Fady Joudah

download (2)

Nakba – Poesia di Sheikha Hlewa (ripresa da The Baffler)

Nakba   Mia madre ha tre anni meno della Nakba. E lei non crede nelle grandi potenze. Due volte al giorno fa scendere Dio dal suo trono e poi si riconcilia con lui con la mediazione delle migliori recitazioni coraniche registrate. E non sopporta le donne remissive. mai in vita sua ha menzionato la Nakba. Se la Nakba fosse stata […]

imageLARB2

La mia poesia palestinese che The New Yorker non ha voluto pubblicare – di Fady Joudah (trad. Camilla Brazzale e Pina Piccolo)

Rimuovere Tu che mi rimuovi dalla mia casa sei cieco al tuo passato che mai ti lascia, eppure non sei talpa che annusi e senta quel che ora sei tu a fare a me. In quell’adesso, dilatorio e colmo d’attrito, così che il passato sia cambiamento climatico e non massacro, così che al presente non vi sia mai fine. Eppure […]

the-soldier-1416499

Come uccido i soldati – Ahlam Bshrat

Ahlam Bshrat   Come uccido i soldati   Soldati coloniali, che cosa hanno fatto alla mia poesia in tutti questi anni quando avrei potuto facilmente ucciderli nei miei versi come hanno fatto loro con la mia famiglia al di fuori di essi?   La poesia sarebbe stata l’occasione giusta per regolare i conti con gli assassini, invece li ho lasciati […]

IMG_4999

Nel nome della Lettera, dello Spirito e della Doppia Elica (Fady Joudah)

Nel nome della Lettera, dello Spirito e della Doppia Elica   1. In principio era la traduzione. Senza di essa non vi è espressione, nemmeno l’espressione genica, non c’è vita. Perfino l’intraducibile è di vitale importanza  per i processi della vita. E per combinare bisogna prima asportare. Con il suo tridente di ricordo, immaginazione e trasformazione, la memoria è la […]