fascismo

26855726_1932480710099439_337809631_n

SPARAMI OCCIDENTE! (Reginaldo Cerolini)

  SPARAMI OCCIDENTE!   A Pamela Mastropietro terribilmente uccisa e ai sei negri a cui hanno sparato con follia     SPARAMI OCCIDENTE, con la tua mano destra e il folle di turno incontinente perché non sono bianco abbastanza per partecipare alla tua mensa liberale dove negri migranti e meticci sono vagliati dal lusso impersonale della paura da giornali, salotti […]

cropped-meticciamente

Oggi l’Italia è un buco nero, dal blog di MeticciaMente

  Sono giorni che prendo un gran respiro prima di esternare la mia opinione su ciò che vedo accadere in Italia, ma poi i miei pensieri restano bloccati in gola e invece di uscire scendono fino allo stomaco, dove esplodono in una sorta di nausea che, alla fine, m’impone un silenzio terapeutico. Sì, perché i bersagli in questo caso non […]

corridonia_graffiti-1200x640pezzetticopertina

“Se ti tagliassero a pezzetti il vento li raccoglierebbe” – da EuroNomade

una corrispondenza da Macerata: riceviamo e ben volentieri pubblichiamo (prima parte) – EN. unutmadık inandık bulanmadık bilendik, geldik geldik İzmit, İstanbul, Ankara, Amed geldik Fatsa, Hopa, İzmir, Atina, Botan, Antakya, Homos, Delzor, Rojava, Roma, Kies, Berlin, ve tüm Latin Amerika ve kara kıta biz geldik biz biz ırk değil sınıf kardeşleri *** non abbiamo dimenticato, ci abbiamo creduto non abbiamo […]

fascisti guardian

Fascismo e razzismo: sul Guardian l’emergenza che in Italia molti ignorano – da Globalist

Il The Guardian, in un articolo, spiega l’ascesa dei movimenti di estrema destra in Italia e come negli ultimi anni hanno guadagnato sempre maggiore consenso. La foto dell’articolo del Guardian globalist6 febbraio 2018 Sul The Guardian appare un articolo che descrive, con riferimento ai fatti degli ultimi giorni, l’ascesa preoccupante dei movimenti fascisti in Italia. Riportando i dati del sito […]

BSTNT

Abbiamo un problema con il fascismo e uno ancora più grosso con l’antifascismo – di Johnny Mox, da Bastonate

*Da quasi due anni sono uno Stregone. Mi alzo la mattina prestissimo, controllo la posta o whatsapp e al posto dei miei contatti tradizionali trovo messaggi vocali in Pidgin, il broken english mescolato con i dialetti africani. Trovo canzoni, preghiere, fotografie e richieste di aiuto. Che cosa facciamo con Stregoni. Suoniamo con gli ospiti dei centri migranti. Negli ultimi due anni […]