guerra

CIMG6581

Poesie di Dunya Mikhail, Parte I, “Tavolette I” (traduzioni a cura di Sana Darghmouni)

Tavolette 1 1 Ha appoggiato l’orecchio contro la conchiglia voleva sentire tutte le parole che non le ha mai detto. 2 Un solo centimetro separa i loro corpi uno di fronte all’altro nella foto: un sorriso incorniciato sepolto sotto le macerie. 3 Ogni volta che lanci pietre nel mare sono io ad essere attraversata dalle le sue increspature. 4 Il mio […]

Schermata 2017-12-10 alle 20.45.17

“Il silenzio del mare” dialogo con l’autrice Asmae Dachan- Siria, rifugiati, prospettive per il futuro

Martedì 12 dicembre, ore 18,30, L’Altro Spazio, via Nazario Sauro 24/f- Bologna La Macchina Sognante e Amnesty UniBo dialogano con la giornalista e scrittrice di origini siriane Asmae Dachan, sul suo ultimo romanzo,” Il silenzio del mare”, sul suo blog “Diario di Siria” e sulla situazione in Siria, ripercorrendo le varie fasi del complesso processo che ha portato alla quasi […]

10659218_10153232502683033_3455174614323253524_n-1

Maschere per un massacro: il monito dei Balcani, recensione al libro di Paolo Rumiz (Sara Relli)

  Una lunga lastra nera situata in una via all’interno della Baščaršija, il vero centro cittadino, definisce Sarajevo come la città in cui si incontrano culture diverse, la città dove da centinaia di anni si ha un costante “meeting of cultures”. Una città di commercio, come ce la descrive Meša Selimović nei suoi romanzi, percorsa da uomini d’affari provenienti da […]

Mario-DOffizi

In memoriam Mario D’Offizi -da Frontiere News -Raccontare le molestie dei preti, la guerra e l’Apartheid senza rancore” (Joshua Evangelista)

 Per  tenere viva la memoria  del poeta e scrittore sud africano Mario D’Offizi morto nel mese di settembre 2017 e per diffondere informazioni  sul suo lungo impegno letterario e sociale, proponiamo un’intervista di Joshua Evangelista, uscita alcuni anni fa su  Frontiere News L’hanno definito il Bukowski del Sudafrica. Qualcuno azzarda paragoni con Miller e Kerouac. Mario d’Offizi, poeta col passato […]

18424066_1366474626778493_4392126262446004267_n

Terzo Manifesto populista e altre poesie (Mark Lipman)

Terzo Manifesto Populista                    per Lawrence Ferlinghetti   Figli del nuovo Whitman svegliatevi Riprendete la parola Reinventate il canto Non c’è più tempo per dormire fino mezzogiorno nelle vostre camere oscurate Non resta tempo adesso che New York si disintegra sotto i nostri piedi calpestata da una nazione di pecore mentre Kabul è cancellata dalla mappa mentre i Palestinesi […]

IMG_0273

Per la Siria: Vangeli del tempo perduto, poesia di Nazih Abu Afash (trad. Eros Baldissera)

  Vangeli del tempo perduto   La Siria che ‘fu’ Quando guardo questa carta geografica coperta di fumo e di cimiteri, qualcuno mi chiede: “Perché piangi?” Non so cosa rispondere. Ma subito mi rivolgo a me stesso: davvero, perché piango? … Volete la verità? Niente, niente mi farebbe piangere, salvo la coscienza – come se per la prima volta guardassi […]

Malangatana_1

PITZINOS IN SA GHERRA. La mitragliatrice canta – di Anna Fresu

PITZINOS IN SA GHERRA:[1] STORIE DI BAMBINI-SOLDATO E DI UN’AMNESIA COLLETTIVA di Anna Fresu       Secondo stime dell’Unicef, sono circa 250.000 i bambini coinvolti in conflitti armati in tutto il mondo. Usati come combattenti, messaggeri, spie, facchini, cuochi, e le ragazze, in particolare, costrette a prestare servizi sessuali, privandole dei loro diritti e dell’infanzia. Ambientati in Nigeria, Congo, […]

a-free-syrian-army-fighter-captured

da Frontiere News “I rifugiati afgani costretti a combattere in Siria” (Anna Reumert)

Sono sempre di più i rifugiati afgani che si uniscono alle Guardie Rivoluzionarie iraniane a sostegno del regime di Assad in Siria. A gennaio un report di Human Rights Watch (HRW) ha mostrato che migliaia di rifugiati afgani in Iran – tra cui molti minori – sono stati costretti a combattere in Siria. A diversi di loro è stata minacciata la deportazione, […]

15109572_10209023908768484_2566826606282789081_n

“La capitale” di Ghayath Almadhoun ( a cura di Pina Piccolo)

La capitale   -Qual è la capitale della Repubblica Democratica del Congo? -Antwerp   In questa città che si nutre di diamanti Il filo spinato cresce nei versi dei poeti Gli appuntamenti muoiono nel calendario Le mie mani smettono di toccare le tue labbra I poliziotti non ridono più Un taxi il cui autista è stato ucciso dalla pallottola di […]

aleppo

da- Aleppo: città della musica e della guerra (Nihad Siris, a cura di MariaGrazia Patania)

  Ogni volta che ascolto le notizie sugli scontri ad Aleppo, vado nel panico e corro al telefono per cercare di rintracciare i miei cari. Già da un po’ non ci vivo più e la situazione diventa sempre più inquietante. Chiamo sempre più spesso, ma il telefono non funziona mai quando serve. Provo a chiamare mio figlio al cellulare per […]