In the Shadow of the Revolution – proiezione e dibattito con Clifton Ross, 18 ottobre Bologna

15_RTX35PCK

 

Proiezione del documentario “In the Shadow of the Revolution” con a seguire dibattito con la presenza del regista Clifton Ross

Letture di brani dal libro di Antonio Nazzaro  “Appunti dal Venezuela 2017 – Vivere nelle proteste” (Arcoiris 2017)

Mercoledì 18 Ottobre  · Aula 3 di Scienze Politiche – Strada Maggiore 45

Gli anni zero dell’America Latina sono quelli della cosiddetta “rivoluzione bolivariana”, cioè della costruzione di un “laboratorio” su scala continentale che – sotto la spinta delle lotte e dei movimenti – è sembrato in grado di sfidare l’ordine globale neoliberista. Di questo “laboratorio” il Venezuela è stato, a partire dalla leadership di Chavez, uno dei luoghi centrali. Negli ultimi anni assistiamo alla crisi di queste esperienze, visibile nel progressivo scollamento e in alcuni casi nella vera e propria contrapposizione tra movimenti e governi di sinistra. Il Venezuela è un caso peculiare, perché nella mobilitazione contro Maduro convergono indubbiamente tante spinte spesso contraddittorie, comprese quelle di stampo reazionario, celebrate dalla stampa occidentale negli ultimi mesi. E tuttavia, non c’è dubbio che in quella crisi dobbiamo vedere anche il segno delle lotte, che si battono non per tornare a un’America Latina soggiogata all’ordine neoliberista, ma per riprendere il cammino rivoluzionario.
Clifton Ross e Arturo Albarran hanno realizzato il documentario “In the Shadow of the Revolution”, intervistando militanti, sindacalisti, collettivi, associazioni di base, docenti universitari, esponenti politici. Ne emerge un quadro radicalmente differente da quello che ci è raccontato dagli organi di informazione mainstream, e molto diverso da quello delle ortodossie di sinistra. Un quadro che viene dalle lotte e dai movimenti sociali. Abbiamo la preziosa occasione di proiettare in anteprima il documentario e a seguire di discuterne con il regista Clifton Ross, in queste settimane in Europa per presentarlo.
Il contenitore di scritture dal mondo www.lamacchinasognante.com  ha dato spazio ai movimenti dal basso in Venezuela, pubblicando stralci dal libro di Antonio Nazzaro  “Appunti dal Venezuela 2017 – Vivere nelle proteste”  (Arcoiris, 2017)
La situazione del Venezuela viene messa in evidenza anche nel diario di viaggio-racconto di Lucia Cupertino Lattenzuela
Abbiamo anche pubblicato una piccola selezione di poesie di Clifton Ross, uno dei registi del documentario http://www.lamacchinasognante.com/unaltra-ombra-mette-le-ali-poesie-di-clifton-ross-trad-di-pina-piccolo/
Copertina-Nazzaro-685x493

Riguardo il macchinista

Pina Piccolo

Pina Piccolo, la macchinista-madre, è una scrittrice e promotrice culturale calabro-californiana. Si imbarca in questa nuova avventura legata alla letteratura spinta dall'urgenza dei tempi, dalla necessità di affrontare la complessità del mondo, cose in cui la letteratura può dare una mano. Per farsi un'idea dei suoi interessi e della sua scrittura vedere il suo blog personale http://www.pinapiccolosblog.com

Pagina archivio del macchinista