frontiere

DSC_1023

ASPETTO CHE GLI ANIMALI PREISTORICI MI SBRANINO, SONO IL CIBO – Alessandra Gasparini

ASPETTO CHE GLI ANIMALI PREISTORICI MI SBRANINO, SONO IL CIBO Parte prima SCENA 1 MUSICA. RAGAZZA ESPONE AL PUBBLICO UN CARTELLONE CON SOPRA SCRITTO: ASPETTO CHE GLI ANIMALI PREISTORICI MI SBRANINO POI LO APPOGGIA PER TERRA E MOSTRA UN ALTRO CARTELLONE CON SOPRA SCRITTO: SONO IL CIBO UOMO:   (PRONUNCIA LA FRASE MOLTO VELOCEMENTE, RENDENDOLA QUASI INCOMPRENSIBILE, COME NELLA PUBBLICITA’ […]

Poesia intenta cruzar

#POESIACONTROILMURO Quattro voci (a cura di L. Cupertino)

A fine gennaio La macchina sognante si è unita all’iniziativa Espacio de la palabra – Spazio alla parola. #POESIACONTROILMURO, che è stata lanciata in Messico dalla rivista letteraria messicana Círculo de poesía con l’intenzione di unire le voci di poeti che dicono no al muro di Trump, ma anche a tutte quelle frontiere –fisiche, invisibili, mediaticamente meno note fino a quelle […]

Tambiendeesteladohaysueños

Contro i muri uno Spazio di parole – Call poetica di Círculo de poesía

Ci uniamo alla proposta giunta dal Messico sentendo l’urgenza di non tacere circa muri nuovi, già da tempo esistenti o in costruzione, frontiere visibili e meno palbabili che attraversano purtroppo quasi ogni luogo nel Mondo e perpetuano le situazioni di conflitto armato, umanitario, ambientale del nostro pianeta. Vi riproponiamo la call di Círculo de poesía e vi invitiamo a partecipare e […]

IMG_4166

Per conoscere i giovani scrittori greci: Thomas Tsalapatis

  La scatola   Dentro la mia piccola scatola stanno sempre ammazzando qualcuno. Un po’ più grande di una scatola di scarpe. Un po’ più semplice di una scatola di sigari. Non so chi ammazza, chi stiano ammazzando, ma qualcuno lo stanno ammazzando Non si sente proprio niente (tranne che quando si può sentire qualcosa). La metto sullo scaffale della […]

20160622_140140

LATTENZUELA. Tre racconti di Lucia Cupertino

LATTENZUELA di Lucia Cupertino   1 – Una cachapa e un succo d’ananas, grazie. Guadagno l’angolino più tranquillo del bar en plein air, si affaccia su un appezzamento di terra abbandonato con qualche sparuta erbaccia, mentre dall’altra parte sfrecciano auto sgangherate. Prendo posto su di una sedia traballante. Resto assorta, facendo due conti. Intanto il formaggio fresco della cachapa sulla […]

12814506_10153701591868110_4380972036280679643_n

Non nascondiamoci dietro i sopravvissuti (Mely Kiyak)

Perchè non discutiamo di un livello massimo di decessi? Il dibattito sui migranti lo chiarisce bene: si è deciso di proteggere le frontiere e non le persone. Raramente nelle dichiarazioni ufficiali dei politici la verità viene dissimulata così profondamente come nelle seguenti dichiarazioni: Proteggere le frontiere esterne. Chiudere le frontiere. Ridurre le quote dei migranti. Il dibattito sui rifugiati rappresenta una semplice descrizione […]