colonialismo

un-immagine-de-l-albero-di-limoni-96320

“Il giardino di limoni” film di Eran Riklis, recensione di Federico Maurizzi

    Il film del regista israeliano Eran Riklis – Il giardino di limoni (2008) – offre un interessante affresco della società palestinese e di quella israeliana dopo il 1949, data che segnò da un lato la fine della prima guerra Arabo-Israeliana e dall’altro la fondazione, nel 1948, dello Stato di Israele. Una delle immediate conseguenze del conflitto fu la […]

images-5

da Frontiere News “Io sono Rohingya” (Ejad Ahmad)

I Rohingya sono un gruppo etnico di fede islamica che vive principalmente nel nord della Birmania, al confine col Bangladesh. Non sono riconosciuti come minoranza etnica, linguistica e religiosa e vivono in una situazione di estrema povertà ed isolamento sociale essendogli precluso qualsiasi impiego pubblico o ruolo nella società birmana. I Rohingya (una comunità di circa 800 mila persone) sono perseguitati […]

IMG_3257

RAZZISMO, XENOFOBIA, COLONIALISMO, MISOGINIA: PER UN NUOVO LESSICO, NUOVI COMPORTAMENTI, NUOVE RESISTENZE! (redazione de lamacchinasognante.com in collaborazione con Candice Whitney)

RAZZISMO, XENOFOBIA, COLONIALISMO, MISOGINIA: PER UN NUOVO LESSICO, NUOVI COMPORTAMENTI, NUOVE RESISTENZE!   “Sono profondamente convinta che la lingua e il suo utilizzo determinino il nostro comportamento e che quest’ultimo, a sua volta, determini le nostre vite e le vite degli altri.”  Ntozake Shange   Per contribuire a riflessioni, dibattiti e svolte che molti macchinisti, collaboratori, e lettori de lamacchinasognante.com […]

350px-casta_painting_all

“Meticciato” o della problematicità di una parola (Camilla Hawthorne e Pina Piccolo)

Premessa Dalla scrittura del saggio Anti-razzismo senza razza  apparso nel numero 4 de lamacchinasognante.com, in reazione all’omicidio razzista di Emmanuel Chidi Nnamdi lo scorso 5 luglio a Fermo, per mano dell’italiano bianco Amedeo Mancini, un certo numero di altri sviluppi ci stanno spingendo ad approfondire quella discussione iniziale e ad espanderne i contenuti verso altri argomenti che il movimento antirazzista […]

IMG_2113

da Frontiere News “La simbiosi tra volontariato e capitalismo nelle società politiche del Terzo Mondo (Sangeeta Kamat)

La simbiosi tra volontariato e capitalismo nelle società politiche del Terzo Mondo   Ripudiando gli ideali di democrazia reale e partecipazione che sono stati alla base dei loro primi movimenti sociali, in molti stati post-coloniali si sta instaurando sempre di più un “matrimonio di convenienza” tra alcune categorie di Ong e gli interessi del capitale internazionale. L’analisi dell’antropologa Sangeeta Kamat […]

domatore

Pellegrina in me stessa, antologia poetica di Julia de Burgos

Pellegrina in me stessa Antologia poetica di Julia de Burgos   A cura di Rocío Luque Colautti e Carmen Rivera Villegas Traduzione di Rocío Luque Colautti Edizioni Arcoiris, dicembre 2014   Sintesi di un’espressione romantica contrassegnata da un “io” lirico che decanta la natura e il sentimento amoroso, del Modernismo di Ruben Darío e di tutti gli “ismi” dell’avanguardia che […]

IMG_0121

CALENDARIO LAGUNARE (Aimé Césaire)

  abito una ferita sacra abito antenati immaginari abito un volere oscuro abito un lungo silenzio abito una sete irrimediabile abito un viaggio di mille anni abito una guerra di trecent’anni abito un culto abbandonato tra bulbo e derivato abito lo spazio trascurato abito del basalto non una colata ma della lava il mascheretto che risale la valle e va […]

IMG_0902

Con la mente altrove mangiamo anguille fredde (Danielle Legros Georges)

Prima traduzione italiana  della poeta Danielle Legros George, nell’ambito della sua partecipazione al primo festival internazionale di poesia e arti visive “L’orecchio di Dioniso” (Forlì 19-22 maggio) . La sua lettura avrà luogo il 21 maggio  al Museo Palazzo Romagnoli  alle ore 21.   Con la mente altrove mangiamo anguille fredde Il pugile americano Jack Johnson, luccicante come un pesce […]

IMG_0138

HAITIANA (Fabrizio Lorusso)

HAITIANA* Rosso maceria faro del porto per disgrazia principessa da sempre conquistata bersaglio della polvere vittima del fuoco estraneo delle buone intenzioni patinate che han turbato d’odio il tuo secolo. Ma se fossero ferite mortali e mute non ti starei ringraziando, madre sola perché hai lasciato questo sguardo libero di accarezzare i tuoi occhi d’amara vita. Profondi d’ombra, scintille nere […]

ragazzistadio_n

Poesie all’epoca del terrore (Gassid Mohammed e Pina Piccolo)

                                                                                    Per ricordare Iskanderiyah Adolescenti che non hanno raggiunto l’età della morte non gli sono spuntate barbe come quelle […]