di bustine nello zaino quando l’hanno portato via dal treno. – I treni sono una fregatura. Se ti beccano lì, sei incastrato, sepolto vivo. Non puoi nasconderti, […]

Asincronie_irreversibili-600x570

“Posto di blocco” e “Paradigmi imprevisti” due poesie di Julio Monteiro Martins

  POSTO DI BLOCCO   Walter Benjamin, che si è ucciso davanti alla sbarra del confine chiuso a Port Bou il giorno prima del suo arrivo: l’ultima beffa della Storia. Aveva pensieri straordinari, pensieri che alla fine di quella stessa notte di passione sono volati sopra tutte le sbarre e si sono posati oltre ogni confine.   Per loro non […]

IMG_0040

Due bambini, da “L’Offuscamento” romanzo inedito di Julio Monteiro Martins

  Due bambini nascono. Due bambini nascono più o meno alla stessa ora in due diversi quartieri della stessa città. È molto difficile distinguere l’uno dall’altro però. Seminascosti dalle macchie di feci e di sangue sparse dappertutto sui loro corpicini, appesi a due identici cordoni ombelicali, sinuosi e giallastri, sembrano quasi lo stesso bambino. E quando piangono forte, quando si […]

IMG_5004

ALLE FONTI DELLA LETTERATURA BRASILIANA RECENTE Intervista a Julio Monteiro Martins

  MM) Com’è oggi il Brasile, anche rispetto agli altri paesi latinoamericani? Com’è cambiato il suo ruolo dagli anni ’70 ad oggi? “La prima considerazione da fare è che i nuovi paesi, soprattutto quelli con popolazione numerosa come India, Brasile e Messico, sono realtà in veloce evoluzione. Dopo 10 anni di assenza ritrovi tutta un’ altra situazione rispetto a quella […]

04_ITALIANA_Rimondi_Low

Sagarana, ovvero della Letteratura secondo Julio Monteiro Martins (Rosanna Morace)

    La nostra rivista è uno degli ultimi ponti rimasti intatti su un abisso che sembra stia per inghiottire le pulsioni più generose della nostra civiltà […]. Finché esisteranno ponti come «Sagarana», gli uomini e le donne potranno ancora attraversare la tragedia senza il rischio di scomparire nel buio delle sue crepe. Ed è proprio questo il nostro obbiettivo […]

06_ITALIANA_Rimondi_Low

“Il battito del mio secondo cuore”, note di lettura ad “Angoli acuti” di Monica Dini (Pina Piccolo)

Addentrarsi nella raccolta di racconti/romanzo “Angoli acuti” (Tra le righe Libri, 2017) di Monica Dini richiede una certa attenzione ed agilità per non perdersi su piste false. Chi legge potrebbe illudersi di trovarsi su un cammino disagevole e doloroso per quanto riguarda contenuti e trame, ma tutto sommato piano e lineare a livello strutturale, irto di storie di bassezze grottesche […]

18622682_1375042669255022_7073985736344987087_n

La lingua della vita e le lingue della memoria (Julio Monteiro Martins)

Intervento di Julio Monteiro Martins presentato durante il Seminario: Écrire ailleurs. Litérature et migration en Italie: 1990-2010, Journées Internationales d’études, Strasbourg, 22-23 ottobre 2010, Université de Strasbourg, Département d’Études Italiennes e Associazione Sagarana di Lucca.     Prima di entrare nel vivo del tema che ho scelto per questo incontro “la lingua della vita e le lingue della memoria”, vorrei fare una […]