La macchina sognante num. 6

Raccolta “La macchina sognante” – numero 6

FioriRossi

Sentimento della fine e rinnovamento nelle poesie di Idriss Amid, recensione Rossella di Berardo e 5 poesie da Malinsonnia (Libellula Edizioni 2017)

  Possono convivere, nella stessa anima e/o nella stessa sensibilità poetica, la gioia limpida dell’inizio e la consapevolezza ritornante della fine? Convivere, nel proprio approccio alla vita, non come manifestazioni antitetiche di un conflitto in corso, ma come sfumature di senso armonizzate? In Malinsonnia (Libellula Edizioni, 2017) di Idriss Amid parrebbe proprio di sì. Se l’idea pavesiana della vita come […]

Fantaveicolo

“Ci assomiglia, questo tempo incerto”, poesie da “Gli orari del cuore” (Leonida Edizioni 2016) di Stefano Labbia (commento di Pina Piccolo)

In questa raccolta d’esordio, come ci viene ricordato nella prefazione di Valerio Di Lorenzo e dall’autore stesso nella sua nota, assistiamo a un poetico romanzo di formazione sentimentale del giovane poeta Stefano Labbia. Utilizzando un linguaggio diretto che non concede molto alla tradizione, l’autore ci fornisce dei flash del suo percorso amoroso, ritratti sintetici, spesso legati ai tratti psicologici salienti […]

underwater-1

2 articoli da “L’altrAmerica nell’era Trump” rubrica di Bernardo Parrella su Voci Globali

Dalla sanità al Russiagate, credibilità alle strette per Donald  25 marzo 2017 Bernardo Parrella aclu, Comey, Fbi, GenForward, Hands off PBS, ISP, movimento anti-trump, Nixon, npr, Obamacare, PBS, russiagate, trumpcare, Watergate La notizia dell’ultim’ora è il ritiro alla Camera della riforma sanitaria nella nottata italiana di ieri venerdì 24(la Trumpcare che rimpiazzava l’Obamacare). Manovra più che controversa, sia per il ricatto in stile business imposto ai deputati da Trump (“The Art of the Deal”, titolava il Washington Post) sia soprattutto […]

IMG_2963

“Il territorio dell’uomo” Poesie di Matteo Zattoni

    Ti ho lasciato abitare il mio corpo un metro e sessantotto per poco di lato, ti lamentavi sempre che per starci in due non c’era spazio così una sera mi hai comunicato lo sfratto come se fossi tu il proprietario so che intanto ne hai trovato un altro più comodo – ti auguro.   dalla raccolta Il nemico […]

IMG_2996

“Come se addosso ti fossero crollati i tempi”, poesie di Frederik Rreshpja (intro. e trad. a cura di Gentiana Minga)

    Il 25 novembre del 1992, Frederik Rreshpja, uno dei poeti albanesi considerati tra i più grandi del ventesimo secolo, un Mandela poeta, uscito da poco dai cunicoli della prigione (un totale di 17 anni di reclusione, di cui i primi quattro all’età di trenta) rilascia una delle sue prime interviste per il quotidiano albanese “Zëri i Rinisë”, (La […]

mare e cielo 3 - Copia

“Atolli” poesia di Reginaldo Cerolini

  Poiché andava e veniva Sul bagnasciuga la marea infinita Si allontanava e veniva Il pensiero eterno di una vita Spento nel tempo Conchiuso in uno spazio Come il guscio secco D’un mollusco evaporato   Così il mondo Così il mondo degli  stati umani Ha appreso l’arte consapevole d’uccidere Con l’intenzione di limare le coste Nel continentale bene di sé […]

opera3

Nuovi Haiku (2016) inediti di Walter Valeri

NUOVI HAIKU (2016)   Alcuni di questi haiku sono nati in italiano, altri direttamente in inglese, poi tradotti da me e trasferiti nella lingua italiana. Anche se sinceramente la mia lingua madre sarebbe il romagnolo, quello della seconda metà del ‘900. Alcune tracce sensibili e umori romagnoli per un lettore attento sono chiaramente riscontrabili, anche se la brevità dell’ haiku […]

Foto 1

ARLECCHINO, CHI ERA COSTUI? PERCORSO DI UNA MASCHERA ITALIANA…. (inedito di Donato Sartori)

  ARLECCHINO, CHI ERA COSTUI? PERCORSO DI UNA MASCHERA ITALIANA DAI PALCOSCENICI DEL TEATRO MEDIOEVALE ALLA RIBALTA DEL MONDO     Premessa Amleto Sartori (1915-1962), mio padre, scultore ritenuto non a torto il novello reinventore della maschera dei tempi moderni, visse tra le due guerre, antifascista la cui compagna Miranda Ancona era di origine ebraico-ortodossa, subì le conseguenze razziali e […]

Tunnelmanzanita

Riflessioni sparse sugli USA nelle prime settimane dell’enigmatico regno di Trump (Pina Piccolo)

    Negli USA si assiste a intreccio ideologico che unisce inscindibilmente la ricerca della felicità alle apparenze che mascherano la realtà; si tratta, non a caso, del paese dove l’industria cinematografica ha per prima raggiunto il suo Zenith, diventando insieme allo sport, il motore principale per la trasformazione della popolazione da gente che agisce in spettatori. Una versione tecnologicamente […]

images-2

Quando il salario della libertà è la morte – Il caso di Ashraf Fayad (Sana Darghmouni)

    La storia della letteratura araba, come altre, è colma di esempi di casi di censura, data la società conservatrice e tradizionalista in questione, a volte dominata da regimi totalitari o dittatoriali. La censura in suddetta società può scaturire da motivazioni di ordine religioso, politico o quando si toccano argomenti considerati tabù come l’emancipazione femminile o l’omosessualità ecc. Infatti […]