Carcere

IMG_0089

Nella stanza degli interrogatori (Samih Al-Qassim, trad. a cura di Sana Darghmouni)

Il tuo nome? Quale vuoi: Il primo, il terzo oppure questo che il mio nuovo passaporto porta   I tuoi anni? Due morti primaverili e una notte che mi cela un’altra o il giorno.   La tua prima professione? Un cantante pubere, e sale che cade sopra una ferita.   La tua professione oggi? un ucciso sdegnato, indovino ucciso fuoco, […]

imgp4274

“O POETA ENCLAUSURADO” poesie di JOSÉ CRAVEIRINHA parte I (introduzione di Anna Fresu)

  José Craveirinha (Lourenço Marques/Maputo1922-2003), di padre portoghese e madre ronga (la popolazione del sud del Mozambico), considerato uno dei più grandi poeti di lingua portoghese, ha contribuito con la sua poesia alla costruzione dell’identità nazionale. In Italia è stato tradotto per la prima volta da Joyce Lussu nell’antologia poetica “Cantico a un Dio di catrame”, Lerici, Roma, 1966 e […]

15676064_389910351348231_5914928274495064107_o

ATTRAverso l’Italia, poesie dal carcere (a cura di Griselda Doka)

ATTRAverso l’Italia   Poesia come riscatto, poesia come consolazione, poesia come sfogo dell’anima, poesia come dialogo prima di tutto con il proprio essere, poesia come semplice segnale di esistenza… Tutto ciò appare con evidente vitalità nei versi qui proposti. Si tratta di alcuni componimenti (quelli ritenuti meritevoli) che hanno partecipato alla terza edizione del Concorso Letterario Internazionale di Poesia della […]

12019120_1910302609195961_1569385531_o

Intervista di Mirella Santamato a Karl Louis Guillen (a cura di Marina Mazzolani)

Nota di Marina Mazzolani E’ indubbiamente Karl Louis Guillen quello che risponde a Mirella Santamato. Lo si riconosce dallo stile, diretto, colloquiale, che mescola dentro e fuori, la dimensione personale con quella collettiva, uno sguardo acuto e una sorta di candore, integro: lo stesso stile che caratterizza i suoi libri: “Il tritacarne”, pubblicato in Italia nel 1999 da Multimage (Torino), […]