Afro Women Poetry, la vita delle donne raccontata in poesia (a cura di Antonella Sinopoli)

testata awp

Afro Women Poetry, la vita delle donne raccontata in poesia

Il mondo delle donne africane guardato attraverso gli occhi delle donne africane. Poete, che affidano ai loro versi storie – personali e collettive – sentimenti, tradizioni e cambiamenti.

L’obiettivo di Afro Women Poetry – progetto di Voci Globali – è questo: raccontare l’Africa delle donne attraverso la narrazione poetica.

Raccontarla senza mediazioni, senza filtri, senza giudizi – e pregiudizi. Ascoltarla, in effetti. Abbiamo cominciato con il Ghana – dove le donne vivono e progettano il loro futuro e quello del loro Paese e rivestono posizioni di primo piano, nel mondo politico, come in quello imprenditoriale e sociale. Ma dove le differenze culturali ed economiche influenzano il modo di pensare, la sottomissione a tradizioni maschiliste e limitano qualsiasi possibilità di crescita personale e di affrancamento.

Il Ghana è solo l’inizio di un viaggio alla scoperta di voci e racconti.

L’obiettivo, certamente ambizioso, è quello di coprire la maggior parte dei Paesi dell’Africa Sub-Sahariana e di incontrare donne che vogliano interpretare la loro vita. Abbiamo scelto di incontrare le poete nelle loro case, sui luoghi di lavoro, nelle loro comunità, affinché si stabilisse una relazione naturale, autentica.

Ci siamo scambiate idee, risate, opinioni e solo dopo abbiamo accesso la videocamera e le abbiamo filmate. Siamo andate in due – donne anche noi –  e sono nate amicizie, simpatie. Non ci siamo preoccupate tanto né dei perfezionismi tecnici, né di “selezionare” poete già conosciute. Perché l’obiettivo è mettere il progetto al servizio di storie che difficilmente – o in modo spesso freddo e artefatto – compaiono nei nostri notiziari o sulle pagine dei giornali.

Alcune delle poete sono note, hanno scritto libri, pubblicato raccolte, vinto premi e partecipano a eventi e poetry slam, alcune sono invece meno conosciute ma la loro potenza espressiva e i temi che trattano lasciano col fiato sospeso.

Violenza domestica, tradizioni oppressive, voglia di autonomia, femminismo, i danni procurati dal colonialismo e dall’arrogante cultura occidentale: sono alcune delle tematiche affrontate, che aprono spaccati di ogni sorta sulle loro esperienze e su quelle di milioni di altre donne africane.

Afro Women Poetry è quindi un contenitore che diventa una sorta di notiziario in cui il conduttore sono le stesse poete. Sono loro a dire, spiegare, svelare. E noi, per una volta, stiamo in silenzio ad ascoltare come davanti a un tg o a una pagina di giornale scritta in versi.

Nel sito troverete la breve presentazione – in video – di ognuna di loro, il video per ogni poesia, la trascrizione del testo in inglese e la sua traduzione in italiano. AWP è, infatti, in doppia lingua, e ci auguriamo di aggiungere presto quella francese con poete dell’area francofona. Abbiamo aperto anche un canale You Tube dedicatodove, oltre ai video, c’è una breve introduzione/spiegazione dei testi.

Voci Globali comincia, quindi, una nuova avventura. Con il desiderio di contribuire ad aprire la mente e la conoscenza, evitando barriere e la superbia culturale che ci fa pensare di poter raccontare sempre noi la vita degli altri. Soprattutto, se questi altri sono africani.

Per gentile concessione di Voci Globali

 

 

Poete trovare la prima puntata di Afro Women Poetry dedicata alle poete ghanesi seguendo questo link https://afrowomenpoetry.net/

 

Antonella Sinopoli: Giornalista professionista e blogger su Ghanaway. Si interessa e scrive di Africa, diritti umani, questioni sociali. Ha viaggiato molto prima di fermarsi in Ghana e decidere di ripartire da lì. Ma continua ad esplorare, in uno stato di celata, perenne inquietudine. Poiché il mondo è troppo grande per una vita sola, ha scelto di viverne tante.
Direttore responsabile di Voci Globali.


 

Ed ecco le poete del Ghana, la prima tappa del viaggio di di Afro Women Poetry, progetto a cui collabora anche www.lamacchinasognante.com

https://afrowomenpoetry.net  https://afrowomenpoetry.net/it/

 

Riguardo il macchinista

Pina Piccolo

Pina Piccolo, la macchinista-madre, è una scrittrice e promotrice culturale calabro-californiana. Si imbarca in questa nuova avventura legata alla letteratura spinta dall'urgenza dei tempi, dalla necessità di affrontare la complessità del mondo, cose in cui la letteratura può dare una mano. Per farsi un'idea dei suoi interessi e della sua scrittura vedere il suo blog personale http://www.pinapiccolosblog.com

Pagina archivio del macchinista