Bartolomeo Bellanova

Riguardo il macchinista

Bartolomeo Bellanova

Bartolomeo Bellanova pubblica il primo romanzo La fuga e il risveglio (Albatros Il Filo) nel dicembre 2009 ed il secondo Ogni lacrima è degna (In.Edit) in aprile 2012. Nell’ambito della poesia ha pubblicato in diverse antologie tra cui Sotto il cielo di Lampedusa - Annegati da respingimento (Rayuela Ed. 2014) e nella successiva antologia Sotto il cielo di Lampedusa – Nessun uomo è un’isola (Rayuela Ed. 2015). Fa parte dei fondatori e dell’attuale redazione del contenitore online di scritture dal mondo www.lamacchinasognante.com. Nel settembre’2015 è stata pubblicata la raccolta poetica A perdicuore – Versi Scomposti e liberati (David and Matthaus). Ė uno dei quattro curatori dell’antologia Muovimenti – Segnali da un mondo viandante (Terre d’Ulivi Edizione – ottobre 2016), antologia di testi poetici incentrati sulle migrazioni. Nell’ottobre 2017 è stata pubblicata la silloge poetica Gocce insorgenti (Terre d’Ulivi Edizione), edizione contenente un progetto fotografico di Aldo Tomaino. Co-autore dell’antologia pubblicata a luglio 2018 dall’Associazione Versante Ripido di Bologna La pacchia è strafinita. A novembre 2018 ha pubblicato il romanzo breve La storia scartata (Terre d'Ulivi Edizione). È uno dei promotori del neonato Manifesto “Cantieri del pensiero libero” gruppo creato con l'obiettivo di contrastare l'impoverimento culturale e le diverse forme di discriminazione e violenza razziale che si stanno diffondendo nel Paese.

Pagina archivio del macchinista
Cresce-dentro-di-me-

“Un poeta messo al bando nel cuore dell’Europa”. Una nuova raccolta di versi di Gëzim Hajdari – di Fulvio Pezzarossa

Articolo in parte ripreso da quello pubblicato il 20 aprile 2020 su Insula europea    http://www.insulaeuropea.eu/2020/04/20/morire-in-altra-lingua-nuovi-versi-dallesilio-di-gezim-hajdari-di-fulvio-pezzarossa/   Considerato da anni il maggiore esponente della produzione di testi poetici tra le figure uscite dalla migrazione, Gëzim Hajdari offre alle nostre lettere un nuovo e rilevante contributo, nel caparbio progetto di misurarsi col paradigma del presente che tutto appiattisce, frammenta, disconosce e […]

Finestra pietra edera LMS 20 per copertina

Purché ci resti Itaca: nelle radici una speranza per dopodomani. La voce di Consolo – Ada Bellanova

Ripensare i luoghi in forma di idillio. Il dramma di Ulisse e di Ifigenia.   (SECONDA PARTE – PRECEDENTE SUL NUM: 19) Senza la letteratura Itaca sarebbe semplicemente una piccola isola greca nel Mediterraneo. Invece Omero, la tradizione, le invenzioni letterarie l’hanno resa il luogo per eccellenza delle radici e della memoria, la patria ritrovata dopo un lungo viaggio: l’hanno trasformata […]

Copertina Matariki

Matariki, sciame di stelle – poetesse Maori contemporanee AA.VV – a cura di Antonella Sarti Evans (Ensemble Luglio 2020)

Traduzione in italiano da parte di Antonella Sarti Evans, Francesca Benocci e Eleonora Bello Traduzione in māori di Te Ataahia Hurihanganui e Hēmi Kelly   Nota: L’antologia si compone di nove voci di poetesse maori delle quali si riporta la relativa biografia, tutte interessanti e diverse per temi trattati e stile. Nell’articolo sono riportate cinque delle voci presenti nell’antologia rappresentative […]

IMG-20201107-WA0007

Cartografie del silenzio di Adrienne Rich – selezione a cura di Maria Luisa Vezzali

La nuova edizione di Cartografie del silenzio esce a distanza di vent’anni dalla prima. In questo ventennio, com’è ovvio, sono accadute molte cose; soprattutto è venuta a mancare Adrienne Rich. Costruire insieme a lei le due antologie uscite per Crocetti, accompagnata non solo dai suoi costanti suggerimenti e incoraggiamenti, ma anche da lampi di conversazione sulla politica, l’amore, le nostre […]

My Post

Nina Cassian – giocare alla genesi, che spasso – di Eleonora Negrisoli

Per gentile concessione di Muridiversibo dove l’articolo è stato pubblicato il primo ottobre 2020.  Nina – al secolo Renée Annie – Cassian nasce nel 1924 a Galati, in Romania. Illustratrice, pianista, e poeta dalle <<grandi, insolite virtù>>; onirica e ironica, innamorata e infuriata, la poesia di Nina sembra incarnarsi nel suo volto di Morgana – <<Mi è toccato questo volto strano, triangolare, / questo pan di zucchero o questa / […]

Screenshot_2020-11-02 Un racconto aperto sul futuro del nostro pianeta

Un racconto aperto sul futuro del nostro pianeta Di Angelo Ferro, Ufficio Stampa del Trento Film Festival

Per gentile concessione di Agenzia di Stampa Giovanile, pubblicato il 30 agosto 2020 Foto di copertina: Lukas Del Giudice Andreà Segrè e Ilaria Pertot hanno presentato al Teatro Capovolto “…E poi?”, un innovativo progetto letterario e scientifico, un racconto che tratta dei grandi temi del futuro: dai cambiamenti climatici, alla mobilità passando per stili di vita sostenibili. Un racconto aperto, di […]

Corporea_copertina (1)

Selezione di poesie da Corporea (Controluna Edizioni 2020) e testi inediti di Giulia Berra a cura di Bartolomeo Bellanova

TESTI TRATTI DA CORPOREA  SCHIENA Di notte ti volti di scatto, resto faccia a faccia con la tua schiena ad arco, le ossa aguzze che sporgono un poco, un vestito curvo che silente respira. Guardo in silenzio la parte di te che temo mi donerai il giorno in cui sarò vuota, quando avrò sapore di noia e sarò un luogo […]

1Judi Shintani34728401_10161693044849572_2144122533280372644_n

Cinque poesie inedite di Simone Consorti

Pessoa   L’imprevisto era previsto per le quattro Io sarei arrivato in ritardo in anticipo e tu in anticipo in ritardo   Io sarei tornato a riprendermi una mia impronta e tu a recuperare una tua orma   Io avrei avuto un’intuizione magari un presagio e tu un deja vu   E’ tutta la vita che ci presentiamo là dove […]

rulfo foto 2

MA NON LI SENTI I CANI ABBAIARE? Tratto da La pianura in fiamme di Juan Rulfo – a cura di Matteo Rimondini Andrés Ríos

Juan Rulfo nasce nel 1918 a Sayula in Messico, e, anche se pubblica solo due opere letterarie, En Llano en llamas (1953) e Pedro Páramo (1955), il suo unico romanzo, è considerato uno degli autori più rappresentativi del suo paese. Scrittore non di professione, si alterna infatti fra mansioni di funzionario e di rappresentante di pneumatici ma fonda diverse riviste […]

Domenica 15 novembre ore 17 pagina Facebook Amnesty Bologna dialogo attorno a “I bambini spaccapietre – L’infanzia negata in Benin” di Felicia Buonomo (AutAut Edizioni 2020)

  Dopo la recensione di I BAMBINI SCAPPAPIETRE L’infanzia negata in Benin (AutAut Edizioni 2020) sul numero 18 di LMS, domenica 15 novembre dalle 17 dialogheremo con l’autrice, Felicia Buonomo, ospiti virtuali della grande casa di Amnesty International, gruppo di Bologna. Si parlerà del reportage giornalistico di Felicia  allargando lo sguardo alle tante infanzie negate e al contributo che ognuno […]