Siria- Sette anni dopo Convegno 15 marzo Bologna

Siria

SIRIA- Sette anni dopo

Lorenzo Declich, Asmae Dachan, Alberto Savioli, con proiezione di clip dal documentario di Ruben Lagattolla “Young Syrian Lenses”

venerdì 15 marzo 16,30-18,30 Università di Bologna – Aula Convegni Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne Via Cartolerie 5,  Bologna

 

a cura di Sana Darghmouni e  www.lamacchinasognante.com

Nel settimo anniversario delle rivolte popolari in Siria contro il regime di Assad, che reclamavano  riforme e che furono sedate  con grande crudeltà dal governo, la prima fase dell’attuale processo storico spesso dimenticata o soggetta a interpretazioni ideologizzate, il traduttore e studioso Lorenzo Declich, la giornalista e scrittrice Asmae Dachan e l’archeologo Alberto Savioli fanno il punto sulla situazione attuale arricchendo l’analisi  con il punto di vista delle rispettive competenze.

Parte del convegno verrà dedicata all’analisi dell’assedio e bombardamento del Ghouta, la zona  est di Damasco, da parte del regime di Assad e della Russia, e della zona di Afrin, liberata dai Curdi, da parte di Erdogan. Verranno proiettate clip dall’interessante documentario di Ruben Lagattolla “Young Syrian Lenses”  con interviste a giovani siriani che fanno giornalismo dal basso attraverso i canali dei social,  testimoniando i processi storici in cui si trovano coinvolti in prima persona, processi la cui analisi viene stravolta da interessi geopolitici e ideologici.

 

Riguardo il macchinista

Pina Piccolo

Pina Piccolo, la macchinista-madre, è una scrittrice e promotrice culturale calabro-californiana. Si imbarca in questa nuova avventura legata alla letteratura spinta dall'urgenza dei tempi, dalla necessità di affrontare la complessità del mondo, cose in cui la letteratura può dare una mano. Per farsi un'idea dei suoi interessi e della sua scrittura vedere il suo blog personale http://www.pinapiccolosblog.com

Pagina archivio del macchinista