esilio

47389011_605831483187503_8155024335296266240_n

“Di questo mondo” poesie di Tareq Aljabr in edizione trilingue (Lebeg, PoeThree 2018)

NOTA DELL’AUTORE La mia decisione di comporre questo libro in tre lingue nasce dal desiderio di trascrivere la mia esperienza di vita. L’arabo è la mia lingua madre ed è la lingua dei miei sentimenti. L’inglese è la mia lingua accademica, la lingua in cui penso. L’italiano è la mia lingua di tutti giorni, la lingua che uso di più […]

FauziGardenia

“Splendere come il ciondolo di una qualche stella perplessa”, poesie di Fawzi Karim

  Il profumo del gelso Chi di noi due sa a chi apparteniamo? Noi, con questa nostra faccia rugosa, a te? O tu, amante di strade senza ritorno, a noi? O piuttosto, è al boia che apparteniamo entrambi, oh Baghdad?   Attaccato alle maniche non mi resta che Il profumo del gelso, l’albero è un bel po’ che è sparito, […]

CIMG6581

Poesie di Dunya Mikhail, Parte I, “Tavolette I” (traduzioni a cura di Sana Darghmouni)

Tavolette 1 1 Ha appoggiato l’orecchio contro la conchiglia voleva sentire tutte le parole che non le ha mai detto. 2 Un solo centimetro separa i loro corpi uno di fronte all’altro nella foto: un sorriso incorniciato sepolto sotto le macerie. 3 Ogni volta che lanci pietre nel mare sono io ad essere attraversata dalle le sue increspature. 4 Il mio […]

FOTO HAJDARI A FROSINONE DAVANTI LA SUA VECCHIA ABITAZIONE

‘Ora il tempo dimora nel tempo’ poesie da “Stigmate” di Gëzim Hajdari

                                    I testi sono tratti dalla raccolta “Stigmate / Vragë» di Hajdari pubblicato in Inghilterra da Shearsman, 2016. Traduzione di Cristina Viti.   Gëzim Hajdari, uno dei più importanti poeti italiani dei nostri tempi, canta l’esilio come condizione politica ed esistenziale dell’uomo moderno. Nato […]

IMG_3371

Intervista a Gëzim Hajdari di Matilde Sciarrino

  Matilde Sciarrino. Nella raccolta ‘La Peligòrga’ (2007) Lei sottolinea di sentirsi segnato dal Suo destino del Sud. In che cosa consiste questo destino del Sud e in che rapporto sta con la Sua attività letteraria?   Gëzim Hajdari. Mi sento un uomo del Sud e appartengo a tutti i Sud dei mondi. Porto con me le ferite, le gioie, […]

18622656_1375042782588344_4038052539891810240_n

Mi sento come il mio paese diviso in quattro parti – Poesia curda

I FIGLI DELLA MESOPOTAMIA Poesie di Doğan Akçali       RABARBARO Al sorgere del sole iniziava la gioia sui nostri visi Un sacco nelle mani, la prima colazione e un paio di cose Metà di marzo o inizio d’aprile Cresceva e si univa la felicità infantile nei nostri occhi Quasi come una gara tra di noi Il terreno era […]

15780663_10154686746506259_4381484812772976227_n

“Due farfalle che entrano piano nella fiamma” – poesie inedite di Fawzi Karim (trad. di Fawzi Al Delmi)

  Adorazione   Oggi ha piovuto tutto il giorno, non ha smesso un solo attimo i contorni di questa città svanivano ai miei occhi ma le case a me vicine sembravano, alla mente, non alla vista specchi incrinati dove si intravedevano volti di pietra che parevano parlare. Vedo un rivolo sul marciapiede che raccoglie quel che i rami degli alberi […]

terrazza

Julio Monteiro Martins e gli scrittori- 2 scritti apparsi in Sagarana (Amara Lakhous e Julio Monteiro Martins)

In questo quarto numero del contenitore di scritture dal mondo “La macchina sognante” che segna un anno dall’inizio della nostra avventura vorremmo mettere in evidenza l’importante contributo degli scrittori e delle scrittrici, senza i quali il contenitore non esisterebbe. Partendo dallo scrittore che ha ispirato molti di noi “macchinisti”, cioè Julio Monteiro Martins, dalla cui opera postuma abbiamo tratto  il […]

IMG_7300

POESIE DI BASIR AHANG

  Questo momento mi appartiene   Questo momento mi appartiene Per il peregrinaggio e lo sconforto Per tutto ciò che è stato e non è più   Le orme dei miei piedi segnano il tracciato di molti confini Da Kabul a Roma Da Tamerlano a Giulio Cesare Passando per terre che trasudano de Gobineau   Questo momento mi appartiene Ed […]