“Atolli” poesia di Reginaldo Cerolini

mare e cielo 3 - Copia
 
Poiché andava e veniva
Sul bagnasciuga la marea infinita
Si allontanava e veniva
Il pensiero eterno di una vita
Spento nel tempo
Conchiuso in uno spazio
Come il guscio secco
D’un mollusco evaporato
 
Così il mondo
Così il mondo degli  stati umani
Ha appreso l’arte consapevole d’uccidere
Con l’intenzione di limare le coste
Nel continentale bene di sé
 
E forse per lui – il cittadino-  che filtra tutta la spuma del mare
Non esiste altro abbattimento che l’innalzamento delle maree
 
Nell’augurio che per allora
Strato dopo strato
formino atolli di speranza, le carcasse
 
Reginaldo Cerolini 3 Gennaio 2015 Arese
Nato in Brasile 1981, Reginaldo Cerolini si trasferisce in Italia (con famiglia italiana) divenendo ‘italico’. Laureato in Antropologia (tesi sull’antropologia razzista italiana), Specializzazione in Antropologia delle Religioni (Cristianesimo e Spiritismo,Vipassena). Ha collaborato per le riviste Luce e Ombra, Religoni e Società, Il Foglio (AiBi), Sagarana, El Ghibli . Fondatore dell’Associazione culturale Bolognese Beija Flor, e Regista dei documentari Una voce da Bologna (2010) e Gregorio delle Moline. Master in Sceneggiatura alla New York Film Academy e produttore teatrale preso il National Black Theatre. Fondatore della CineQuartiere Società di Produzione Cinematografica e Teatrale di cui è (udite, udite) direttore artistico. Ha fatto il traduttore, il lettore per case editrice, il cameriere, scritto un libro comico con pseudonimo, l’aiuto cuoco, conferenziere, il commesso e viaggiato in Africa, Asia, Americhe ed Europa.
Immagine in evidenza “Mare e raggi di sole” dipinto di Barbara Gabriella Renzi

Riguardo il macchinista

Pina Piccolo

Pina Piccolo, la macchinista-madre, è una scrittrice e promotrice culturale calabro-californiana. Si imbarca in questa nuova avventura legata alla letteratura spinta dall'urgenza dei tempi, dalla necessità di affrontare la complessità del mondo, cose in cui la letteratura può dare una mano. Per farsi un'idea dei suoi interessi e della sua scrittura vedere il suo blog personale http://www.pinapiccolosblog.com

Pagina archivio del macchinista