Cheikh Tidiane Gaye

esilio copertina

MOLTI NOMI HA L’ESILIO – nota di lettura a cura di Anna Fresu

    MOLTI NOMI HA L’ESILIO   Forse la pioggia laverà la polvere sopra le vesti e il volto. Polvere di macerie e del cammino che ti allontana la casa e il melograno. Polvere dove si imprimono i ricordi di una donna e dei giochi di un bambino. Polvere che fa tacere l’urlo dentro le orecchie e il fischio e […]

39dc8edf-ac62-426c-9519-79c758125dd6

“Ho perso la chitarra” di Cheikh Tidiane Gaye, da “Il sangue delle parole” con commento di Fabia Ghenzovich

Per Cheikh Tidiane Gaye, fornaio dei V-E-R-S.I  come lui stesso desidera essere chiamato, la parola diviene ponte di speranza, ponte tra autore e lettore, ponte tra popoli, perchè Tidiane crede nella possibilità di un’autentica trasformazione, nel senso di una parola di pace che accoglie, non divide, non ostenta, ma si schiera con coraggio e si fa voce dei poveri, dei […]