Maria Rossi

Riguardo il macchinista

Maria Rossi

Sono dottore di ricerca in Culture dei Paesi di Lingue Iberiche e Iberoamericane, ho conseguito il titolo nel 2009 presso L’Università degli Studi di Napoli l’Orientale. Le migrazioni internazionali latinoamericane sono state, per lungo tempo, l’asse centrale della mia ricerca. Sul tema ho scritto vari articoli comparsi in riviste nazionali e internazionali e il libro Napoli barrio latino del 2011. Al taglio sociologico della ricerca ho affiancato quello culturale e letterario, approfondendo gli studi sulla produzione di autori latinoamericani che vivono “altrove”, ovvero gli Sconfinanti, come noi macchinisti li definiamo. Studio l’America latina, le sue culture, le sue identità e i suoi scrittori, con particolare interesse per l’Ecuador, il paese della metà del mondo.

Pagina archivio del macchinista
IMG_0016

Nella terra di Bruzundanga, a cura di Maria Rossi

Nella terra di Bruzundanga  traduzione e cura di Jessica Falconi Vol. 7 collana Gli Eccentrici, Edizioni Arcoiris, 2013 Prefazione   Nell’Arte de furtar, che di recente ha suscitato tante polemiche tra gli eruditi[1], c’è un capitolo (il quarto) dal titolo davvero singolare: Come i maggiori ladri sono quelli che hanno il compito di liberarci da altri ladri. Non ho letto il […]

Marielle-Franco-mujer-brasil-militante-02

“Essere una donna nera significa resistere e sopravvivere sempre” Omaggio a Marielle Franco

Marielle Franco, la mia consigliera assassinata 15 marzo 2018 di Cecília Oliveira per The Intercept   “Spari nei pressi di rua do Matoso, in Praça da Bandeira #TirosRJ #FogoCruzadoRJ”.   Ho postato questa notizia su Fogo Cruzado [Fuoco Incrociato] alle 21.36 di mercoledì. Fogo Cruzado è un’applicazione, a cui mi dedico da due anni, che monitora l’andamento di sparatorie e […]

IMG_4923

Lo specchio d’acqua, di Vicente Huidobro

Vicente Huidobro de El espejo de agua, 1916 / da Lo specchio d’acqua, 1916 Traduzione di Gianni Darconza   ARTE POÉTICA   Que el verso sea como una llave que abra mil puertas. Una hoja cae; algo pasa volando; cuanto miren los ojos, creado sea, y el alma del oyente quede temblando.   Inventa mundos nuevos y cuida tu palabra; […]

Immagine_per_social

Storia di una indocumentata – Ilka Oliva Corado, Arcoiris 2017, presentazione del libro, 25 gennaio, Bologna

Giovedì 25 gennaio, presso la Mediateca Gateway (Via San Petronio Vecchio 33/b, 40100 Bologna), a partire dalle ore 18:00, si terrà la presentazione del libro Storia di una indocumentata. Attraversamento del deserto di Sonora-Arizona, di Ilka Oliva Corado. Interviene la traduttrice, Maria Rossi, cui seguiranno letture dal libro a cura di Armida Loffredo.   “Storia di una indocumentata. Attraversamento del deserto […]

DSC_2267

Post-frontera. Transizione: l’inglese (Ilka Oliva Corado, trad. di Maria Rossi)

Post-Frontera Ilka Oliva Corado XXXV. Transizione: l’inglese (IV) Passarono cinque anni dal mio arrivo negli Stati Uniti prima che mi decidessi a imparare l’inglese, ricordo perfettamente la sera in cui, uscendo dal lavoro, presi il cellulare e cancellai il mio messaggio in segreteria in spagnolo registrandolo nuovamente in inglese. Quello fu il primo passo. In quel periodo ero costretta a […]

DSC_2270

Verme, incipit (Gilda Manso, trad. di Marcella Solinas)

Verme Gilda Manso Traduzione di Marcella Solinas Volume di prossima pubblicazione, collana Gli Eccentrici, Edizioni Arcoiris   Cosa pesa di più: il fattore biologico o quello acquisito? Nella formazione della personalità, traccia esterna del nostro universo interiore, chi si prende la fetta più grossa? Quello che siamo da sempre, o quello che impariamo a essere? Nel caso di Gastón verrebbe […]

DSC_2271

Bagliori estremi. Microfinzioni argentine contemporanee (a cura di Maria Rossi)

Bagliori estremi. Microfinzioni argentine contemporanee Traduzione e cura di Anna Boccuti Collana Gli Eccentrici, Edizioni Arcoiris, 2012 Fabián Vique Il dubbio Io uscivo da casa tua verso le due del pomeriggio? Perché ero venuto a casa tua? Era casa tua? Noi due avevamo una relazione? Andavo verso casa mia o da un’altra parte? Perché mi faceva male lo stomaco? Quel […]

CIMG6669

La gelosia delle lingue, di Adrián Bravi (recensione di Maria Rossi)

Adrián Bravi, La gelosia delle lingue, eum, 2017. Che Adrián Bravi fosse un fine scrittore di romanzi, lo sapevo già; che avesse una scrittura pulita e accattivante, anche questo lo sapevo già; che fosse autore di saggi, di quelli che sono capaci di spingerti e accompagnarti verso la riflessione, l’ho scoperto leggendo La gelosia delle lingue, l’ultimo lavoro dell’argentino (o […]

22007712_1916009418425675_8830269239389339702_n

“Sessualità e disabilità”, liberare l’amore è possibile (Valeria D’Agostino)

LAMEZIA TERME – Un dibattito emerso da circa un decennio in Italia, quello fra sessualità e disabilità, e che ancora oggi, però, risulta poco affrontato, sia in sede accademica, sia nella quotidianità di tutti i giorni piena di tabù e pregiudizi. La sessualità, infatti, se accostata al disabile diviene argomento più complesso forse perché le coscienze risultano assorbite da vecchi […]

13_ITALIANA_Rimondi_Low

Selezione poetica di Mario Islasáinz (trad. e commento di Maria Rossi)

  I testi di Mario Islasáinz che proponiamo di seguito sono tratti dai libri Reflecturas, IVEC, Istituto Veracruzano de Cultura, Jalapa, 2002 (i primi 4), e da Código 0, Ediciones El Viaje, Jalisco 2014 (i restanti 3). In entrambi i libri Islasáinz affronta temi cruciali per il suo Paese, il Messico, e in generale, per l’intera realtà latinoamericana. In Reflecturas […]