corpo migrante

a metro

Stran(i)eri. Storie di alfabetizzazione. Intervista a Giulio Gasperini (di Lucia Cupertino)

LC: Caro Giulio, piacere di ritrovarti sulla nostra pagina. In precedenza abbiamo accolto tue poesie, reportages sociali e ambientali, brevi saggi, soprattutto legati a Lampedusa…spiegaci un po’, il legame con l’isola continua? Ha dato vita a nuove riflessioni e collaborazioni? GG: Grazie a voi dello spazio che ogni volta mi concedete sulle pagine virtuali di questa meravigliosa rivista. Il rapporto […]

12472533_10153701591753110_5710853452880187628_n

Il corpo migrante (Kweli Jaoko)

“la produzione di un corpo meno esausto, alienato e intorpidito” –Elizabeth Povinelli, Economies of abandonment   “no eye focus, no body focus” -Fred Moten, The Feel Trio   Volevo scrivere sulla mia lettura de “il” corpo migrante, ma non ne sono stato e non ne sono capace. Tutto quel che ho sono frammenti e non li posso cucire con punti […]